Elezioni in Colombia: Santos riconfermato presidente

Juan Manuel Santos vince il ballottaggio e resta presidente della Colombia. Continuerà il negoziato di pace con le Farc.

Juan Manuel Santos è stato riconfermato presidente della Colombia dopo un ballottaggio vinto di strettissima misura. Il candidato del partito di centro destra Unità Nazionale ha ottenuto il 50,9 per cento dei voti secondo dati che sono praticamente definitivi. Lo sfidante Oscar Ivan Zuluaga, del partito di estrema destra Centro Democratico, si è fermato al 45,1%.

Santos, 65 anni, proseguirà dunque il suo mandato e i negoziati di pace avviati con i guerrigliere delle Farc, le famigerate Forze armate rivoluzionarie della Colombia. Se avesse trionfato lo sfidante, avremmo probabilmente assistito a una escalation di violenze e combattimenti perché Zuluaga, in campagna elettorale, aveva promesso il pugno duro contro le Farc.

Quando i risultati delle elezioni sono diventati praticamente definitivi, nel quartier generale di Santos, a Bogotà, è iniziata la festa. I sostenitori del presidente hanno sventolato bandiere, ballato e cantato: "La Colombia vuole la pace". Santos al primo turno era stato invece battuto da Zuluaga, che aveva avuto il 29,25 per cento dei consensi contro il 25,58 per cento del presidente.

Anche prima dei ballottaggi, nonostante il recupero, i sondaggi davanti un risultato di sostanziale parità tra i due candidati. Il tasso di astensione si è mantenuto alto, ma inferiore al 60 per cento fatto registrare al primo turno. Santos è riuscito a far convergere sul suo nome la maggior parte dei voti della sinistra, che lo appoggia nel negoziato con le Farc.

Santos rieletto

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO