Chavez: un ventennio al potere. Il presidente populista vince ancora

Hugo Chavez sarà Presidente del Venezuela per altri sei anni, completando così un ventennio di gestione del potere senza soluzione di continuità.


Tuttavia, i grandi festeggiamenti dopo l'esito delle elezioni dimostrano che Chavez avesse paura di perdere. E in effetti il divario con il rivale, Henrique Capriles, è stato importante ma non schiacciante. 54,2% i voti per il presidente uscente. Con il 90% delle schede scrutinate, Chavez ha più di un milione e trecentomila voti rispetto al suo rivale, Henrique Capriles. Sembra un divario enorme, ma sei anni fa era quasi il doppio.

Definirlo "presidente populista" non è una connotazione di merito, ma una semplice analisi della sostanza e delle sue modalità comunicative: più Stato e meno mercato è lo slogan che semplifica e traduce la sua politica. Ma in Venezuela, lo stato è Hugo Chavez.

La minoranza, tuttavia, non denuncia brogli – come si immaginava sarebbe accaduto alla vigilia delle consultazioni – e ammette la sconfitta.

Capriles ha dichiarato:

«Per me, quello che dice il popolo è sacro. Sono un democratico, fino in fondo. Accetto e rispetto la decisione del popolo, voglio congratularmi con il candidato, il presidente della repubblica».

Foto © Getty Images

  • shares
  • Mail
4 commenti Aggiorna
Ordina:

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO