Gianfranco Fini torna in politica?

Intervenendo in un dibattito, Gianfranco Fini dice di non trovare rappresentata, in Parlamento, la sua idea di destra. E apre ad un possibile ritorno

Gianfranco Fini è pronto a tornare in politica?

Sembrerebbe questa l'ultima novità nella destra italiana, con l'ex-Presidente della Camera che ha detto di non riconoscersi nell'attuale panorama politico della destra italiana: intervenendo in un dibattito sulle figure di Domenico Mennitti e Tatarella ha annunciato una sua presenza futura, nella vita politica italiana, più forte, un vero e proprio ritorno.

Un ritorno che potrebbe avere del clamoroso, visto che Gianfranco Fini ha sempre negato di voler tornare alla politica attiva anche nel presente più recente, come spesso sottolineato anche nel corso delle numerose presentazioni del suo ultimo libro "Il ventennio - Io, Berlusconi e la destra tradita".

Le opinioni di Fini sulla destra istituzionale moderna non sono certamente indulgenti: il fondatore di Alleanza Nazionale ha bacchettato gli ex sodali di Fratelli d'Italia, quasi tutti provenienti da quell'esperienza politica, colpevoli di farsi portavoce di politiche in forte contraddizione con la storia politica di molti di loro (ministri che firmavano accordi in sede europea e che oggi cavalcano battaglie "no euro"); ma di commenti ce ne sono anche per quella compagine che si è autoproclamata "nuova" destra, quella di Angelino Alfano (la "nuova DC" per Fini).

"Nel prossimo futuro sarò più presente nel dibattito politico. [...] Qualcuno può dire "prendine atto e basta". Benissimo. Cercherò prossimamente, modi e tempi tutti da definire, di veder se è possibile dare vita a iniziative politiche che abbiamo una corrispondenza con certi valori e principi di destra, che al momento non ci sono ancora stati."

Insomma, per "tornare ad essere presente nel dibattito politico" con una formazione che possa rispecchiare quegli ideali, forse traditi, che furono del MSI prima e di AN poi, l'ex delfino di Giorgio Almirante sembrerebbe essere pronto a riprendersi la scena politica, forse galvanizzato anche dalle numerose presentazioni del suo libro, che racconta del rapporto tra lui e Berlusconi, durato oltre un ventennio.

E forse sarebbe il caso proprio di ripartire da questo libro, "Il Ventennio", per rendersi conto che oltre due decadi sulla scena pubblica possono essere sufficienti a passare la mano; sopratutto in virtù del voto del 2013, che ha letteralmente spazzato via il soggetto politico che faceva capo proprio a Gianfranco Fini.

Con buona pace della fiamma tricolore.

Gianfranco Fini Visits Hall Of Names In Jerusalem

  • shares
  • Mail
16 commenti Aggiorna
Ordina:

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO