Sondaggi politici: chi vincerebbe le primarie del centrodestra?

In testa c'è sempre lui, Silvio. Al secondo la figlia Marina. La dinastia Berlusconi non perde colpi.

Fare sondaggi politici (come quelli Ixè trasmessi ad Agorà) su eventuali primarie del centrodestra (e con tutti i big di Forza Italia) può sembrare una cosa peregrina, visto che: all'orizzonte non ci sono elezioni, il centrodestra al momento è tutto tranne che composito e nemmeno si sa che se queste primarie si faranno. A dire la verità, quest'ultimo punto è l'unico sul quale si può esprimere qualche sicurezza, visto che è stato lo stesso Berlusconi a far sapere che "il prossimo leader lo decideranno gli elettori".

Che le primarie giungano infine anche nel monarchico (finora) centrodestra italiano è quindi praticamente una certezza. Tanto più che non ci sarà modo di candidare Silvio Berlusconi causa legge Severino fino al 2019, e che al più tardi ci si recherà alle urne al 2018 (ma è molto più facile immaginare che si andrà non appena Renzi incasserà la nuova legge elettorale). Proprio per questa ragione non si capisce bene per quale ragione sia stato inserito proprio il nome di Silvio Berlusconi nella rosa dei votabili alle primarie, forse solo per testa la sua forza.

E, come sempre, gli elettori di centrodestra non hanno tradito l'ex Cavaliere (forse anche in segno di solidarietà visto che il nostro è atteso proprio oggi dalla sentenza d'appello sul processo Ruby), regalandogli ancora oggi, in pieno declino, la virtuale vittoria nelle primarie del centrodestra con un importante 29%. Vittoria ancora più netta se si considera che al secondo posto troviamo Marina Berlusconi con il 17%. Il brand Berlusconi è quindi ancora in cima ai desideri del 46% degli elettori di centrodestra. E si arriva fino al 60% se si considera che terzo si piazza iil fido Giovanni Toti con il 14%. Cose abbastanza curiose se si pensa che di Marina nessuno ha nemmeno mai sentito la voce e non si ha idea di quale sia la posizione politica su nulla, mentre la salita di Toti in Forza Italia non ha esattamente donato al paese un nuovo leader carismatico.

Solo quarto Raffaele Fitto, il giovane che più di tutti scalpita (ma lui ha sempre negato) per prendersi la leadership di Forza Italia e magari anche del centrodestra, stando a questo sondaggio avrebbe solo il 10%, ma intanto alle europee è stato tra i più votati in assoluto. Segue Matteo Salvini (9%), l'uomo che in tanti vorrebbe futuro leader del centrodestra ma che evidentemente deve fare ancora parecchia strada. Chiudono la classifica di coloro i quali hanno effettivamente qualche possibilità nelle primarie che saranno Giorgia Meloni e Angelino Alfano con l'8%.

primarie cdx

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina:

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO