Silvio Berlusconi contro Beppe Grillo: "Il M5S è una setta"

Secondo il leader di Forza Italia il comico genovese è antidemocratico.

Silvio Berlusconi oggi ha partecipato a una festa organizzata da Michela Vittoria Brambilla in via San Barnaba a Milano dedicata agli animali e ai loro padroni.

Il leader di Forza Italia, però, non ha parlato solo del suo Dudù, che secondo quanto dice è ormai famoso anche in America, tanto che starebbero creando cibi e vestitini con il suo nome (e Berlusconi si è pentito di non aver depositato il marchio), ma ha parlato anche di politica.

L'ex Cavaliere ha detto che anche se la sinistra si presenta con il volto nuovo di Matteo Renzi, lo stesso Renzi deve comunque fare sempre in conti con la vecchia sinistra sia in Parlamento sia nei sindacati. Ha anche aggiunto che la situazione oggi è peggiore di quella del 1994 perché "c'è sempre il pericolo di una sinistra che nel 90% delle sue persone non ha rinnegato la storia e la radice ideologica comunista".

Berlusconi ha anche detto di aver fatto un sondaggio dal quale emergerebbe che se esistesse un partito nominato "Vittime della giustizia" raggiungerebbe una percentuale tra il 18 e il 21%.

E che in questo periodo si sia particolarmente scatenato con i sondaggi lo conferma il fatto che li ha usati anche per indagare tra gli elettori del MoVimento 5 Stelle, sul quale si è soffermato a parlare dicendo di temere che possa effettivamente arrivare a ottenere la maggioranza, ma definendolo come una setta con un leader, Beppe Grillo, assolutamente antidemocratico.

Ecco che cosa ha detto Berlusconi:

"Io vi dico chiaro e tondo senza paura di essere irriso che ho il terrore che possa verificarsi che questo partito prenda la maggioranza in Italia. Questo partito, se voi esaminate da vicino quello che succede al suo interno, capite che è una setta. Il signor Grillo che sbraita, urla, minaccia, distrugge, non tollera nessuna forma di democrazia. Se qualcuno osa dissentire da lui viene immediatamente espulso"

Poi l'ex Premier ha illustrato alla platea i risultati delle indagini che ha fatto fare ai sondaggisti sugli elettori del movimento di Grillo e ha spiegato:

"Dentro gli elettori, sono 8 milioni, che hanno votato il M5S siamo andati a fare delle indagini. Perché li hanno votati? Perché non sono solo delusi, disgustati, amareggiati, come l'altro 50% di elettori moderati, sono, lasciatemelo dire, furiosi, furibondi, inviperiti, sono inc@zzati e hanno votato per Grillo perché arrivano quasi alla disperazione"

Silvio Berlusconi contro Beppe Grillo

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail
4 commenti Aggiorna
Ordina:

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO