Silvio Berlusconi si congratula con Renzi: "Risultato di Forza Italia inferiore alle attese, ma ripartiremo"

Nella nota dell'ex Cavaliere definisce la vittoria del Pd come un "successo personale" di Matteo Renzi.

In questa giornata post elettorale finalmente si fa sentire anche Silvio Berlusconi, questa volta non il più grande sconfitto, nonostante il suo partito sia il terzo del Paese, semplicemente perché Beppe Grillo l'ha fatta più grossa di lui, nel senso che la sconfinata sicumera dimostrata in campagna elettorale ha reso ancora più pesante la batosta presa dal MoVimento Cinque Stelle a tutto vantaggio del Pd. Su Forza Italia, invece, le attese erano inferiori e dunque quel 16,8% fa meno notizia del distacco di quasi il 20% tra Pd e M5S.

Come Grillo, anche Berlusconi sceglie la via del "commento a senso unico" per parlare del risultato raccolto ieri alle elezioni europee. Nessuna conferenza stampa, perché quelle si sa servono per gongolare, difendersi o fare campagna elettorale, e nemmeno un video spiritoso come ha fatto il leader dei pentastellati. L'ex Cavaliere affida la sua reazione a una nota pubblicata sul sito ufficiale di Forza Italia.

Nel comunicato Berlusconi ringrazia prima di tutto chi ha votato per il suo partito e definisce "dolorosa" la campagna elettorale che ha condotto a questo triste responso delle urne:

"Desidero ringraziare tutti coloro che hanno rinnovato la loro fiducia in Forza Italia e nel sottoscritto. Nonostante tutto e nonostante tutti, in una campagna elettorale per me dolorosa e sofferta a causa della mia situazione di uomo non libero, ancora una volta ho sperimentato un grande affetto e un sostegno generoso, che mi conforta e che non intendo tradire"

Poi ecco accennata un'analisi politica, quella che Grillo non ha nemmeno abbozzato per il suo movimento:

"Forza Italia ha avuto un risultato inferiore alle mie attese ma si conferma il perno insostituibile del centrodestra, l’asse attorno al quale ricostruire una coalizione in grado di contendere con successo alla sinistra la vittoria alle elezioni politiche"

Ed ecco anche il commento sul trionfo di Matteo Renzi che merita una riflessione, ecco che cosa dice il leader di Forza Italia:

"Matteo Renzi a cui invio le mie sincere congratulazioni ha ottenuto un grande successo personale, favorito da una serie di circostanze favorevoli irripetibili. Ora vedremo come lo userà. Noi non cambiamo il nostro atteggiamento: siamo opposizione intransigente ma responsabile, siamo al tempo stesso i partner decisivi, senza i quali in Parlamento non ci sono numeri per fare riforme vere, definitive e durature per il bene del Paese"

In pratica Berlusconi non nomina il Pd neanche una volta e attribuisce tutto il merito del successo a Matteo Renzi, uomo cui ha più volte rivolto degli elogi e che spesso ha definito "non comunista" anche se durante la campagna elettorale, essendo suo avversario, ha ricordato che guida un partito di sinistra e come tale non va votato. Al segretario del Pd Berlusconi rammenta che Forza Italia è un "partner decisivo", ma questo lo ha fatto notare lo stesso Premier durante la sua conferenza stampa di oggi.

Infine, Berlusconi conclude la sua nota annunciando di avere ancora voglia di andare avanti in politica perché il risultato negativo non lo abbatte:

"Nella mia vita e in questi venti anni in politica sono dovuto ripartire più volte dopo un risultato negativo. Garantisco che sarà così anche stavolta.
La mia stella polare resta l’unità delle forze moderate alternative alla sinistra. Ho iniziato il mio impegno in politica per unire tutti i moderati, intendo proseguirlo lavorando per ricomporre la perduta unità"

Nella nota non ci sono accenni a eventuali future alleanze di Forza Italia con gli altri ex componenti del Pdl, nonostante alcuni membri del suo partito e del Nuovo Centro Destra di Alfano già ieri sera parlavano di un "laboratorio di centro destra" necessario per poter tornare competitivi contro il Pd di Renzi che ha numeri da vecchia Dc. Angelino Alfano, invece, ha tenuto una conferenza stampa esaltandosi per il risultato conseguito dal suo nuovo partito, che è riuscito a superare lo sbarramento e ha attaccato Forza Italia e in particolare il "suo" giornale (il Giornale diretto da Alessandro Sallusti) che quotidianamente ha criticato il NCD durante tutta la campagna elettorale.

Silvio Berlusconi commenta la sconfitta

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina:

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO