Commissione Europea: Juncker presenta i nomi. Moscovici all'Economia

Confermato il francese, socialista e "colomba" agli affari economici

È il giorno della presentazione della squadra che guiderà l'Unione europea per i prossimi 5 anni: a Bruxelles il neo presidente della Commissione Jean Claude Juncker ha presentato i nomi del suo esecutivo, con un'importante nomina nella casella dell'Economia.

A guidare la politica economica della Commissione sarà, come ampiamente annunciato, Pierre Moscovici, socialista, ministro francese degli Affari Europei con Jospin e dell'Economia con Ayrault fino allo scorso marzo. Nonostante il suo nome fosse in pole position da settimane, la nomina è stata oggetto di numerose trattative perché il francese (di origini rumene) ha fama di "colomba", e da ministro dell'Economia in patria si è battuto contro le politiche di austerity dell'Ue. Forse per compensare la sua nomina, il posto di vicepresidente con delega al lavoro, alla crescita e agli investimenti (cioè il controllore di tutti i portafogli economici) è andato al finlandese Jurki Katainen, un "falco" gradito alla Germania.

Altri vicepresidenti sono, oltre a Federica Mogherini, alto rappresentante per la politica estera, l'olandese Frans Timmermans con il ruolo di "primo vicepresidente", la bulgara Kristalina Georgieva con delega al Bilancio e alle risorse umane, la slovena Alenka Bratusek con delega al Mercato dell'energia, il lettone Valdis Dombrovskis con delega per l'Euro e il dialogo sociale e l'estone Andrus Ansip con deleghe sul Mercato unico digitale.

I commissari saranno 20, tra cui spicca il nome del greco Dimitris Avramopoulos, che sarà il primo commissario europeo per l'Immigrazione. La belga Marianne Thyssen sarà commissario per il Lavoro e gli affari sociali, la polacca Corina Cretu si occuperà di politiche regionali, la sua connazionale El?bieta Bie?kowska sarà commissario all'Industria, la danese Margrethe Vestager sarà commissario alla Concorrenza, mentre la svedese Cecilia Malmstrom, attualmente commissario per gli affari interni, passerà al commercio.

Questi gli altri commissari
Vera Jourova (Giustizia), Gunther Oettinger (Digitale), Johannes Hahn (Politiche di allargamento), Vytenis Andriukaitis (Sicurezza del cibo), Jonathan Hill (Stabilità finanziaria), Miguel Arias Canete (Energia e clima), Neven Mimica (Cooperazione internazionale), Maros Sefcovic (Trasporti), Karmenu Vella (Affari Marittimi), Tibor Navrascsics (Educazione), Carlos Moedas (Ricerca e Innovazione), Phil Hogan (Agricoltura), Christos Stylianides (Aiuti umanitari).

comm-euro (Clicca per ingrandire)

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO