Berlusconi: “Per i 5 Stelle pronti i cessi dell’Ue”

Il leader di Forza Italia attacca il movimento di Grillo e il premier Renzi sulla “mancia elettorale” da 80 euro

Il linguaggio è quello del “nemico”. Silvio Berlusconi rincorre il Movimento 5 Stelle e nel ruolo dell’inseguitore che sogna la rimonta in vista delle elezioni europee utilizza il lessico del leader pentastellato. Lo fa alla Telefonata di Maurizio Belpietro, su Canale 5, in uno degli spazi televisivi dove può giocare in casa:

Grillo in Europa verrà messo in un angolo: un deputato importante europeo, e non posso rivelare chi è, è un segreto, mi ha detto 'Stiamo allargando i cessi perché li chiuderemo lì’.

Poi Berlusconi rincara la dose, infierendo sul Movimento 5 Stelle:

è un partito di protesta e distruzione: qualcuno anche nel Pse lo ha chiamato Adolf Grillo.

Una botta a Grillo e l’altra a Renzi sugli 80 euro:

Noi siamo assolutamente all'opposizione perché Renzi è il presidente del Consiglio del terzo governo non eletto. L'Italia non è più una democrazia. Il governo Renzi è di sinistra perché fa pagare a famiglie e pensionati la mancia elettorale di 80 euro per quelli che pensa votino per lui. Il bonus è contro ogni senso di giustizia perché dà 80 euro, che poi sono 56, per coloro che guadagnano 25 mila euro, 27 euro per coloro che guadagnano poco più di 8mila mentre a quelli sotto gli 8mila non dà niente. Non c'è alcun senso di giustizia.

Per Berlusconi il Paese ha bisogno di cambiare assetto istituzionale, di concentrarsi soltanto su due partiti come “accade nelle democrazie più avanzate”. Il leader di Forza Italia ha anche ricordato che il voto del 25 maggio non sarà sulla situazione italiana, ma per “fare gli interessi dell’Italia in Europa”. Un interessante promemoria, specialmente se si considera il fatto che Berlusconi continua a promettere come se questa fosse l’ennesima corsa per la Presidenza del Consiglio:

Sono l'unico presidente del Consiglio che ha credibilità perché ho innalzato le pensioni minime. Possiamo garantire che alzeremo a 800 euro la pensione per chi la ha più bassa ma sono anche abbastanza sicuro che potremmo alzarle a 1000 euro e daremo alle casalinghe 800 euro, più 200 euro che prenderemo dal fondo per le casalinghe.

ITALY-POLITICS-BERLUSCONI-FILES

Foto © Getty Images

  • shares
  • Mail
2 commenti Aggiorna
Ordina:

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO