Israele: la Spagna sospende la vendita di armi

La decisione è un gesto politico, visto che si parla di forniture esigue. Ma è la prima presa di posizione in merito proveniente da un paese dell'Unione Europea

Una decisione che sorprende e che di sicuro trova poca eco sui media principali, perché poi valla a spiegare per bene al pubblico che vuole che si mantenga la consueta narrazione. Fatto sta che il governo spagnolo ha sospeso la vendita di armi ad Israele.

La risoluzione, per il momento, ha una scadenza: il mese di agosto. Dovrà dunque essere ridiscussa e, eventualmente, ribadita a partire da settembre.

La decisione, che è trapelata solamente nelle scorse ore, è stata presa fin dallo scorso giovedì 31 luglio, in seguito a una riunione della Junta Interministerial Reguladora del Comercio Exterior de Material de Defensa y Doble Uso, dove erano rappresentati la Segreteria di stato del Commercio per il Ministero dell'Economia, e altri dipartimenti della Presidenza (fra cui i servizi spagnoli), il Ministero degli Esteri, della Difesa e degli Interni.

Si tratta di un gesto sostanzialmente politico: nel 2013 il governo spagnolo aveva venduto a Israele materiale bellico per appena 5 milioni di euro e sarebbero diventati 6 milioni di euro nel 2014. Non si tratta dunque di materiale strategico (a differenza, per esempio, delle forniture di carburante per gli F16 provenienti dagli USA, che parlano di quanto accade a Gaza come di una tragedia cui assistono da spettatori impotenti, nascondendo – con scarsi risultati – il loro ruolo attivo sebbene indiretto), ma di una presa di posizione simbolica.

Che però ha ottenuto il plauso delle associazioni umanitarie, e persino dell'opposizione spagnola.


La Spagna ha dimostrato che si può fare. Qualcun altro si allineerà?

Il nostro paese, per esempio, esporta 470 milioni di euro di materiale bellico in Israele: più del 40% dell'intero ammontare del merdato di esportazione dall'Unione Europea.

Tensions Remain High At Israeli Gaza Border

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO