Datagate: Nsa minacciò Yahoo! per avere i dati

Yahoo! fu costretta a concedere all'Nsa americana i dati di milioni di utenti da una sentenza del tribunale, ma anche dalle minacce delle autorità americane di una multa da 250 mila dollari al giorno.

L'Nsa (National Security Agency) americana minacciò Yahoo! di una multa da 250 mila dollari al giorno se il provider non avesse fornito informazioni sui suoi utenti. E' quanto emerge dai documenti della battaglia legale in corso tra il colosso del web e il governo federale, citati dalla stampa americana. Documenti che finora erano rimasti segretissimi.

Il pressing da parte delle autorità Usa era arrivato prima che la Corte autorizzasse azioni su obiettivi specifici. Yahoo! intanto afferma: "La pubblicazione dei documenti è un importante vittoria per la trasparenza". Le minacce da parte del governo Usa risalgono al 2008: la società si rifiutò infatti di partecipare al programma di spionaggio denominato Prism, ma fu costretta a cedere dietro decisione di un tribunale speciale.

Dopo questa sentenza, scrive il Washington Post, per l'Nsa fu più facile coinvolgere anche altre grandi società informatiche, costrette praticamente a girare milioni di dati di utenti. Tra queste: Google, Facebook e Apple. Microsoft aveva già cominciato in precedenza. Una prima versione dei documenti legali che riguardavano la causa persa da Yahoo! era stata pubblicata nel 2009, ma le oltre 1.500 pagine erano state pesantemente modificate ed erano piene di omissioni. Insomma, incomprensibili.

Yahoo!, sul proprio blog, ha pubblicato un post in cui ricorda che "la documentazione sottolinea quanto fummo costretti a combattere per contrastare le richieste di sorveglianza portate avanti dal governo degli Stati Uniti". Anche dopo le ultime pubblicazioni, diverse associazioni per la tutela della privacy online sottolineano che ci sono diversi punti da chiarire, anche sul ruolo delle società informatiche sulla vicenda.

Datagate

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO