Crisi finanziaria, evitare la manifestazione del 25 ottobre?

Evitare la manifestazione del 25 ottobre? La proposta – qui trasformata in interrogativo per sondare le vostre reazioni - arriva dal senatore del Pd Marco Follini che in un’intervista al Corriere della Sera di oggi, suggerisce al segretario dei democratici di abbandonare l’idea della piazza alla luce della crisi finanziaria in atto “con i risparmiatori – dice - che tremano e con un modello economico da reinventare”.

Il ragionamento ha un suo senso: “Oggi questa crisi investe il Paese, il che richiede al Pd di aggiornare il proprio repertorio. Non vorrei che dessimo una risposta tipicamente novecentesca alla prima crisi economica del ventunesimo secolo”. Quindi, “aggiornare la manifestazione” e inchiodare la maggioranza “al confronto parlamentare, affrontando le domande che ci pone questa crisi e fornendo le risposte”.

Un colloquio, questo col Corsera chiuso, evidentemente, prima dell’amara conclusione della puntata di Ballarò. Dagli studi di via Teulada esce un Veltroni stupito: “In quale Paese al mondo il presidente del Consiglio dice parole del genere sul capo dell'opposizione? Voglio vedere se domani qualcuno che dice che siamo eccessivamente all'opposizione troverà le parole giuste per commentare questa dichiarazione di Berlusconi”, replica a distanza al premier che uscendo da Montecitorio avrebbe bollato con un “Non me ne frega niente” (poi ritrattato) l’invito del leader del Pd a collaborare con la maggioranza sulla crisi dei mutui.

  • shares
  • Mail
8 commenti Aggiorna
Ordina:

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO