Salvini contestato a Napoli: niente comizio

La tappa napoletana del Salvini Tour finisce prima del previsto a causa delle proteste, ma il segretario della Lega Nord promette che tornerà

La “nuova” Lega Nord cerca voti anche al sud ed è proprio in quel meridione tanto bistrattato all’inizio della parabola “verde” del senatur Bossi che Matteo Salvini, con il Salvini Tour, sta cercando i voti per rimanere a galla nelle imminenti elezioni europee e comunali. Il “nemico” esterno sul quale costruire consenso, prima identificato con la Roma ladrona e il Sud dell’assistenzialismo è, ora, l’Europa con la sua moneta, fermi restando i migranti, unico punto fermo sia nella gestione bossiana che salviniana.

Ma l’arrivo di Matteo Salvini a Napoli non è stato certo quello che il segretario della Lega Nord si aspettava. Insulti e proteste hanno accolto il leader leghista: “Buffone vattene! Lavati con il fuoco!” e, ancora, “Sei tu la vera carogna” sono state le frasi rivolte a Salvini che è risalito in auto senza nemmeno iniziare l’intervento che avrebbe dovuto tenere ibn piazza Carlo III.

Alcuni dei contestatori hanno mostrato le bandiere del Regno delle Due Sicilie e di insulti e spintoni sono stati vittime anche i giornalisti sopraggiunti in piazza per intervistare Salvini.


Salvini non ha tardato a far sentire la sua voce su Facebook:

Grazie alla violenza di quei 50 facinorosi, ho già ricevuto centinaia di inviti a tornare in città da Napoletani perbene. La Lega c'è!

Anche Radio Padania Libera ha rilanciato le parole del capo, con tanto di maiuscole (che sul web, per chi non lo sapesse, equivalgono ad alzare la voce e il tono della discussione):

Peccato che a Napoli, e solo a Napoli, un gruppo di VIOLENTI non abbia permesso ai cittadini perbene di incontrare la Lega. Per qualcuno è più importante il TIFO da stadio, che non il LAVORO. Io a Napoli ci tornerò, per rispetto delle centinaia di NAPOLETANI PERBENE che stanno firmando i nostri referendum, e sono stufi di una politica cittadina incapace, della camorra e della disoccupazione. La violenza non deve MAI prevalere sulle idee.

Immagine

Foto © Getty Images

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO