Satira: non spariamo "castate"

La trattativa Vigilanza-Consulta torna in alto mare e Silvio Berlusconi ha la mosca al naso per la querelle Orlando-Pecorella: “Ma è mai possibile che uno che parla con Bush e partecipa ai vertici mondiali, non può decidere a chi dare il gradimento alla guida della Vigilanza?”. Corto Costituzionale

L'aula di Montecitorio va in tilt per il balletto degli emendamenti che escono e che entrano a sorpresa nel ddl sul lavoro collegato alla Finanziaria. E Brunetta è in difficoltà sulle modifiche alla vecchia legge 104 in merito ai permessi per gli invalidi. L'opposizione sibila: “Modifiche come funghi su cui maggioranza e governo non concordano”. Sì, ma il ministro per i Rapporti con il Parlamento cosa fa? Elio Vitreo

Oliver Stone fa un film sul presidente Bush e nella pellicola giudica l'inquilino della Casa Bianca talmente insignificante e incapace da compatirlo. Non lo attacca, anzi, quasi lo comprende. Peccato che appena l'altro giorno il SuperCav. si sia sbilanciato in lodi sperticate sull'amico George: “E' un grandissimo presidente”. Stone spiega: “E' come un clown, bullo e pazzo”. Chi dei due? Ah...sì...scusate...parlavamo di Bush. Dio li fa e...magari poi li accoppasse!

Sarà un caso, ma la Medusa (società del nostro premier) ha deciso di non distribuire il film di Stone in Italia. Censura? “No – dicono dalla società - E' soltanto che i nostri listini sono già pieni fino a quasi tutto il 2009”. Il grande scherno

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO