Geithner: “Ue chiese a Obama di far cadere Berlusconi”

Al G-20 del 2011 alcuni funzionari europei chiesero a Obama collaborazione per far cadere l’allora premier Berlusconi

Timothy Geithner, ex ministro del Tesoro Usa durante il primo mandato di Barack Obama alla Casa Bianca rivela un retroscena sulla caduta del governo Berlusconi avvenuta nel 2011 e svela – coerentemente con quanto raccontato di recente da un altro memoriale, quello dell’ex ministro Giulio Tremonti – il complotto europeo per far saltare il governo Berlusconi prima dell’arrivo a Palazzo Chigi di Mario Monti.

Nel suo Stress test, di cui alcune anticipazioni sono state pubblicate da La Stampa e dal Daily Beast, Geithner rivela che alcuni funzionari europei chiesero agli Stati Uniti collaborazione per far saltare il governo Berlusconi, non tanto per i numerosi scandali sessuali e giudiziari nei quali era coinvolto, quanto per il mancato rispetto del processo di riforme promesso.

Ad un certo punto, in quell'autunno, alcuni funzionari europei ci contattarono con una trama per cercare di costringere il premier italiano Berlusconi a cedere il potere; volevano che noi rifiutassimo di sostenere i prestiti dell'Fmi all'Italia, fino a quando non se ne fosse andato,

spiega Geithner.

Nell’estate 2011 la situazione dell’area mediterranea era critica poiché Angela Merkel, insoddisfatta per le retromarce di Spagna, Italia e Grecia sulle riforme, aveva deciso di chiudere i rubinetti e quando a settembre Geithner propose l’adozione di un piano simile al Talf americano (vale a dire un muro di protezione finanziato dal governo e soprattutto dalla banca centrale, per impedire insieme il default dei paesi e delle banche) rimase inascoltato. All’amministrazione Obama arrivavano messaggi di segni opposti: si chiedeva di fare pressioni su Merkel per il credito e su italiani e spagnoli per un maggiore senso di responsabilità. E arrivò anche la richiesta di eliminare politicamente Berlusconi:

Parlammo al presidente Obama di questo invito sorprendente, ma per quanto sarebbe stato utile avere una leadership migliore in Europa, non potevamo coinvolgerci in un complotto come quello,

conclude Geithner. Di lì a poco sarebbe iniziata la parentesi dei professori.

US-POLITICS-INAUGURATION-SWEARING IN-OBAMA

Via | Agi

Foto © Getty Images

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina:

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO