Nuova Zelanda, terzo mandato da premier per il milionario John Key

Il multimilionario neozelandese si conferma per la terza volta premier. E promette un futuro luminoso al suo Paese

Un passato da self made man, con natali modesti a Christchurch, poi tanti anni di duro lavoro alla Merril Lynch e un gruzzolo da milionario. È questa la prima vita di John Key, confermato per la terza volta alla premiership della Nuova Zelanda dopo le vittorie alle elezioni legislative del 2008 e del 2011. Cinquantatre anni, alcune decine di milioni di dollari accumulati nel suo passato di uomo d’affari, Key ha surclassato il principale avversario David Cunliffe, sfiorando il 50% dei consensi.

Quando nel 2008 John Key venne eletto premier per la prima volta, la Nuova Zelanda veniva da nove anni (tre mandati) di governo laburista, il successo di oggi, ha permesso al suo Partito Nazionale di pareggiare il conto.

I neozelandesi hanno deciso di confermare la fiducia al premier che – in anni di forte crisi economica – ha fatto crescere l’economia nazionale del 3%. Un risultato di tutto rispetto a fronte dei segni meno sparsi un po’ ovunque.

Il risultato delle elezioni – con un Key al 48% - è una vera e propria Waterloo per l’opposizione laburista, mentre il partito sperimentale Mana-Internet, sostenuto dal creatore di Megavideo Kit Dotcom, non è riuscito a ritagliarsi un ruolo superiore a quello di outsider.

Presso la sede del suo partito, sul lungomare di Auckland, Key ha dichiarato che il risultato di quest’oggi, così come “le politiche, l’unità e la visione che il Partito Nazionale porterà avanti nei prossimi tre anni” sono “una vittoria per il popolo”.

Key ha detto di sentirsi allo stesso tempo “umile ed esaltato” da una vittoria che gli consentirà di “continuare a fornire un governo forte e stabile che sta lavorando per la Nuova Zelanda”.

Siamo la più bella fra le piccole nazioni del Pianeta, lo credo davvero. Il nostro futuro, come paese è luminoso, le nostre opportunità illimitate,

ha concluso Key che reggerà il timone della Nuova Zelanda fino al 2017.

NZEALAND-VOTE

Via | The Guardian

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO