Pdl e legalità: brutte notizie da Milano e Reggio Calabria

Grillo, Travaglio e una buona schiera di altri hanno sempre accomunato la sigla Pdl (e Forza Italia) ad ogni sorta di associazione criminale più o meno organizzata. Talvolta si è trattato di esagerazioni e polemiche magari un poco forzate. In altri casi pare che qualcosa di vero ci sia. Stante la immancabile e imprescindibile presunzione di innocenza, la giornata di oggi segna due colpi da Ko per la credibilità politica e morale del Pdl.

Da nord a sud il partito è investito da scossoni giudiziari e da accuse di contiguità con ambienti illegali, mentre da Roma arrivano i sondaggi per le elezioni regionali che piazzano la creatura di Alfano e Berlusconi intorno al 14%. I guai veri arrivano però da altri capoluoghi.

A Milano l’assessore regionale alla Casa, Domenico Zambetti, è stato arrestato per voto di scambio:

l’accusa di aver comprato un pacchetto di 4.000 preferenze, decisivo per la sua elezione con 11.217 voti nelle regionali 2010, pagando 200.000 euro a due colletti bianchi della ’ndrangheta, uno esponente della cosca calabrese.

L'inchiesta appurerà se le accuse sono fondate, certo che la cosa fa tornare in mente alcuni servizi giornalistici che, meno di un anno fa, mettevano in evidenza la presenza e l'influenza politica della ndrangheta a Milano.

A Reggio Calabria invece il Comune fiore all'occhiello della gestione meridionale della cosa pubblica targata Pdl, gestito per 8 anni dall'attuale presidente della Regione Giuseppe Scopelliti e ora affidato al sindaco Demetrio Arena è stato sciolto su proposta del ministro dell'Interno:

Reggio non è solo a rischio infiltrazioni mafiose ma sarebbe "almeno in alcuni settori" ormai nelle mani di personaggi più o meno ricollegabili a esponenti della 'ndrangheta. Ma quel che è più grave, o almeno questo sembra, l'amministrazione comunale guidata dal sindaco Demetrio Arena non avrebbe attivato "le misure necessarie" ad arginare il rischio mafia.

Due eventi del genere nello stesso giorno minerebbero la credibilità e l'impronta etica di qualsiasi partito, anche del Pdl che pure in queste due materie non ha mai avuto voti molto superiori alla sufficienza...

  • shares
  • Mail
8 commenti Aggiorna
Ordina:

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO