Esclusiva: Magdi Allam a PolisBlog, "Non entro in politica con Berlusconi"

Dopo le voci insistenti sul suo ingresso in politica nel Popolo delle Libertà, scaturite in primo luogo dall'intervista del 2 ottobre al Tempo, in cui dichiarava di aver avuto un abboccamento con Berlusconi nel 2006 senza che si arrivasse a un'intesa, e poi dall'aver liquidato la sinistra come "ammalata di buonismo, multiculturalità, una sinistra agli antipodi dei valori e delle regole fondanti della civiltà cristiana"; abbiamo raccolto la seguente dichiarazione dal vicedirettore del Corriere della Sera Magdi Cristiano Allam.

"La notizia del mio ingresso in politica al fianco di Berlusconi è totalmente falsa. Ho detto invece che in Italia serve un nuovo soggetto politico che abbia al centro i valori e le regole, fede e ragione, il bene comune e l’interesse generale. Per il momento non è comunque il caso di aggiungere altro."

Non sarà facile conciliare la forte carica etica e valoriale teorizzata da Allam con una forza politica esistente, così come appare arduo nello scenario attuale trovare lo spazio per un soggetto nuovo, ma conoscendo la forza e la determinazione di un uomo che ha osato sfidare il fondamentalismo a costo di vivere sotto perenne minaccia di morte, nulla appare impossibile.

  • shares
  • Mail
5 commenti Aggiorna
Ordina:

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO