Semestre europeo: le indiscrezioni di Repubblica sul piano di Renzi

Un maxi piano di investimenti da 240 miliardi all'anno per cinque anni? E’ quello a cui Italia e Francia, secondo La Repubblica, starebbero lavorando.

Il semestre europeo è alle porte, poco meno di 48 ore e l’Italia sarà al timone dell’Europa per i prossimi sei mesi, con l’intero esecutivo italiano a presiedere il Consiglio dell'Unione Europea. Si comincia a tutti gli effetti mercoledì prossimo col discorso di Renzi di fronte ai 766 deputati che compongono il Parlamento Europeo.

Quali sono i piani di Matteo Renzi lo sappiamo, ma oggi La Repubblica lancia un’indiscrezione di cui non si trova traccia altrove, l’idea di un maxi piano di investimenti - si parla di mille miliardi di euro per 5 anni - a cui starebbero lavorando Sandro Gozi, Sottosegretario di Stato alla Presidenza del Consiglio dei ministri con delega alle politiche europee, e il francese Harlem Desir.

Un piano ancora segreto - nemmeno i quotidiani francesi ne fanno menzione - che dovrebbe essere svelato dopo l’estate, in pieno semestre europeo, direttamente dalla Francia. Si tratterebbe, ne scrive il quotidiano diretto da Ezio Mauro, di un colossale piano di investimenti da 240 miliardi di euro all’anno, pari al 2% del Pil europeo, messi a disposizione dei Paesi per finanziare grandi infrastrutture nell'energia, ricerca e innovazione, educazione e digitale.

Scrive La Repubblica:

Per accedere ai soldi ogni stato dovrà scrivere un piano di investimento pluriennale da sottoporre a Bruxelles. I soldi saranno reperiti dirottando i vari programmi europei, i fondi strutturali, le capacità della Banca europea degli investimenti (che potrebbe essere ricapitalizzata ad hoc) nel maxi-piano. E per aumentare la capacità economica del fondo, Italia e Francia proporranno anche di dare nuova enfasi ai Project Bonds, al momento un semplice progetto pilota.

I dettagli, sempre secondo le indiscrezioni del quotidiano, sono ancora in via di definizione. Se l’anticipazione di Repubblica si dovesse rivelare esatta, ci sarebbero comunque ancora un paio di mesi di lavoro che aspettano Gozi e Desir, mesi in cui tante cose possono cambiare.

Attendiamo di scoprire, intanto, come si comporterà l’Italia in queste prime settimane di semestre europeo che, lo ricordiamo, durerà fino al gennaio 2015.

renzi_fiducia_camera_645

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO