Boko Haram: sequestrata la moglie del vicepremier del Camerun

Boko Haram ha sequestrato la moglie del vicepremier del Camerun, uccidendo tre persone. Sarebbe stato rapito pure il leader religioso Seini Boukar Lamineel, insieme a moglie e figli.

Il gruppo terroristico di Boko Haram ha compiuto un doppio attacco a Kolofata, ai confini tra Nigeria e Camerun. Tre persone sono state uccise, la moglie del vicepremier del Camerun è stata sequestrata. Insieme alla consorte del politico, secondo fonti militari, sono state rapite altre tre persone. Gli integralisti islamici avrebbero assaltato pure la residenza del 'lamido' Seini Boukar Lamineel, il leader religioso, rapendo lui, la moglie e i figli.

Il colonnello Felix Nji Formekong ha detto:

"La realtà è che stiamo vivendo una situazione molto difficile. Mentre vi parlo, militanti di Boko Haram sono ancora impegnati in scontri con i nostri soldati a Kolofata. Alcuni miliziani hanno portato via la moglie del vicepremier e la sua collaboratrice domestica, mentre le guardie del corpo sono riuscite a portare il politico in un'altra città, a Mora".

Un altro ufficiale di polizia, che ha voluto restare anonimo, ha aggiunto che nella zona dei combattimenti sono intervenuti anche i caccia. I militanti della setta, ieri, avevano incendiato numerosi edifici pubblici a Rann, città nel nordest della Nigeria, sequestrando un poliziotto nella sua casa a Sigal, un villaggio ad alcuni chilometri di distanza.

In cinque anni, Boko Haram ha ucciso più di 10 mila persone in Nigeria. Mercoledì scorso, almeno 42 persone erano state ammazzate in due esplosioni avvenute nella città di Kaduna, nel nord della Nigeria. L'obiettivo del primo attentato era probabilmente Muhammadu Buhari, ex leader militare della Nigeria e attualmente a capo di un partito dell'opposizione. L'uomo è rimasto illeso. Nel secondo attentato, l'obiettivo era Dahiru Bauchi, religioso musulmano noto per le sue posizioni moderate e contrario ai metodi di Boko Haram. Anche in questo caso, Bauchi non è rimasto ferito, mentre l'attentatore è morto.

Boko Haram

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO