Elezioni Comunali 2014 | Perugia, risultati ballottagio: Andrea Romizi nuovo sindaco

Elezioni comunali 2014 a Perugia: Andrea Romizi nuovo sindaco

Andrea Romizi è il nuovo sindaco di Perugia. Con 103 sezioni su 159 il candidato del centrodestra è al 58%. Sconfitto Wladimiro Boccali.


9 giugno, 0.05 Risultati ballottaggio in tempo reale. Sezioni scrutinate 66 su 159, Romizi avanti nettamente, al 58%. Boccali al 41%.

-

19:40 Con più del 50% delle sezioni scrutinate, si avvicina sempre di più il ballottaggio tra il sindaco uscente Boccali (48,69%) e Andrea Romizi (24,88%).

19:10 Trovano conferma i sondaggi che davano Boccali lontano dalla riconferma al primo turno. Con un terzo delle sezioni scrutinate, il sindaco uscente è saldamente in testa ma, con il 48,17%, sembra destinato al ballottaggio con il candidato di centrodestra Romizi, che insegue al 25,53%.

18:30 Dopo una lunga attesa, qualcosa si muove negli scrutini per Perugia. Il sindaco uscente Boccali è in testa ma rischia seriamente il ballottaggio: con 37 sezioni scrutinate su 159 è al 48,83%. A seguire Andrea Romizi del centrodestra con il 25,21%.

26 maggio, ore 14:00 Tutto pronto per lo spoglio dei risultati nel capoluogo umbro. In attesa dei dati ufficiali, è definitiva l'affluenza: 69,75% contro il 78,17% delle scorse comunali.

-
Anche il capoluogo di regione umbro, Perugia, con i suoi 166.000 abitanti è chiamato al rinnovo della giunta e del consiglio comunale alle elezioni amministrative del 25 maggio. Storico feudo del centrosinistra, non dovrebbero esserci problemi a riconfermare il sindaco uscente Wladimiro Boccali già al primo turno, ma il gran numero di candidati e una certa voglia di cambiamenti rendono più incerto il risultato. Oltre ai candidati sindaco, c'è un vero assalto di candidati al consiglio comunale: 400 per 32 seggi.

I candidati. Il sindaco uscente Wladimiro Boccali, eletto nel 2009, cerca il secondo mandato con l'appoggio di Pd, Sel, Idv, Rifondazione e Comunisti italiani, Socialisti e una serie di liste civiche. Il centrodestra si presenta compatto, e questo è uno dei pochissimi casi in questa tornata amministrativa, con Andrea Romizi, appoggiato da Forza Italia, NDC e Fratelli d'Italia. Il Movimento 5 Stelle candida la vincitrice delle primarie, Cristina Rosetti.

Gli altri candidati sono Urbano Barelli (Perugia Rinasce), Adriano Galgano (Scelta civica) e Dramane Diego Waguè (Idee per Perugia), detto "l'Obama di Perugia", ex consigliere comunale e fuoriuscito dal Pd.

Come si vota. Come in tutti i comuni con più di 15.000 abitanti, si vota con una sola scheda sulla quale l'elettore troverà riportati i nomi dei candidati sindaco e, a fianco, le varie liste che appoggiano il candidato. Si può votare solo la lista, oppure solo il candidato, o il candidato e una delle liste che lo appoggiano. È consentito anche il voto disgiunto, ovvero votare un candidato e una lista di un'altra coalizione.

Viene eletto sindaco il candidato che supera il 50% più uno dei voti. In caso nessuno raggiungesse questo risultato al primo turno, Perugia tornerà a votare al ballottaggio l'8 giugno.

ITA-VOTE-SICILY

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO