Sondaggi politici: cosa ne pensano i palestinesi di Hamas?

Dopo il trionfo del 2007, l'apprezzamento degli islamisti è crollato anno dopo anno. E l'opinione è sostanzialmente uguale a Gaza e in Cisgiordania.

Le notizie che arrivano dalla Striscia di Gaza ci raccontano ogni giorno dei razzi lanciati da Hamas, della offensiva israeliana, di centinaia (ormai più di mille) di vittime civili. Da una parte Israele accusa di tutto questo proprio gli islamisti che governano la Striscia dal 2007, dall'altra si pensa che la reazione di Tel Aviv sia eccessivamente sproporzionata rispetto al rischio che i razzi che da Gaza piovono su Israele effettivamente portano. In mezzo a questo mare di informazioni, c'è una cosa che al momento non è chiara: ma che cosa ne pensano i palestinesi di Hamas?

Alla domanda, prova a rispondere un sondaggio di Pew Research pubblicato proprio a luglio 2014, appena prima che scoppiasse questa nuova guerra. E il fatto che sia stato condotto prima ci permette di avere una visione più obiettiva da parte degli abitanti di Gaza e West Bank, dal momento che nei periodi di scontri, com'è inevitabile che sia, i palestinesi tendono a radunarsi attorno ai loro miliziani, accusati da Israele di nascondere le batterie missilistiche sotto le scuole e gli ospedali e di cercare in ogni modo di aumentare il più possibile le vittime civili per far crescere oltre ogni modo l'indignazione internazionale. Il tutto mentre loro rimangono al sicuro nei bunker, interdetti alla popolazione.

Palestinian Opinion of Hamas Declines

Il sondaggio mostra come la popolarità di Hamas sia andata drasticamente scendendo nel tempo. Nel 2007, anno in cui ci furono le elezioni che portarono gli islamisti a prendere il controllo di Gaza, l'apprezzamento nei confronti del gruppo era al 62%. Solo due anni dopo era sceso al 44%, per poi passare al 42% e risalire nel 2013 al 48%. Nel 2014, e prima che iniziasse questa nuova guerra, era crollato al 35%. La percentuale di coloro i quali hanno un'opinione negativa di Hamas sono invece al 53%, con un 12% che "non risponde". Questo per quanto riguarda tutti i palestinesi, quindi sia gli abitanti della Striscia di Gaza che gli abitanti della Cisgiordania.

Ma anche scorporando il dato, la cosa non cambia più di tanto. In Cisgiordania solo il 35% degli abitanti apprezza Hamas, il 47% ne ha un'opinione negativa, il 18% non sa. Ovviamente a Gaza sono molto di meno gli abitanti che non hanno un'idea dell'operato degli islamisti, e infatti solo il 3% dice di non sapere cosa pensare. Il 35% ne ha un'opinione positiva, ma ben il 63% reputa Hamas negativamente. Un dato che dovrebbe far riflettere parecchio, visto che proprio nella Striscia di Gaza Hamas ha creato e consolidato il suo potere. E secondo le accuse che arrivano da più parti, l'ha fatto sulla pelle degli abitanti della Striscia, diventando in tempi rapidi corrotta come la sua controparte moderata, l'Olp, e tradendo la sua missione sociale, per anni parte fondamentale della sua azione. Tutti aspetti che hanno indebolito la leadership; almeno fino allo scoppio di quest'ultima guerra.

Leggi anche - La cartina di Israele e Palestina

Leggi anche - Israele-Palestina: chi ha ragione?

Leggi anche - Le origini del conflitto israelo-palestinese

FRANCE-ISRAEL-PALESTINIANS-CONFLICT-GAZA-DEMO

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO