Announo, puntata 15 maggio 2014

La puntata del 15 maggio 2014 di Announo in diretta su PolisBlog

00.00 Finisce la puntata.
da vespa
23.58 Le vignette di Vauro.
aiuti a migranti
23.55 Dragoni smentisce Grillo secondo cui ci sono in Italia "22 milioni di pensionati"; in realtà "sono 16". Poi commenta le dichiarazioni del leader del M5S sull'Expo.
dragoni
23.50 Pubblicità.
23.48 Salvini regala un libro a Kyenge. Si tratta de La forza della ragione di Oriana Fallaci. E c'è anche un cd di Davide Van De Sfroos.
23.43 Mirko chiede a Kyenge se si rende conto che il mondo va da un'altra parte rispetto all'Italia. Il riferimento è all'atteggiamento troppo flessibile rispetto agli sbarchi. La risposta:

È un fenomeno mondiale, come tale va gestito. A livello di Bruxelles. Si possono fare accordi, rivendo anche i visti.

23.43 Mirko ha l'ultima parola, ma si scatena un botta e risposta con Marta.
23.40 Kyenge assicura che in Europa si occuperà di diritti per i giovani, a partire dal lavoro.
23.40 Salvini mangia la banana e dice: “Da un'ex ministro mi aspetto delle proposte, oltre che le banane”.
23.38 Kyenge consegna due banane, una a Innocenzi, una a Salvini.
salvint
23.36 Kyenge: "La Lega ha fatto una campagna contro gli stranieri. Io sono arrivata in Italia con un visto di studio".
23.33 Kyenge risponde sui 54 mila euro del ministero tirati in ballo da una giovane poco fa. La democratica a Salvini: "Non ha finito nemmeno l'università e sei qui a parlare".
23.32 Refiela rivela di essere arrivata in Italia da clandestina molti anni fa. Se fosse stata in vigore la Bossi-Fini ora sarebbe in carcere.
23.28 Marta racconta di aver portato al confine tra Libia e Tunisia farmaci.
23.29 Filippo: "L'emergenza immigrazione non la si combatte come sta facendo il governo Renzi".
23.27 Commento inutile di Andrea sull'Italia che può farcela: "In Europa non c'è alcun tavolo".
23.23 La contestazione a Renzi in Sicilia. Quindi le immagini dello sbarco di lunedì scorso a Catania con le salme dei migranti che hanno perso la vita in mare.
contestato
23.23 Travaglio a Salvini: "Non siete estranei al governo in Lombardia".
23.21 Salvini: "La Lega non ha nemmeno un uomo coinvolto nello scandalo Expo, Maroni ha incontrato Frigerio una volta uscendo da un hotel". Il leghista si dice preoccupato dalla guerra interna alla Procura di Milano.
23.20 Travaglio sugli arresti Expo: "Potrebbe guadagnarci Grillo, nel senso di Beppe. Giornale e Libero parlano di “manette grilline”. Per essere davvero imparziali, invece di Luigi dovevano arrestare Beppe, anche se non ha rubato, par condicio. Grillo comunque perde un'occasione per tacere: “La Procura è intervenuta grazie a noi”. In verità interveniva anche quando lui faceva il comico, e poi stavolta è divisa: chissà che è il grillino, fra Bruti Liberati, Robledo e Boccassini che se le danno di santa ragione. Facile: il primo dei tre che dice vaffanculo, è lui".
marco travaglio2
23.15 Su Scajola: "Aveva perso la testa lady Matacena, la faceva scarrozzare a Montecarlo con tanto di scorta; quella che aveva negato la scorta a Marco Biagi".
23.15 L'ironia di Travaglio: "Sono sempre gli stessi, tra qualche anno andranno a ritirare le mazzette in carrozzella, con la flebo e il catetere".
23.12 Travaglio parte dagli arresti per Expo:

Da Milano a Reggio Calabria, l'Italia è più che mai unita. A Milano 7 arresti per appalti truccati e tangenti di Expo 2015, l'esposizione universale dedicata al cibo: infatti mangiano tutti.

23.05 Un servizio sulla campagna elettorale di Grillo ("Dudù bisogna darlo alla vivisezione, solo lui"). Poi Marco Travaglio.
23.01 Pubblicità.
23.01 Salvini sponsorizza il referendum contro la legge Fornero. Poi cita Sartori che definì lo ius soli "demenziale".
22.59 A Mestre la piscina la domenica viene riservata alle donne islamiche e chiusa alle donne italiane e stranieri.
salvini in studio
22.58 Salvini: "La sinistra distingue le persone in base al colore della pelle". Poi rivendica il fatto di donare sangue da quando a 18 anni.
22.56 Kyenge: "Il problema dell'asilo politico va gestito a livello comunitario".
22.53 Kyenge: "Io non l’auto blu, ho la scorta di sicurezza per le minacce che ricevo continuamente".
22.51 Marta spiega che "bisogna creare una rete di solidarietà per aprire un canale umanitario per i migranti".
22.49 Niccolò: "La 'torta' da dividere tra tutti non è fissa, possiamo farla crescere". Isabella: "Il trattamento riservato agli immigrati è uno schiaffo agli italiani che non arrivano a fine mese".
22.47 Secondo Yassine la Lega demonizza gli altri. Poi dice di apprezzare il sindaco leghista Tosi che ha vinto perché ha parlato di problemi reali.
22.46 Secondo una ragazza la nomina di Kyenge ministro è "una discriminazione al contrario".
22.44 Malia: "Ci sono tanti immigrati che perdono il lavoro e tantissimi che danno il lavoro".
22.43 Prince: "Io pago le tasse, ma non ho la cittadinanza".
22.40 Il discorso di Berlusconi, tutto orgoglioso di Dudù.
silvio berlusocni
22.36 Bertazzoni all'evento elettorale animalista con Berlusconi.
22.33 Pubblicità.
22.32 Stima: "Se non ci fossero gli immigrati, la torta non andrebbe comunque a chi ne ha bisogno".
22.31 Salvini stuzzica Kyenge sulla mancata riconferma del suo ministero col governo Renzi. La democratica parla di priorità e di scelte.
22.30 Salvini: "Non c'è tutto per tutti, il poco che c'è io lo destino agli italiani. Le legge Bossi-Fini è copiata dalla Francia, Svizzera".
22.26 Kyenge: "Ci sono migranti economici e richiedenti asilo. La legge Bossi-Fini dovrebbe sparire perché è alla base di una fabbrica di irregolari". Poi spiega la differenza tra irregolari e clandestini.
kyenge
22.25 Susanna chiede a Kyenge cosa ha prodotto da ministro e nota che con i governi di sinistra i decreti flussi sono diminuiti.
22.22 Cecilia mette a confronto l'emergenza abitativa a Roma e l'ospitalità data agli immigrati.
22.21 In Svezia a disposizione per i richiedenti asilo ci sono un bancomat con una cifra tra gli 80 euro e i 240 euro al mese a testa.
22.19 Un servizio racconta come funziona lo Stato sociale in Svezia messo in discussione dai partiti di destra.
22.17 I dati su Salvini: "Indice di produttività 91%, 77% di partecipazioni alle votazioni".
22.16 Kyenge elenca una serie di voti contrari di Salvini a leggi che teoricamente dovrebbero tutelare le donne.
22.15 Salvini: "Ho tanti difetti, ma non quello di non lavorare".
22.12 Kyenge: "In 5 anni in Parlamento Europeo è andato pochissimo, un deputato lo ha definito fannullone". Il leghista: "Ma cosa stai dicendo? Ora fai brutta figura. Ho l'80% di presenze". Una giovane attacca l'ex ministro che "faceva shopping con la scorta".
22.10 La premessa di Salvini: "Il primo sindaco di colore in Italia è stato della Lega". Poi aggiunge: "L'ex ministro Kyenge, trombata dal Pd, era contestata da me a prescindere del colore della pelle".
salvini kyenge
22.09 La testimonianza di un siriano: un viaggio "della morte" di 7 giorni per sbarcare in Sicilia.
22.08 Salvini precisa: "Chi scappa dalla guerra deve essere accolto. I soldi dei cittadini italiani io li destino ai cittadini italiani".
22.07 Salvini poi elenca tutti gli hotel a 3 stelle nei quali sono ospitati gli immigrati.
22.06 Salvini: "Se vuole far morire la mia gente, l'Europa può andare a farsi fottere".
slav
22.04 Innocenzi: "Sui 41 euro dati all'immigrato solo 3 euro restano a lui, gli altri agli italiani che se ne occupano".
22.02 Mirko cita il caso di Settecamini, frazione di Roma, dove vogliono realizzare un centro per accogliere gli immigrati.
21.58 Un reportage indaga il partito democratico svedese con idee molto precise sugli immigrati.
21.52 Salvini: "I confini esistono e vanno tutelati, con la Polizia". Pubblicità.
21.51 Kyenge: "Chi arriva sul territorio, persone che scappano dalle guerre, non sono clandestini".
21.50 L'ex ministro: "Il problema della crisi economica è la disparità di ricchezza. Non bisogna mettere uno contro l’altro. Chi fa politica deve avere uno sguardo lungimirante. Salvini si contraddice, parla di Europa ma dice che non c’è bisogno di Europa per chiudere le frontiere".
21.48 Kyenge: "Salvini parla con slogan, dice numeri, ma qui servono ragionamenti per dialogare".
kett
21.47 Yassine: "Come fa a fare questo discorso a dei profughi?"
21.45 Intervento di Marta molto critico nei confronti della Lega:

È vent'anni che la Lega è seduta sulle poltrone di Roma senza una proposta pratica.

21.45 Il leghista nota che un immigrato riceve 40 euro dallo Stato, mentre un disabile italiano 10 euro.
21.44 Salvini: "Mare nostrum è un'operazione demenziale, è una spesa folla".
matteo salvini2
21.42 Salvini: "Far finta che siano tutti in fuga dalle guerre e tutte brave persone è ipocrita".
21.41 Un profugo paga fino a 1000 euro per viaggiare in auto fino al Nord Europa.
21.40 Le immagini di uno dei centri di accoglienza improvvisati a Milano.
21.36 Il reportage di Trincia sull'arrivo di molti profughi siriani in stazione a Milano.
profughi
21.35 Prince sull'Italia: "Vedo un Paese razzista".
21.33 Prince rivela che dopo la prima puntata ha ricevuto un insulto molto pesante.
prince
21.31 Un giovane: "Cosa bisogna fare con gli immigrati? Farli lavorare a vita nelle miniere, se vogliamo mantenerli vivi".
21.25 La copertina si apre con la paura e la rabbia di imprenditori e commercianti del Nord per i furti compiuti ai loro danni da stranieri. C'è anche chi ha sparato contro i rapinatori, in quel caso rumeno.
nnn
21.20 Pubblicità.
21.18 Santoro rivendica anche i successi di Servizio Pubblico e risponde alle critiche per gli ascolti in ribasso ("Facciamo le trasmissioni più viste de La7, ma basta qualche risultato nemmeno negativo per far suonare le campane a morto"). Sui commenti all'exploit della prima puntata di Announo "condotta splendidamente da Innocenzi": "Se andava male perdeva Santoro, se andava bene perdeva Santoro".
sat
21.15 Inizia la puntata, con l'editoriale di Santoro:

Noi italiani non riusciamo davvero a cambiare. Perché non riusciamo a estirpare la corruzione. Perché non sappiamo riconoscere il merito, vedere il valore degli altri. Ci impegniamo contro i favoritismi ma poi riteniamo normale che per far parte della classe dirigente si debba agire all'ombra dei potenti. I ragazzi che hanno fatto i test di medicina ribollono d'indignazione: erano rebus le cui risposte erano note solo ai figli di papà.

matteo salvini1

Stasera andrà in onda su La7 la seconda puntata di Announo, il talk show condotto da Giulia Innocenzi. Per la prima volta si confronteranno pubblicamente Matteo Salvini, leader della Lega Nord, e Cécile Kyenge del Partito democratico. PolisBlog seguirà l'intera puntata, intitolata 'A chi la banana?', in liveblogging a partire dalle 21.10.

Tra i temi in discussione ci saranno l'immigrazione, l’emergenza sbarchi e il razzismo, anche negli stadi di calcio. In studio i 24 giovani che si confronteranno tra di loro e con i due politici.
Nel corso della serata prenderanno la parola anche Michele Santoro, Marco Travaglio, Vauro e Gianni Dragoni.

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO