Sondaggi politici: cresce Forza Italia, giù il Pd

Torna sopra quota 20% il Movimento 5 Stelle.

I sondaggi politici Ixè trasmessi ad Agorà di questa settimana confermano quanto in tanti si aspettavano: l'assoluzione di Silvio Berlusconi nel processo Ruby dà una nuova botta di vita a Forza Italia, che frena quello che sembrava un crollo senza fine. In una sola settimana il partito dell'ex Cavaliere guadagna oltre un punto percentuale e arriva al 16.1%. Per frenare gli entusiasmi, però, basta considerare che alle europee di maggio Forza Italia era andata meglio (16,8%) e che il dato rimane comunque molto basso.

Soprattutto se lo si confronta con quanto i sondaggi attribuiscono al Partito Democratico, che perde circa mezzo punto percentuale, ma arriva comunque al 42,5%. Il consenso per Renzi e il suo partito insomma non sembra scendere, come conferma anche il fatto che secondo il 61% degli italiani quella impressa dal presidente del Consiglio non sia una svolta autoritaria. E quindi, immaginiamo, concordano col desiderio dell'esecutivo di procedere a passo spedito con la riforma del Senato e della legge elettorale. (continua dopo la gallery)

Sondaggi politici 25 luglio 2014

Sondaggi politici 25 luglio 2014

Prende fiato anche il Movimento 5 Stelle, che guadagna quasi un punto e arriva al 20,2%. La nuova strategia pentastellata, meno barricadera e propensa alle trattative, sta forse pagando? È ancora presto per dirlo, soprattutto visto che il M5S sta vivendo un momento particolarmente complesso e bisognerà attendere che la situazione si assesti prima di provare a tirare un bilancio della loro svolta politica. Al momento il movimento sembra essere bicefalo: da una parte i post sempre aggressivi di Grillo (Napolitano come Mussolini e simili), dall'altra la trattativa intavolata col Pd da Di Maio e compagnia.

Tra i partiti minori rimane sempre alta la Lega Nord di Matteo Salvini, che scende di qualche decimale ma resta al 7,1%. Dietro, Fratelli d'Italia al 2,6%, come il Nuovo Centrodestra. Il primo partito della sinistra, dopo il Pd, è Sel, stabile al 2,3%. Seguono Scelta Civica all'1,2%, l'Udc all'1%, Rifondazione e i Verdi allo 0,8%.

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO