Dal "teatrino" della politica Made in Italy alle stragi dei cristiani. Perchè tutti tacciono?

La notizia è di oggi, sui giornali. Ma poteva essere di ieri o dell’altra settimana. E poi sarà così anche domani e i giorni successivi. Ci riferiamo alle persecuzioni contro i cristiani.

In Iran, la nuova legge prevede la pena di morte per chi abbandona la fede musulmana. Hosseim Soodmand fu ammazzato 18 anni fa per essersi convertito al cristianesimo. Poi ci fu un periodo di stasi. Quindi un mese fa il ritorno alla legge del taglione.

E il fratello di Hosseim Soodmand, Radmin, è in prigione a Mashad, città santa del paese degli Hyatollah e rischia la condanna a morte per apostasia. Una accusa per la quale molte donne scontano l’ergastolo.

Non è retorica ripetere laicamente che “la libertà religiosa è la base di tutte le altre libertà”.

Nei paesi musulmani (e non solo lì) essere cristiani vuol dire avere il destino segnato, in quanto “impuri”. Negli ultimi mesi, in molti paesi, i cristiani sono sotto tiro.

Dall’India continuano ad arrivare notizie drammatiche e tragiche. Sono stati attaccati 500 villaggi “cristiani”, incendiate 5 mila case, 100 mila persone messe in fuga, centinaia di chiese distrutte, 50 mila rifugiati nei campi, solo negli ultimi due mesi più di cento morti e migliaia di feriti.

Il tutto sotto lo sguardo indifferente delle democrazie occidentali. Non c’è solo la persecuzione. C’è, subdolo e doloroso, il silenzio e il menefreghismo del mondo occidentale, con la sottile compiacenza dei mass media.

L’appello-documento della Conferenza Episcopale Europea inviato a 36 capi di stato della Ue è caduto nel vuoto.

Da noi fa notizia l’Isola dei famosi. L’alternativa “còlta” è Travaglio. Se no, Pecorella o Leoluca Orlando. Dove sono tutti i cinguettanti difensori della libertà, a cominciare dai vari Pannella, Di Pietro, Veltroni e dal premier Berlusconi, autoproclamatosi crociato della cristianità ed “erede” di Alcide De Gasperi? Vergogna.

  • shares
  • Mail
36 commenti Aggiorna
Ordina:

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO