Governo Visco? L'ultima indiscrezione che spaventa Renzi

Rumors internazionali vedono il governatore di Bankitalia prossimo ad approdare a Palazzo Chigi

Nuovo cambio della guardia a Palazzo Chigi? Il gioco dei rumors, stavolta internazionali, torna ad aleggiare sulla presidenza del Consiglio, vagheggiando il terzo governo della legislatura e il quarto consecutivo uscito da manovre di palazzo e non dalle urne: secondo la Reuters, infatti, Matteo Renzi "potrebbe essere costretto a fare un passo indietro lasciando il posto a un governo tecnico guidato dal governatore della Banca d'Italia Ignazio Visco".

Il motivo della possibile caduta di Renzi è da ricercarsi nei dati economici ancora negativi, nella disoccupazione crescente e nel debito pubblico che non accenna a calare. Sono molti gli osservatori, soprattutto internazionali, che lamentano una mancanza di progressi del governo italiano, e che vedono diventare concreto il rischio che il nostro paese finisca in "amministrazione controllata" da parte della Troika come già successo alla Grecia. Uno scenario, questo, che vedrebbe appunto salire a Palazzo Chigi un uomo gradito alla Troika, un cosiddetto rappresentante dei "poteri forti", identificato nella persona di Ignazio Visco, che tra le altre cose è un fedelissimo di Mario Draghi.

Le avvisaglie dello "sfratto" a Renzi sarebbero da trovarsi nell'articolo dell'Economist – il primo a criticare esplicitamente la mancanza di incisività nell'azione del governo italiano – e in seconda battuta nell'editoriale del Corriere della Sera, in cui molti hanno visto un messaggio al premier da parte della Bce. Ignazio Visco seguirebbe quindi lo stesso percorso intrapreso 21 anni fa da Carlo Azeglio Ciampi, che da Bankitalia fu chiamato a guidare il governo in un momento di grave crisi finanziaria. E Visco guiderebbe un esecutivo tecnico come quello di Monti ma ancora più direttamente sotto il controllo delle istituzioni europee.

L'ipotesi Visco viene vista di buon'occhio anche da Diego Della Valle, che in questi giorni ha criticato espressamente Renzi e ha fatto capire di voler scendere in politica. Se non lo facesse in prima persona, potrebbe però dare un appoggio pesante a Visco, aiutato da una "squadra" di imprenditori prestati alla politica. La fantapolitica poi si scatena ipotizzando a stretto giro anche l'arrivo di Mario Draghi al Quirinale come successore di Napolitano.

E l'interessato? Come riporta oggi Repubblica in prima pagina, Ignazio Visco, partecipando a un convegno proprio su Ciampi, ha tenuto a sottolineare che l'esperienza del suo predecessore è "irripetibile" e "unico" il passaggio di carriera dell'ex presidente.

Ignazio Visco

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina:

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO