Grillo contro Santoro: è lui il "giornalista del giorno"

Dopo aver dato la parola a un operaio della Lucchini critico nei confronti del leader pentastellato, anche il presentatore di Servizio Pubblico finisce nella gogna del blog del comico genovese

Guai a chi tocca i cavalli di battaglia della campagna elettorale di Beppe Grillo. Nella gogna quotidiana del blog del comico genovese questa volta finisce Michele Santoro “colpevole” di avere dato spazio a un operaio della Lucchini critico nei confronti della visita di Beppe Grillo a Piombino.

Santoro nella rubrica “il giornalista del giorno” rappresenta un ulteriore innalzamento della tensione del dibattito da parte di Beppe Grillo, ma è anche una mossa piuttosto inattesa, poiché è proprio nei programmi di Santoro che le istanze del Movimento 5 Stelle hanno trovato, sin dagli albori, una tribuna privilegiata. Quando i pentastellati erano guardati con scetticismo o con la bonaria accettazione che si riserva ai movimenti folcloristici, Marco Travaglio, da anni opinionista fidato di Santoro, offriva ai temi cari a Grillo la visibilità riservata ai suoi monologhi sulla giustizia, sulla legalità e sul malaffare della politica.

Servizio pubblico, con i suoi servizi e con il suo opinionista, è stato un importante punto d’appoggio televisivo per un movimento che ha costruito gran parte della propria storia sul web e sulla piazza.

Se Santoro invita politici critici nei confronti di Grillo tutto va bene, anzi si fa il gioco del leader pentastellato. Ma se è un operaio a sollevare perplessità sugli interventi del comico genovese, ecco, allora, che si tocca l’elettorato che interessa a Grillo nella corsa alle Elezioni Europee 2014.

La rubrica “Il giornalista del giorno” porta la firma di Paola l., Verona:

Vorrei una semplice risposta dall'operaio della Lucchini (candidato pd in Toscana??). Perché tutto quell'accanimento contro Grillo? Perché non ha evidenziato che la sua situazione è il fallimento della classe politica? Perché tacciare Grillo di essere lì per fare campagna elettorale? Beppe è sempre stato presente nelle situazioni critiche per sottolineare la presenza di un Movimento fatto di cittadini e dalla parte dei cittadini. Beppe non si può paragonare a uno che si mette a mangiar la banana con il sorrisino da ebete. Perché questa gente si ostina a star dalla parte della stessa gente che li ha portati a questa situazione? Perché si tengono in palmo di mano quei sindacati che invece che fare gli interessi dei lavoratori si son sempre piegati al volere del potere? Triste, molto triste assistere a trasmissioni faziose come quella di ieri sera ed ancora più triste che i cittadini che insieme potrebbero cambiare il Paese, non si sveglino e puntino il dito sull'unica forza politica che colpe non ne ha.

Poco sopra, invece, il discorso di Piero Pelù al concerto del Primo Maggio si merita lo spazio di fianco all'apertura. In attesa che arrivi la rubrica che celebra l’eroe del giorno.

ITALY-VOTE-GRILLO

Via | Beppe Grillo

Foto © Getty Images

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina:

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO