Le pagelle del mercoledì

Massimo D’Alema: Berlusconi “nano”. Voto + 7. (Ri)Scende in campo Massimo D’Alema che fa quadrato attorno a Veltroni: “Sabato in piazza tutti con il segretario” e attacca Berlusconi: “Berlusconi superman? Il suo bilancio è molto modesto. Al di là della fiction quotidiana, il Paese è più povero e più debole e il rischio è che a pagare saranno le fasce più deboli e che il prezzo peserà sul futuro”. Il lider “Maximo” vuol prendere due piccioni (Berlusconi e Di Pietro) con una fava. Ma “baffino” rischia di chiudere la stalla dopo che i buoi sono scappati.

Gianfranco Fini: Pdl con padrone. Voto – 7. Il presidente della Camera Gianfranco Fini auspica che “Si giunga al congresso di fondazione del Pdl in tempi brevi, prima delle europee. Passo fondamentale è la definizione dello statuto del nuovo partito, che conterrà da un lato i valori di riferimento, che in linea di massima sono quelli del Ppe, e dall’altro le regole interne di funzionamento”. Partito vero o partito bluff? Alla “cassa” c’era, c’è e ci sarà il Cavaliere, padre-padrone del Pdl. Partito non democratico porta a Paese non democratico.

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO