Virus, puntata 11 settembre 2014

Il liveblogging della prima puntata stagione di Virus-Il contagio delle idee, in onda su Raidue.

23.57 Finisce la puntata.
23.53 Su Renzi: "Sono fiducioso, ma lasciamolo lavorare".
23.32 È il momento dell'intervista all'imprenditore Gianluca Vacchi, che spiega: "La parola "enjoy" è una filosofia"
23.18 Vittorio Sgarbi in studio. Sui Bronzi di Riace:

Non sono affatto fragili, sono trasportabili.

23.14 Allam: "Dobbiamo allearci con la Russia di Putin, da sempre contro il terrorismo".
23.09 Battista: "Non c'è nessun nesso tra la tubercolosi e la guerra di religione". Poi spiega: "È giusto che un ministro della Difesa neghi l'allarmismo. I tre casi conosciuti di contagio non sono nulla statisticamente".
23.08 Allam: "Siamo buonisti, non possiamo permetterci gli immigrati in questo momento".
23.05 Allam: "Dobbiamo respingerli, non sparare. Li accompagnano all'interno delle loro acque territoriali".
23.04 I numeri dei migranti sbarcati in Italia.

sbarcati

23.03 Per Vattimo servono più soldi per accogliere gli immigrati. Allam: "Spendiamo troppi soldi per l'accoglienza. Dobbiamo aiutarli a farli stare bene a casa loro".
23.00 Porro contro Boldrini: "Ha detto una cosa che non poteva dire".

nessunc aso

22.59 Porro: "Grillo in questo caso ha avuto ragione".

grillo

Ed ancora: "La ministra sta giocando con le parole".

nessunc aso

22.55 L'intervista ad un poliziotto che lavorando nell'operazione Mare Nostrum ha contratto il batterio della tubercolosi (ma non è contagioso).
22.51 Pubblicità.
22.50 Battista: "Chi procura la morte non è un terrorista. È quello che vuole provocare il massimo del terrore attraverso la morte umana. Quello che vuole massimizzare gli omicidi per seminare il terrore".

battista primo

22.47 Vattimo: "Obama è un terrorista o no? I droni che invia in giro fanno male agli essere umani. Il termine terrorismo l'hanno inventato gli americani".
22.43 Un servizio racconta le conversioni degli italiani all'Islam.
22.42 Da Londra collegata la giornalista Serra.
22.40 Allam: "Il Corano viene considerato come un documento fatto dello stesso materiale di Dio".
22.35 La testimonianza di Luisa Battisti, moglie di un egiziano conosciuto due anni prima a Sharm el Sheik, che aveva una seconda moglie.
22.28 Vattimo: "Vorrei che facessimo di più per limitare la crescita del terrorismo". Pubblicità.
22.27 L'intervista al capo dei servizi segreti italiani, Massolo, che assicura: "Non c'è allarme".

Massolo

22.20 Battista: "La rete è lo strumento di comunicazione scelto in un conflitto che non conosce frontiere".
22.17 Stefio: "Per loro è sempre un dovere tentare la conversione". Poi in onda il retroscena.
22.13 In studio Salvatore Stefio, ex ostaggio dei terroristi per 58 giorni in Iraq.

Stefio

22.11 Vattimo: "Potremmo essere meno soggetti alla logica Nato. Perché diavolo dobbiamo comprare gli F35?".
22.10 Jebreal invita Battista a rivolgersi in "maniera meno misogina" ad un collega.
22.08 Becchi: "Dal 2001 bombardiamo ma il problema non lo abbiamo risolto". Porro: "E allora cosa facciamo?". Becchi: "In Italia adesso abbiamo altri problemi: la gente non arriva alla fine del mese!".
22.05 Anche questa dichiarazione è "abbastanza imprecisa".

il petrolio

22.03 Fact checking. La dichiarazione di Di Battista non è vera.

bombardamenti

22.02 Battista: "Non trovo scandalosa la trattativa, perché con il nemico si può trattare. Ma Di Battista del M5S ha usato la parola sbagliata cioè "dialogare"".
21.58 Becchi: "Noi non sappiamo cosa sia l'Isis, non sappiamo di preciso che forza muova". Vattimo concorda e mostra una foto nella quale il capo dell'Isis compare al fianco del vicepresidente americano.
21.57 Porro contro il M5S: "Non esiste che un kamikaze che ha ammazzato dei cittadini possa essere così trattato nell’aula parlamentare di un Paese civile. Un kamikaze non si celebra".
21.52 Scontro Vattimo-Battista:
-"Battista ci fa le lezioni, dice che io dico banalità. Io banalità? Il Corriere della Pera!. Ma non diciamo caxxate".
-"Lei non sa niente"
-"Ma questo è scemo, io sono professore universitario".
21.49 Jebreal: "Il terrorismo esiste e esisterà in Ruanda e in Irlanda". Battista: "Ma studia un pochino". Jebreal: "Il tuo problema è che sei cieco alla realtà. Lui giudica il mondo da Milano".

rh

21.48 Battista: "La giustificazione economica non mi convince: non vedo terroristi nelle favela brasiliane".
21.45 Jebreal: "200 musulmani hanno condannato l'Isis. Noi dobbiamo combattere il terrorismo".
21.42 Allam: "I terroristi islamici dell'Isis si ispirano a precisi versetti del Corano". Quindi aggiunge: "Il problema è la religione dell'Islam".

allam frase

21.41 Vattimo: "Io pago quasi tutti i giorni il pizzo a Torino".
21.40 Vattimo: "Io sono preoccupato per i fondamentalisti, ma di tutti i tipi, anche i nostri":

Quando esco a Torino ho paura di essere aggredito da un musulmano? No, da un musulmano povero che vuole i soldi!

21.36 Un servizio racconta la galassia jahidista nelle periferie delle città italiane, dove gli italiani si sentono stranieri.
21.32 Battista: "La guerra scatenata è di purificazione: si vogliono eliminare i cristiani, gli ebrei, gli infedeli, con tutti i mezzi. Anche sgozzando".
21.28 Jebreal: "La strategia politica degli Usa 13 anni dopo l'11 settembre chiede agli alleati arabi e musulmani a combattere Isis. È una dichiarazione di guerra a un movimento radicale, non ad una religione".

jebreal

21.27 In onda il video della propaganda ufficiale americana.
21.23 Vattimo: "Noi abbiamo i droni, che è una cosa molto più seria dello sgozzamento. I nostri media dicono che loro sono i cattivi e noi siamo i buoni. E invece noi abbiamo tante altre cose".

allam e vattimo

21.21 Per Vattimo siamo in guerra e "ha ragione il Papa". Poi aggiunge:

I terroristi sono aumentati, gli occidentali dovrebbero fare di più per limitare la loro crescita. Voi pensate che i musulmani ce l'abbiano con il cristianesimo in quanto tale?

21.19 Porro parla di "fondamentalismo islamico come malattia dell'immigrazione". Poi lancia un'intervista nella quale un poliziotto racconta di aver contagiato la tubercolosi.
21.16 Editoriale di Nicola Porro, che si domanda se siamo in guerra e racconta la differenza tra cultura occidentale e islamica, anche tramite questo cartello stradale.

non mulsumani

21.13 Inizia la puntata.

nicola porro4

Dopo la pausa estiva, torna stasera l'appuntamento con Virus - Il contagio delle idee, il talk show di Rai2 da questa stagione in onda il giovedì in prima serata. Nella puntata - seguita in liveblogging da PolisBlog - che apre il nuovo ciclo, intitolata Siamo in pericolo, si affronterà il tema del fondamentalismo islamico.

Ospiti di Nicola Porro saranno Magdi Cristiano Allam, editorialista de Il Giornale, il filosofo Gianni Vattimo, la giornalista di Al Jazeera Barbara Serra, l'editorialista de Il Corriere della sera, Pierluigi Battista, la giornalista Rula Jebreal, collegata da New York, e in collegamento da Genova il filosofo Paolo Becchi, vicino al M5S.

Sono stati annunciati servizi esclusivi, interviste e rivelazioni sulla galassia jahidista in Italia.

Tornerà inoltre il fact checking di Pagella politica per la verifica di dichiarazioni, dati e fatti mentre con Porro in studio Greta Mauro manterrà costantemente aperto, grazie anche al blog meter Vincenzo Cosenza, il contatto con il web: la tv vista dalla rete e la rete, a sua volta, vista dalla tv.

Altro ritorno è quello di Vittorio Sgarbi, che curerà la rubrica Il contagio geniale": per la prima puntata in esame i Bronzi di Riace, al centro della polemica per le resistenze sul loro trasferimento a Milano per l'Expo. L'intervista finale sarà con l'imprenditore Gianluca Vacchi, personaggio che si è affermato nei social network.

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO