Referendum Scozia, i risultati: vince il No

Referendum Scozia, i risultati

19 settembre, ore 7.00 E' ancora in corso lo spoglio dei voti ma il risultato è ormai chiaro: vince il "No" all'indipendenza della Scozia. Il No è al 55%, mentre il Sì al 45%.

Referendum Scozia, vince il No

Referendum Scozia: risultati, verso la vittoria del No

Referendum Scozia - I risultati del referendum in Scozia si sapranno solo domattina, attorno alle sette. Intanto le urne hanno appena chiuso e tutto il Regno Unito è in fervente attesa di sapere se dopo 300 anni cambierà la composizione della Gran Bretagna. Quel che fino a questo momento è certo è che l'affluenza sarà record: in un paese dove i votanti sono su percentuali sempre bassissime, si prevede che oltre il 90% degli scozzesi si recherà alle urne.

Merito anche degli ultimi sondaggi e degli exit poll sul referendum in Scozia, che parlano di un testa a testa tra i sostenitori del "sì" e quelli del "no", il che ha inevitabilmente convinto tutti a recarsi al voto. Stando alle rilevazioni condotte in queste ultime ore, sono comunque gli unionisti (cioè quelli che ritengono che la Gran Bretagna debba restare unita) a essere in vantaggio, con uno scarto che varia 2 a 6 punti percentuali.

I risultati del referendum in Scozia, comunque, si sapranno solo domani mattina, probabilmente tra le 7 e le 8. Non dovrebbero esserci invece exit poll condotti sul livello nazionale (finora se n'è visto uno condotto nella sola Edimburgo), anche se non è escluso, si è detto, che qualche istituto minore si sia organizzato in fretta e furia per riuscire a prevedere con qualche ora di anticipo il vincitore. Comunque vada, quel che è certo è che quanto avvenuto oggi in Scozia è un avvenimento storico: per la prima volta dopo tantissimo tempo è stata rimessa in discussione la composizione europea.

Non solo: nonostante la sconfitta degli indipendentisti appaia probabile, il leader dello Scottish National Party Alex Salmond ne esce da vincitore. La sua campagna per l'indipendenza sembrava una follia fino a pochi mesi fa, oggi invece si scopre che ci aveva visto giusto. E anche nel momento in cui saranno i "no" ad avere la meglio, Cameron, Milliband e gli altri leader inglesi dovranno tenere fede alle tante promesse di autonomia fatte durante la campagna elettorale. Se invece, ma la cosa appare meno probabile, saranno i "sì" ad avere la meglio in Europa si aprirà probabilmente un vaso di pandora in cui la spinta dei vari movimenti indipendentisti europei diventerebbe irrefrenabile.

People Of Scotland Take To The Polls To Decide Their Country's Fate In Historic Vote

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO