Marò italiani in India: nuove giudice per l'udienza del 14 ottobre

Il 14 ottobre ci sarà un nuovo giudice nel processo ai due marò italiani in India: Bharat Parashar è infatti impegnato in un altro procedimento molto importante a livello politico.

Novità sul fronte marò. Il 14 ottobre, alla ripresa del processo ai due fucilieri italiani, potrebbe esserci un nuovo giudice di New Delhi. Il magistrato che presiede il tribunale speciale indiano della "session court" a cui è stato affidato il caso, Bharat Parashar, è infatti impegnato in un altro procedimento per lo scandalo delle concessioni minerarie alle compagnie del carbone.

Le udienze quotidiane del giudice, secondo fonti giudiziarie, non gli permetteranno di guidare a ottobre il procedimento a carico dei due militari italiani. La Nia, la polizia antiterrorismo che ha istruito il caso - ricordo che i due soldati del nostro Paese sono accusati di aver ucciso due pescatori indiani nel febbraio del 2012 - ha affidato il caso al tribunale speciale nonostante l'opposizione della difesa, che sostiene che la Nia non avesse più competenza una volta che ha rinunciato a procedere in base alla legge anti-pirateria, la Sua Act.

Lo scorso 28 marzo, la Corte suprema aveva accordato una sospensiva al processo presso il giudice speciale, dopo aver ammesso un ricorso sul'incompetenza della Nia; si è tuttora in attesa della controdeduzioni da parte del governo indiano. Lo scorso primo agosto il processo era stato aggiornato al 14 ottobre. La lentezza della giustizia di New Delhi, nel caso di Massimiliano Latorre e Salvatore Girone, è assolutamente ingiustificabile.

In pratica, i due fucilieri sono trattenuti in India da più di due anni e mezzo. Attendono ancora di sapere se e a cosa saranno condannati. In un primo momento, si era addirittura ipotizzata la pena di morte. Possibilità che poi è stata più volte esclusa. Ora arriva la novità di un nuovo giudice che, si spera, potrà decidere più in fretta sulla sorte dei nostri connazionali.

Latorre - Girone

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO