Elezioni europee 2014, Grillo ad Agorà: "Stravinceremo e poi andremo al governo" (Video)

Intervistato da Agorà il leader del MoVimento 5 Stelle è sicuro della vittoria.

Beppe Grillo ha rilasciato un'intervista a Roberta Ferrari, giornalista di Agorà, la trasmissione di Raitre che l'ha mandata in onda questa mattina. È stata registrata nei giorni scorsi sulla spiaggia di fronte a casa del leader del Movimento 5 Stelle a Marina di Bibiona.

Grillo si è messo a passeggiare sulla spiaggia praticamente abbracciato alla giornalista che gli ha chiesto se si stava rilassando in vista della campagna elettorale e le ha detto:

"Noi siamo perennemente in campagna elettorale e per noi è una roba straordinaria"

Poi ha annunciato che dal 5 maggio partirà con il camper da Cagliari e girerà l'Italia con il suo tour. La giornalista gli ha chiesto che cosa si aspetta dalle elezioni e lui ha risposto:

"Mi aspetto una marcia trionfale, prima mi aspettavo di vincere, ora stravinceremo"

La reporter ha domandato se è sicuro di ottenere più voti del Pd e Grillo, con molta sicurezza, ha affermato:

"Ma certo che faremo più del Pd, assolutamente. Basta un candidato in più del Pd che venga eletto al Parlamento europeo e avremo vinto. Sono 75 in tutto, se prendiamo più della metà abbiamo vinto"

A questo punto l'intervistatrice ha chiesto se dopo le elezioni europee, con un'affermazione del M5S sul Pd, si aprirà una crisi di governo e Grillo ha spiegato:

"Ma certo! Vado io da Napolitano che ci deve dare l'incarico e ci prenderemo il Paese in macerie. Questa è una decisione politica, vuol dire o noi o loro, il 25 maggio è un bivio. Prepareremo una bella squadra di governo, la sceglieremo tutti insieme, non posso decidere io, non decido mai niente"

Poi ha raccontato di aver conosciuto i candidati del M5S alle europee solo il giorno prima e ha detto he sono sconosciuti anche alle procure e non sono massoni, hanno appositamente firmato un foglio per dichiarare di non appartenere ad alcuna loggia.

Grillo ha accennato a che cosa il suo movimento farà in Europa e cioè chiederà prima di tutto di stracciare il Fiscal Compact poi ha ribadito più volte che chiederà un governo a cinque stelle senza passare da nuove elezioni politiche, poi ha insistito con i suoi programmi a partire dal reddito di cittadinanza che non manca mai nei suoi discorsi pubblici.
Ha commentato l'accordo tra Renzi e Berlusconi, dicendo che il primo ha bisogno del secondo e ha definito il Premier:

"Un bamboccio che saltella da un telegiornale all'altro a dire cazz@te. Renzi e Berlusconi devono restare alleati se no muoiono. Renzi sta lì per le banche, per lo spread, è un figlio di troika"

Ha anche detto che lui sarà sempre il "grande vecchio" del M5S, che ci sarà sempre così come Casaleggio che sta meglio anche se "parla aramaico antico".

In apertura il video con l'intervista completa.

Beppe Grillo intervista ad Agora Raitre

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO