Ping Pong: botte (e risposte) della giornata politica

Leggi e commenta la Top News

Federalismo fiscale: c’è l’ok del Consiglio dei ministri. Approvate anche le compensazioni ai Comuni per l’abolizione dell’Ici. Berlusconi: “Riforma indispensabile, come sulla giustizia”. Bossi: “Finalmente! L’alternativa è la secessione”. Tremonti: “Una riforma storica”. Si spacca il Pd, Fontanelli: “E’ solo un annuncio senza contenuti né numeri”; Violante: “Può funzionare, il testo del governo va sostenuto”. Approvato anche l’emendamento su Roma Capitale.

Il nostro commento.
Il federalismo fiscale finalmente approvato dal Cdm diventa “disegno di legge delega”. Però non legge, che non è la stessa cosa. Ci vorranno almeno due-tre anni per vedere concretamente i primi effetti di questo federalismo fiscale tanto osannato e, all’opposto, tanto osteggiato. Importante il consenso ricevuto dai governi locali, anche se il pidiellino Vasco Errani (presidente della Conferenza delle regioni) frena gli entusiasmi: “E’ solo l’inizio di un processo molto impegnativo”. Il punto vero resta la correlazione fra il federalismo fiscale e quello istituzionale: senza una completa riforma costituzionale (Senato federale, riduzione numero parlamentari, premier con più poteri ecc.) questo primo passo può produrre solo danni. La politica e le istituzioni devono camminare di pari passo con la società. Salvaguardando la democrazia. Un passo importante ma non ci saranno i miracoli annunciati in questi anni dalla Lega di Bossi.

Giulio Tremonti: “E’ una riforma storica in cui c’è un consenso generale tra le istituzioni più alte della repubblica, tra i governi locali, tra le forze politiche. E’ un cammino che viene da lontano, dal primo governo Berlusconi”.

Walter Veltroni: “Va studiato il testo. Ci vogliono le garanzie sui diritti fondamentali dei cittadini: sanità, istruzione, assistenza, servizi che vanno assicurati in tutto il Paese perché fanno parte del patto di cittadinanza. Bisogna tenere unito il Paese”.

  • shares
  • Mail
4 commenti Aggiorna
Ordina:

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO