Marina Berlusconi è la nuova leader di Forza Italia: manca solo l'ufficialità

Lo rivela un retroscena di Affari Italiani: sopite le voci contrarie nel partito, l'annuncio arriverà dopo le Europee.

Marina Berlusconi sarà la nuova leader di Forza Italia. La notizia ormai circola da tempo immemore, la diretta interessata ha più e più volte smentito, tanto che si era capito quale fosse l'andazzo: Silvio Berlusconi desiderava l'ingresso della figlia in politica, ma lei non ci pensava nemmeno. Il pressing è andato avanti per lungo tempo, e le cose potrebbero ora essere cambiate. Da cosa si capisce? Innanzitutto per le parole spese dall'ex Cavaliere nei confronti della figlia solo pochi giorni fa, parole cui non è seguita nessuna smentita o correzione, e anche per quanto detto da Angelino Alfano - che le dinamiche di Forza Italia le conosce senz'altro - secondo cui la cosa era ormai decisa da mesi.

L'accordo all'interno del partito - necessario per mettere a tacere le tante voci critiche, in primis quella di Brunetta - potrebbe prevedere primarie all'interno di Forza Italia, in modo che non si possa poi dire, una volta che Marina le avrà vinte, che non ci sia stata una legittimazione popolare. La cosa è stata di fatto confermata ieri dallo stesso Cavaliere: "Finché ci sarò io non c'è bisogno di fare le primarie, quando Silvio Berlusconi non sarà più in campo allora mi sembra che sia assolutamente naturale e necessario farle". E dal momento che in tutta questa storia l'unica certezza è la volontà dell'ex Cavaliere di candidare la figlia, il cerchio si chiude.

Ma si tratta solo di indiscrezioni o c'è qualcosa di più? Secondo Affari Italiani si può ormai parlare di una notizia ufficiale:

E' un fatto. Secondo quanto Affaritaliani.it è in grado di rivelare, da fonti più che certe, c'è già il piano per portare Marina Berlusconi, la figlia primogenita dell'ex Cavaliere, alla guida di Forza Italia e del Centrodestra. Non solo. Sarà lei la candidata alla presidenza del Consiglio quando ci saranno le prossime elezioni politiche. Berlusconi in questi giorni sta facendo trapelare questa eventualità e anche la diretta interessata non lo ha escluso.

Ora, che la diretta interessata non lo abbia escluso non sembra essere il miglior viatico per parlare di ufficialità, a meno che non si intenda che la diretta interessata non lo ha escluso pubblicamente. Cosa che in effetti non è avvenuta, a differenza di molte altre volte, e che nel mondo dei media equivale a una conferma. Se le cose andranno come si sta insistentemente annunciando in questi giorni, d'altra parte, lo sapremo davvero tra poco. Al momento Forza Italia è alle prese con una complicata situazione in vista delle elezioni europee 2014, in cui bisogna recuperare i numeri da brivido che i sondaggi attribuiscono al partito, quindi non è questo il momento per l'annuncio.

Dopo le europee, però, si dovrebbe iniziare a dispiegare il piano d'azione per portare Marina Berlusconi alla testa di Forza Italia. I tempi dipendono anche da quanto durerà il governo Renzi, ma è evidente che, con un nuovo leader, il partito dei Berlusconi non può continuare a lungo a giocare il ruolo dell'utile idiota, e si dovrà svincolare dall'abbraccio del Partito Democratico di Renzi. Quando si andrà a elezioni (e non si può escludere che le prossime elezioni politiche siano già nel 2014), però, sarà Marina a trovarsi alla guida di Forza Italia, sperando così di togliere l'immagine del rinnovamento dalle mani di Matteo Renzi e di poter coalizzare attorno a sé una schiera di alleati importanti: dalla Lega Nord, ai Fratelli d'Italia, al Nuovo Centrodestra. Ora non resta che aspettare.

Ambrogino D'Oro 2009

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina:

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO