Piazzapulita, puntata 12 maggio 2014

La puntata di Piazzapulita del 12 maggio 2014 in diretta su PolisBlog

00.33 Finisce la puntata.
00.25 Dopo la pubblicità, la lettura dei tweet sullo scandalo Expo.
00.23 Cosa si potrebbe fare con i 600 milioni di euro.
600 milioni
interveni
00.19 Santamaria promuove il suo ultimo film Il venditore di medicine.
santamria
00.13 Pubblicità.
00.11 Formigli invita Biancofiore e Bonafè ad occuparsi della vicenda. La democratica si chiede come mai ci sia una differenza di prezzo così abissale, ma nota che il ministro Lorenzin ha risposto con un decreto.
00.06 Secondo l'Antitrust l'accordo tra Novartis e Roche ha provocato un aggravio di spese per lo Stato di 600 milioni di euro, oltre che la limitazione alle cure per i malati.
23.52 In onda un'inchiesta che parte da un anziano che soffre di maculopatia. Che si è curato con il Lucentis, ma i tempi di attesa per le terapie si sono allungati e la situazione è degenerata. Ma non è l'unico caso. Si parla anche del farmaco Avastin (nato per terapie ancologiche), usato ma off label. Il problema è che Lucentis, prodotto da Novartis ma con molecola Roche (che glielo cede) è più costoso di Avastin (costa circa 1000 euro).
avoja
23.45 Le previsioni per le Europee. Biancofiore: "22-23%, ma lui arriverà al 25%". Bonafè: "Non do soglie". Pubblicità.
23.38 Il servizio sulla campagna elettorale di Berlusconi, che attacca Grillo. Freccero: "Berlusconi è dimesso, non è più quello che conosciamo". Biancofiore: "È dal 1994 che dicono ch è finito".
23.36 Lucio Chiavegato in studio: "I magistrati da due anni intercettano noi veneti rivoltosi spendendo non so quanti milioni di euro. Siamo stufi di pagare le tasse che poi sono sprecare in Expo, Mondiali di nuoto, Italia 90".
lucio chiavegato
23.33 Freccero: "La maggioranza si conquista con le regalie, non con i progetti". Poi sbotta: "Frigerio pensa ai caxxi suoi".
freccero la7
23.32 Di Caterina: "Grillo è la rabbia, e tutti gli altri sono la disperazione". Biancofiore: "Non prendiamo lezioni da lei che non si è distinto per moralità".
23.30 Biancofiore: "L'Expo si poteva fare tagliando la spesa pubblica, in project financing, col privato".
23.28 Biancofiore: "Grillo sta portando via voti a Renzi". Quindi aggiunge:

Noi stiamo facendo opposizione seriamente, ma in maniera costruttiva. Tra la speranza e la rabbia noi diamo il pane.


Formigli: "Pane e dentiere".

23.25 Battista: "Dubito che ci sarà un forte aumento numerico del M5S, ma resta comunque un quarto dell'elettorato. Vinceranno sia Renzi sia Grillo".
23.22 Bonafè: "L'opposizione è importante, ma quella fine a se stessa non serve a nulla". Poi ricorda la promessa di Grillo di ridurre i costi della politica e il mancato sostegno della riforma del Senato.
23.21 Gomez ricorda che è stato il M5S a fare opposizione aiutando Renzi a migliorare la legge sulle slot machine.
gomez bonafè1
23.20 Freccero: "I risultati di Grillo? Ha fatto opposizione, che non abbiamo avuto negli ultimi 20 anni. Abbiamo avuto Rutelli. Rutelli!"
23.19 Santamaria: "Viene fuori una politica lontana dalle persone, autoreferenziata, non riesce a mettere controlli sull'Expo. Non è possibile che la stessa Banda Bassotti torni a 30 anni da Tangentopoli. La forza di Grillo è che dice quello che nessuno dice".
23.18 Bonafè: "Qualcosa sta cambiando, ci stiamo rimboccando le maniche, cercando di dare speranza al Paese sul piano della concretezza".
23.15 Per Bonafè il M5S in un anno di Parlamento non è riuscito a portare nessun risultato a casa. Poi spiega che è in corso la sfida tra politica e antipolitica, quest'ultima cavalcata da Grillo.
23.12 Lo striscione critico verso Grillo apparso a Bologna in piazza.
vale uno
23.10 In un servizio la campagna elettorale di Grillo.
beppe grillo la7 1
23.08 Freccero sull'ospitata di Grillo da Vespa: "Il disgusto è così alto che riesco a prendere voti nel cuore dell’elettorato conservatore".
23.07 Freccero: "Oggi c'è nausea, rabbia. Tutto questo disfacimento attenuano lo spirito di speranza di Renzi e fa aumentare la rabbia di Grillo. Per questo penso che possa incidere sulle elezioni. Gli indecisi alla fine penserann che il 'tutti a casa' ha un suo effetto".
23.05 Freccero: "Scajola ha i voti non perché è amico di Berlusconi. Scajola dimostra che la politica oggi è occupazione di potere, conquiste di maggioranze che diano accesso a questo Potere. Non ci sono ideali".
23.02 Biancofiore fa notare che Dell'Utri ha lasciato l'italia col passaporto e col suo cellulare. Formigli: "A meno che non sia sicuro che non venga estradato". Gomez: "Dai, è scappata, non neghi l'evidenza".
23.00 Battista ricorda che si parla di drammi umani. Su Matacena: "Sta a Dubai, senza poter essere estradato, fa il maitre".
22.57 Formigli legge l'Ansa che riporta le parole di Grillo sull'Expo: "La faccia la mette l'ebetino di Firenze, il culo lo mettono i milanesi".
22.51 Pubblicità.
22.50 Gaffe di Biancofiore parlando delle accuse di associazione mafiosa: "Se andassi a vivere a Reggio Calabria, dove l'ambiente è quello che..."
22.47 Biancofiore: "Scajola è sempre stato assolto dalla magistratura. Non è stato ricandidato solo perché l'opinione pubblica nei suoi confronti non era positiva".
biancofiore la7
22.45 Biancofiore: "Non gettiamo discredito sul partito, analizziamo le singole persone. Io non penso che sia pezzi di partiti che si sfaldano". Formigli: "Dell'Utri è il fondatore di Forza Italia".
22.44 Gomez ricorda le parole di Berlusconi di pochi giorni fa su Scajola: "Come si può arrestare un ex ministro degli Interni solo perché ha tentato di trasferire un amico latitante?". Poi commenta:

La prospettiva di Berlusconi sulla giustizia mi ricorda molto la giustizia per i pari, conti e baroni.

22.41 Matacena: "Faccio il maitre, mia moglie è riuscita a strapparmi la promessa di tornare". Poi aggiunge: "Io sicuramente non sono in torto. Se non avessi figli forse l'avrei fatta finire. Sono devastato. È normale pensare al suicidio".
22.39 Matacena: "Sono stato processato la prima volta nel 1988, sono stato assolto in primo e secondo grado. La legge viene interpretata per amici e applicata per i nemici".
22.37 L'intervista a Matacena, che dice di avere fiducia nella giustizia di Dubai.
matacena
22.35 Di Caterina: "L'antiriciclaggio e il falso in bilancio sono reati gravissimi, ma non possono interrompere la corruzione perché si commettono durante il percorso".
22.32 Bonafè: "Non si può dire che il governo Renzi non abbia fatto nulla". Formigli chiede perché non sia stato reintrodotto il reato di falso in bilancio, depenalizzato da Berlusconi anni fa.
22.24 Biancofiore nota che nella ragnatela dello scandalo Expo non c'è nemmeno una donna perché "le donne non rubano, non fanno politica per fare affari". Pubblicità.
22.24 Biancofiore: "Se Berlusconi avesse una sola motivazione di essere ricattato avrebbe ricandidato persone come Scajola e Dell'Utri".
22.21 Secondo Gomez questi nomi della vecchia politica sono ancora in primo piano oggi perché "il loro silenzio ha una grande forza". Quindi spiega che la responsabilità è della politica che non si sa rinnovare.
22.20 Battista: "Caso Scajola è più specifico, ci deve essere un minimo di prudenza".
22.18 "L'Expo è soltanto una speculazione", assicura Freccero.
22.15 Carlo Freccero: "L'Expo è sul come bisogna mangiare, è un magna magna". Poi svela: "Gubitosi mi disse che voleva fare un canale ad hoc sull'Expo e mi chiese se volessi occuparmene. Gli dissi che si potevano fare film sulle multinazionali; la sua faccia era già nera ed ho capito che ero già fuori".
carlo freccero
22.10 Un servizio riassume le vicende dello scandalo Expo. In posizione centrale c'è Frigerio. Quindi ci sarebbe Cattozzo che avrebbe incassato alcune tangenti.
22.09 Grillo dice che l'Expo è da chiudere. Bonafè fa notare che questa significherebbe rinunciare a 200 mila posti di lavoro, 10 miliardi di Pil e 20 miliardi di giro di affari, tra le altre cose.
22.07 Battista: "Fermare l'Expo sarebbe una catastrofe, ma i soldi finiranno a quelle società lì. È un'ingiustizia enorme".
22.06 Battista si chiede come mai i partiti siano "così attenti nelle nomine nelle Asl, nella partecipate". E si risponde: "I partiti stanno dove sta la spesa pubblica".
22.05 Bonafè: "Frigerio si è iscritto al Pd, forse è stato un errore. Ha visto l'iniziativa di Chiamparino? Noi non lo vietiamo a nessuno. Ma faccio notare che non appena è stato arrestato gli è stata sospesa la tessera del Pd".
bonafè gomez
22.03 Biancofiore: "Berlusconi si è reso conto che nei partiti qualcuno si approfitta dei ruoli di potere e vuole cambiare tutto nella scelta dei candidati".
22.00 Gomez ricorda i rapporti tra Quagliotti (campo comitato dei garanti) e Fassino (e il Pd in generale). Ed ancora racconta la vicenda di Frigerio, condannato a 7 anni durante Tangentopoli, poi fatto eleggere da Berlusconi in Pdl e quindi arrestato.
21.57 Biancofiore cita il cardinal Bagnasco che ha chiesto un "codice deontologico sociale". Poi esclude categoricamente che Berlusconi si sia intromesso negli appalti per l'Expo perché "ha altri processi più importanti a cui pensare". Poi su Frigerio: "Non l'ho mai conosciuto e non ha mai girato nelle stanze del partito".
biancofiore
21.55 Secondo Bonafè lo scandalo Expo non avrà ripercussioni sul Pd e invita a evitare "di fare legami tra Pd e coop rosse". Quindi invita Sala a puntare sulla trasparenza.
21.50 Bonafè afferma che "fosse stato per me Greganti sarebbe anche stato espulso".
21.43 Secondo Di Caterina l'Expo va fatto, perché arrendersi sarebbe assurdo. Pubblicità.
21.41 Ascoltiamo la conversazione intercettata tra Frigerio e Levorato.
frigerio
21.41 Continuiamo a parlare di corruzione, ma c'è anche la concussione. In Italia non c'è tutela per le aziende che ricevono pressioni per lavorare.
21.36 Secondo Di Caterina nell'economia pubblica si ruba e le differenze tra destra e sinistra sono minime al punto da risultare irrilevanti.
21.34 Di Caterina: "La corruzione in Italia ha raggiunto un livello altissimo. Paragoniamo il costo dei nostri servizi pubblici, delle nostre infrastrutture, con quelli europei".
21.29 Piero Di Caterina, grande accusatore di Penati per il caso Sesto San Giovanni, spiega la situazione dell'affidamento degli appalti pubblici in Italia oggi:

L'imprenditore che non è nel giro è costretto a soccombere. Per aggiudicarsi un appalto bisogna essere del giro. Il risultato finale viene deciso all'inizio, quando vengono preparati gli atti, il bando. Il soggetto che non può avere rapporti intimi è tagliato fuori.


di caterina

21.28 Ascoltiamo uno stralcio di intercettazione con protagonista Rodighiero.
21.25 Formigli entra in studio e presenta i temi della serata.
21.23 Vediamo anche l'iniziativa elettorale di Berlusconi, dedicata ai cani e ai loro padroni.
brambilla
21.21 Il commissario Sala prende tempo e non rilascia dichiarazioni ai giornalisti dopo gli arresti della Procura, anche al suo braccio destro.
giuseppe sala
21.14 La copertina si apre con le parole di Renzi all'inaugurazione della Regal Princess. Quindi le immagini dell'apertura di Expo Gate, a pochi giorni dallo scandalo che riguarda la manifestazione che si terrà tra un anno a Milano.
mazzetta
21.13 Inizia la puntata, durante la quale verrà proposta anche un'intervista all'ex parlamentare del Pdl Matacena.

simona bonafè

Si intitola L'infezione la puntata di stasera di Piazzapulita, il talk show di La7 condotto da Corrado Formigli, in liveblogging su PolisBlog dalle 21.10. In primo piano il caso dell'ex ministro Scajola, arrestato e indagato per mafia, quello che riguarda Dell'Utri condannato in via definitiva. e lo scandalo di una nuova Tangentopoli a Milano, con mazzette e appalti sporchi su Expo e sanità, che travolge i partiti.

Ad animare il dibattito in studio saranno l'imprenditore Piero Di Caterina, Simona Bonafè, Pd, Micaela Biancofiore, Forza Italia, Carlo Freccero , Peter Gomez, direttore del Fattoquotidiano.it, Pierluigi Battista, Corriere della Sera e l'attore Claudio Santamaria.

  • shares
  • Mail
3 commenti Aggiorna
Ordina:

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO