L'Unità & il Riformista: la Rivoluzione (editoriale) di ottobre


Le acque mediatiche sono sempre agitate all'interno del PD. La sfida a chi ce l'ha più democratica, la televisione, è già in corso e presto scopriremo chi, tra You Dem e Red, avrà la meglio in termini di audience.

Nella seconda metà del mese anche la carta stampata verrà coinvolta nella sfida tra le due (diciamo principali) anime del Partito democratico: il 20 e il 25 ottobre vedranno infatti la luce le nuove edizioni di Unità e Riformista. E a quanto sembra non si tratterà di un semplice restyling grafico, ma di un riposizionamento politico per via editoriale.

Il primo a “scendere in campo” sarà il Riformista, che lunedì 20 si presenterà ai lettori “veloce come internet, bello come una rivista” e più incazzato che mai, almeno stando alla campagna promozionale affidata ad un neonato con aria torva e minacciosa che forse incarna il giovane e malmesso Partito democratico.

Sabato 25 sarà l'Unità a presentarsi rinnovata, a sancire anche visivamente la nuova rotta tracciata dal direttore Concita de Gregorio: formato da free press, grandi foto di Oliviero Toscani, dimensione ridotta e cancellazione della data di fondazione (12 febbraio 1924) che evidentemente viene ritenuto un superfluo ancoraggio ad una storia ormai superata.

La battaglia per l'egemonia nelle edicole democratiche è cominciata...

  • shares
  • Mail
8 commenti Aggiorna
Ordina:

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO