Matteo Renzi, non troppo benvenuto al Sud: contestato a Bagnoli (VIDEO). Lui fa la Twitter-cronaca

Giornata impegnativa per il Premier che ha visitato quattro città in un giorno.

Nella sua lunga giornata "in tour" al Sud d'Italia, il Premier Matteo Renzi è stato prima a Napoli dove ha visitato un'azienda che produce elicotteri e che ha stretto accordi con la Cina. Su questa visita Renzi ha commentato su Twitter:

Sempre in mattinata è andato a Bagnoli dove ha firmato un accordo per la ricostruzione della Città della Scienza e la bonifica di Bagnoli, qui è stato contestato da un gruppo di manifestanti che lo hanno accolto con uno striscione che recitava: "Come Schettino ha affondato la Concordia, così Renzi affonda l'Italia".

Il Premier ha praticamente fatto una Twitter-cronaca della sua gita odierna.

Renzi ha promesso un investimento di 34 milioni di euro per la ricostruzione della Città della Scienza e ha spiegato:

"La crescita non si fa abbassando i salari, con la motivazione che saremmo più competitivi. La soluzione non è giocare alla meno peggio, ma scommettere sul capitale umano"

Ha anche annunciato che ogni tre mesi il governo sarà a Napoli, Reggio Calabria e Palermo per fare il punto sulla spesa dei fondi Ue e sulle questioni ancora aperte.
Il Premier ha anche commentato la situazione economica europea dicendo:

"Ho visto in questi giorni scenari inquietanti sull'Italia per aver fatto meno 0,2 di Pil. Stamattina vedo che anche la Germania fa meno 0,2. Io farei a cambio volentieri in termini di dimensioni economiche, ma non è la percentuale dello 'zero virgola' che fa la differenza, ma è il clima di rassegnazione nell'opinione pubblica, di chi pensa, a cominciare dalle classe dirigenti, che tanto non cambierà mai"

A ora di pranzo Renzi si è recato a Reggio Calabria dove ha partecipato a una riunione con le autorità locali e anche qui è stato contestato davanti alla Prefettura da un gruppo di lavoratori e sindacalisti che chiedono il pagamento delle indennità relative agli ammortizzatori sociali. Qui il Premier ha assicurato che i posti di lavoro di Omeca-Finmeccanica, azienda dell'Ansaldo Breda, sono salvi perché ci sono ordini fino a tutto il 2017.

Infine Renzi è andato in Sicilia. Prima è stato a Gela, dove ha incontrato il sindaco Angelo Fasulo e il presidente della Regione Rosario Crocetta e con loro ha partecipato a un incontro con le organizzazioni sindacali e una delegazione di lavoratori del settore petrolchimico. Qui alcuni lavoratori dell'Eni hanno esposto un manifesto con su scritto "Prima delle riforme occorre il lavoro".

A Termini Imerese gli ex operai della Fiat gli hanno scritto una lettera in cui hanno detto che la vertenza che loro stanno portando avanti si pone l'obiettivo di riaprire i cancelli dello stabilimento per tornare a produrre auto di qualità. senza speculazioni, in un territorio molto provato dalla crisi e che rischia di subire il ricatto della criminalità. Nella lettera i lavoratori scrivono:

"L'antidoto a questo veleno sono il lavoro, i diritti e la democrazia"

Matteo Renzi in visita a Napoli, Reggio Calabria, Gela e Termini Imerese


Il Presidente del Consiglio Matteo Renzi oggi, giovedì 14 agosto 2014, vigilia di Ferragosto, si sottoporrà a un vero e proprio tour de force e visiterà quattro città in un solo giorno, e in ognuna avrà degli incontri con amministratori locali e non solo.

Il viaggio nel Sud di Renzi, in alcune delle città più toccate dalla crisi, comincia da Napoli dove poco dopo le 9 del mattino visiterà l'azienda areonautica K4A spa Knowledge for aviaton, poi verso le 10 si sposterà alla sede della Fondazione IDIS-Città della Scienza per firmare il protocollo d'intersa "Bonifica del SIN di Bagnoli-Coroglio".

Entro le 11 il Premier lascerà Napoli e la Campania per spostarsi a Reggio Calabria dove è in programma un incontro presso la Sede della Prefettura prima dell'ora di pranzo. Subito dopo si sposterà in Sicilia.
Nella regione più a Sud d'Italia Renzi andrà, verso le ore 15, al municipio di Gela dove incontrerà amministratori locali e rappresentanti dei sindacati, poi un'ora dopo circa si sposterà a Termini Imerese e anche in questo caso sono in programma appuntamenti con amministratori e sindacalisti.

Renzi è reduce da due importanti incontri avuti ieri con il Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano e con il Presidente della Banca Centrale Europea Mario Draghi. Dopo aver visitato i cantieri dell'Expo a Milano, infatti, il Premier ha parlato con Draghi a Città della Pieve e l'argomento di discussione sono stati ovviamente i conti dell'Italia. Con Napolitano, invece, Renzi si è soffermato sulla riforma della pubblica amministrazione e sulla riforma del lavoro. Tra l'altro ieri Renzi ha fatto anche una capatina a Fiumicino per salutare Papa Francesco che partiva per la Corea del Sud.

Matteo Renzi in viaggio al Sud Italia

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail
2 commenti Aggiorna
Ordina:

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO