Berlusconi: “Papa Francesco mi somiglia”

Il leader di Forza Italia attacca il Colle e si paragona al Sommo Pontefice. E promette di restare anche in caso di sconfitta alle europee

Un Silvio Berlusconi letteralmente scatenato continua la sua campagna mediatica in vista delle elezioni europee della prossima settimana. E questa volta supera se stesso, paragonandosi all’amatissimo Papa Francesco.

Intervistato da Giovanni Minoli a Mix 24, trasmissione radiofonica di Radio 24, il leader di Forza Italia ammette la sua simpatia nei confronti del Sommo Pontefice, i cui gesti, nella narrazione berlusconiana, sembrano risvegliare i neuroni specchio dell’empatia:

Sì, papa Bergoglio mi piace, fa il papa esattamente come l'avrei fatto io. Sono io che sono bravo perché assomiglio al papa.

E al giornalista che gli fa notare come il pontefice abbia la sua stessa età, Berlusconi risponde: “Ma io gli anni li porto meglio”.

Berlusconi attacca il colle sul caso delle sue dimissioni nel 2011, torna sulle rivelazioni di Geithner e insiste sulla creazione di una commissione d’inchiesta, anche se il Governo ha già fatto sapere che sul caso non verranno prese iniziative.

Riguardo al suo futuro Berlusconi fa sapere che non lascerà Forza Italia qualsiasi dovesse essere il risultato delle elezioni, anche nel caso in cui Forza Italia finisse sotto il 20%.
E l'avversario Matteo Renzi? Le dichiarazioni sul premier sono, da alcune settimane, all’insegna dell’alternanza fra carezze e schiaffi:

Con Renzi nessuno 'stop and go', ma le cose devono essere chiare.Noi abbiamo già fatto le riforme istituizionali imprescindibili per il Paese, se Renzi guardando a quello che avevo fatto sente anche lui di dare all'Italia un assetto istituzionale che la rende governabile, lo faremo.

Oggi secondo giorno di affidamento ai servizi sociali alla Sacra Famiglia di Cesano Boscone.

Silvio Berlusconi Attends Mediatrade Case Preliminary Hearing

Foto © Getty Images

  • shares
  • Mail
6 commenti Aggiorna
Ordina:

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO