Operazione "Spiagge sicure": Alfano contro i "vu' cumprà"

Polemiche per l'utilizzo del termine dispregiativo da parte del titolare del Viminale


Diciamo la verità, da quanti anni non sentivamo il termine "vu' cumprà"? Certo, in qualche chiacchiera da bar o sotto l'ombrellone, vista la stagione, (o sulle pagine del Giornale o di Libero) sarà sicuramente risuonata questa espressione che fa tanto anni Ottanta e Novanta e ci riporta con la memoria a scenari ormai relegati in qualche commedia di costume in stile fratelli Vanzina. Ma di sicuro a livello mediatico, per non dire istituzionale, il termine era ormai passato in cavalleria.

Ora però lo ritroviamo, con tutti i crismi dell'istituzionalità, nientemeno che in un comunicato del Ministero dell'Interno per annunciare l'operazione "Spiagge sicure", contro l'abusivismo commerciale.
Alfano Vu Cumpra

Come si può vedere, il termine fa bella mostra di sé nelle prime righe del comunicato, in un virgolettato del ministro Alfano.

Lo Stato scende in campo, in estate, per la prevenzione e il contrasto dell'abusivismo commerciale e della contraffazione. Con l'operazione "Spiagge sicure", i turisti, i nostri concittadini, potranno tranquillamente trascorrere le loro giornate in spiaggia senza la processione dei "vu' cumprà", prevalentemente extracomunitari, dediti al commercio abusivo di prodotti di provenienza illegale

Il testo riprende una direttiva inviata da Alfano ai prefetti (perché in pratica l'operazione Spiagge sicure è tutta qui, una direttiva) e il termine è proprio lì, nessun dubbio. E proprio nel giorno in cui a capo della FIGC arriva Carlo Tavecchio con i suoi calciatori extracomunitari mangiatori di banane, un altro totem del razzismo strisciante viene non solo sdoganato ma rilanciato dal ministro degli Interni.

Che lo ribadisce orgogliosamente anche via Twitter (d'altronde deve fare breccia nell'elettorato di destra, quindi si fa quel che si può).

Lotta dura contro i vu' cumprà e la contraffazione delle merci italiane

Inevitabili le polemiche da parte del Pd – incidentalmente alleato di governo e quindi sostenitore del ministro – con il deputato Dario Ginefra che sottolinea: "Gli ambulanti immigrati per Alfano sono vu cumpra’? Tolleranza zero per le espressioni a sfondo razzista, prima che per le vendite in spiaggia".

Cercando su Google il termine "vu cumprà", tra i primi risultati c'è un articolo sul magazine dell'enciclopedia Treccani intitolato "Una volta li chiamavano vu cumprà". Be', non solo una volta.

10 motivi per cacciare Alfano

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail
3 commenti Aggiorna
Ordina:

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO