Papa Francesco: la sua preghiera per Simone Camilli (VIDEO)

Durante il viaggio verso la Corea del Sud il Pontefice ha invitato i giornalisti in aereo con lui a pregare in silenzio per il loro collega morto a Gaza.

Papa Francesco tra ieri pomeriggio e stanotte ha volato con un aereo Alitalia da Fiumicino (da dove è partito verso le 16 di ieri) a Seul, dove è atterrato questa mattina, intorno alle 3:15 italiane (le 10:15 locali) per la sua visita apostolica in Corea del Sud, dove si intratterrà cinque giorni per la giornata della gioventù asiatica.

Durante il viaggio il Papa ha voluto dedicare un pensiero al giornalista italiano Simone Camilli che è morto a Gaza a causa dell'esplosione di un ordigno israeliano. Il giovane reporter di 35 anni, che aveva una figlia di 3 anni, lavorava per l'Associated Press ed era esperto di conflitti mediorientali.
Il Pontefice, visibilmente commosso, sull'aereo stanotte ha invitato i giornalisti al suo seguito a pregare per il loro collega scomparso. Bergoglio ci ha tenuto a specificare che Camilli è morto in servizio, facendo il suo lavoro e ha riconosciuto l'importanza dell'attività dei giornalisti. Dopo un minuto di silenzio e preghiera, il Papa ha detto:

"Queste sono le conseguenze della guerra. Vi ringrazio tanto. Che la vostra parola aiuti sempre a unirci al mondo. Mi raccomando, date sempre un messaggio di pace"

Il Papa poi, con la sua solita cordialità, ha salutato i giornalisti e si è congedato dicendo:

"Vi ringrazio per il vostro lavoro e la vostra compagnia. Mi piacerebbe salutarvi"

Questa mattina è iniziata la sua visita in Corea del Sud dove è stato accolto dalla presidente Park Geun-Hye e durante il volo ha anche mandato un telegramma al presidente della Cina Xi Jinping. Ieri il Papa aveva anche lanciato un appello per la pace in Iraq scrivendo una lettera al Segretario dell'ONU Ban Ki-moon.

Papa Francesco prega per Simone Camilli

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO