Renzi: “Progetti segreti del Governo? #nonesiste”

Il premier smentisce che il Governo stia trattando segretamente con Bruxelles per una negoziazione del saldo di bilancio strutturale

Le voci di una trattativa fra Roma e Bruxelles per un allentamento delle regole di bilancio si sono fatte sempre più insistenti, rafforzate anche dall’incontro “segreto” che poi segreto non è rimasto fra il premier e il presidente della Bce, Mario Draghi. E così Matteo Renzi, di prima mattina, ha voluto tweettare il suo disappunto. Con tanto di hashtag, un esercizio quello del lancio delle keyword per Twitter che il premier compie in maniera compulsiva e, spesso, un po’ goffa.

I giornali di agosto sono pieni di progetti segreti del Governo. Talmente segreti che non li conosce nemmeno il Governo. #nonesiste #maddeche

“Maddechè” e “non esiste” l’hashtag che fa giovane e non impegna, due espressioni gergali per ridurre la distanze con la “ggente”.

Ieri Palazzo Chigi aveva smentito con decisione le indiscrezioni circolate sui quotidiani nel ponte di Ferragosto, indiscrezioni secondo le quali l’Italia sarebbe stata in trattativa per dimezzare allo 0,25% (dallo 0,50%) il saldo di bilancio strutturale, ovverosia il rapporto tra il Pil reale e il Pil potenziale al netto del ciclo economico e delle una tantum.

L’Italia nel semestre di presidenze europeo cerca uno spostamento del baricentro della strategia comune sulla crescita, ma il governo non sembra intenzionato a chiedere sconti o favori. Anche perché i tempi non sono maturi. L’Italia deve presentare un aggiornamento del Def che non è piaciuto affatto ai commissari europei e, entro il 15 ottobre, una legge di stabilità credibilità. Nelle prossime otto settimane, insomma, ci sarà poco tempo per tweettare, nella speranza che il #nonesiste e il #maddeche non arrivino da Bruxelles…

G7 Leaders Meet To Discuss Ukraine During Nuclear Summit

Via | Il Sole 24 Ore

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail
3 commenti Aggiorna
Ordina:

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO