La Gabbia, puntata 5 ottobre 2014

La puntata del 5 ottobre 2014 de La Gabbia in diretta

00.27 Con la perfomance musicale di Paragone si chiude la puntata.
00.15 È il momento della satira di Paolo Hendel.
00.12 Barnard definisce "pennivendoli" i giornalisti del Corsera. Quindi viene riproposta l'intervista a Marchionne.
00.10 Barnard mostra un trattato sovranazionale che obbliga all'abbassamento dei redditi italiani.
00.07 Tocca di nuovo a Paolo Barnard: "I poteri europei nella realtà ci dominano: la Troika e Francoforte per esempio. La politica domestica fa un po' di teatro: Renzi e Hollande sono due buffoni, due teatranti, fanno finta di opporsi alla Merkel".
00.01 In un servizio la storia del concorso per un solo posto da infermiere nel Veneto: si sono presentati in 3375. Intanto le imprese del posto non riescono a trovare operai da assumere.
23.51 Il pezzo satirico di Saverio Raimondo.
23.50 Alcuni lavoratori raccontano di non ricevere cassa integrazione da settembre 2013 perché manca la firma del ministero del lavoro. Fiano: "Giovedì ne chiederò conto al ministro Guidi".
23.49 Abbate: "Fosse per me sarei per l’abolizione generalizzato del lavoro, in assenza dello stesso. Detto questo, la forza di sinistra non riesce a riconfigurarsi".
23.46 Adinolfi: "C'è un problema del rapporto della sinistra con i ceti popolari".
23.38 In onda un servizio dal titolo 'Chiudo per la colpa della banca". La storia di un imprenditore tessile, Santini.
23.36 Fiano: "Non sono per niente orgoglioso di quello che ho visto nel servizio a proposito dei contratti interinali a Eataly". Poi ricorda che Farinetti ha recentemente criticato Renzi.
23.30 Borghi: "Elettori del Pd, rendetevi conto quali interessi sono andati protetti col vostro voto. Il signore che ha imposto a Renzi di mettere le tasse sui vostri risparmi si chiama Serra e ha un fondo nelle Cayman". Spazio poi al pubblico in studio.
23.29 Adinolfi: "Io non sono favorevole a partiti che costino 11 milioni di euro all'anno. La politica deve costare niente".
23.25 Fiano ricorda il taglio del finanziamento pubblico ai partiti. Poi spiega che lo scorso mese ha versato 3500 euro al partito. E precisa: "Il 99 per cento dei deputati Pd paga 1500 euro al mese al partito".
23.24 Abbate: "Renzi gli amici se li sceglie in modo straordinario".
23.18 Le assunzioni avvengono tramite agenzie interinali (per evitare problemi in caso di licenziamenti?) e dalle buste paga mancherebbero dei soldi. E poi c'è il capitolo dei contatti a brevissimo termine.

farh

23.18 Un reportage su Eataly, l'azienda di Oscar Farinetti, altro 'fedelissimo' di Renzi.
23.06 La cinquina di Veronica Gentili. Al primo posto Pascale e Luxuria.
23.03 In un servizio si racconta che Laura Boldrini difende gli stipendi d'oro della Camera.
23.01 Da Marcianise i lavoratori che si sono incatenati: "Siamo pronti a tutti, non toccateci il lavoro".

incanteati

22.59 In studio un rappresentante di Confartigianato critico nei confronti della proposta di Renzi di anticipare una parte del Tfr.
22.50 La storia di un ragazzo che si è messo in proprio (pizzaiolo) è che è stato fermato da Equitalia e burocrazia. Mezzo milione di euro da pagare entro 60 giorni.
22.47 Barnard spiega il taglio degli ammortizzatori sociali operato da Poletti e Camusso.
22.42 In studio Paolo Barnard. "L'Italia è in mano a due personaggi come Poletti e la Camusso: somari e ignoranti clamorosi di politiche del lavoro".

paolo barna

22.38 Al rientro dalla pubblicità nuovo servizio in onda: Monica Raucci interroga i parlamentari sui temi legati al lavoro e all'economia italiana (ma dovrebbe essere una replica).
22.28 In onda il servizio satirico di Andrea Rivera.
22.27 Abbate: "Trovo insultante l'immagine di Renzi con Marchionne, in posizione di subalternità".
22.24 Fusaro: "È la Troika che sta dettando l'agenda". Adinolfi: "Fusaro, io non voglio fare bella figura in tv, voglio risolvere i problemi dei miei amici di Marcianise. Non devo rimorchiare le donne io". Fusaro: "Del resto sarebbe difficile per te".
22.21 Nuovo collegamento da Marcianise: "Dopo otto mesi di incontri con il Mise nessun impegno è stato rispettato".
22.15 In onda un servizio in cui un operaio racconta di essere stato licenziato. L'unica possibilità di mantenere il lavoro era aprirsi una partita Iva. Parla anche un titolare di un'officina.
22.13 Fusaro: "È una vergogna vedere Renzi e Marchionne seduti allo stesso tavolo a decidere le sorti del Paese". Spazio alle opinioni del pubblico in studio.
22.10 Marchionne su Renzi: “Che Dio la benedica”. Fiano contro Della Valle: “Come mai si oppone alla proposta di far pagare alle società di calcio gli straordinari delle forze dell’ordine negli stadi. Della Valle vuole l'aiuto dello Stato solo in alcuni casi”.

fiano la7

22.06 Ascoltiamo le parole pronunciate da Della Valle su Marchionne a Servizio Pubblico. Poi spazio alle opinioni del pubblico in studio: "La Fiat andava fatta fallire".
22.02 Adinolfi: "Fiat era sull'orlo del fallimento, con Marchionne l'azienda è stata rimessa su al punto da acquisire Chrysler negli States. Non c'era un'alternativa a Marchionne. L'unica era la chiusura di Fiat".
21.59 Abbate: "Le parole di Marchionne mostrano che c'è in atto un '68, quello dei padroni. La protervia di Marchionne lo conferma".
21.55 Collegamento in diretta da Marcianise: 540 lavoratori di Jabil sono a rischio licenziamento.

540r

21.54 In studio anche Fulvio Abbate, Emanuele Fiano del Pd e Diego Fusaro.
21.47 Marchionne: "Da 22 anni vivo in Svizzera, è la mia casa. La presenza fiscale mia è un affare mio". Nel servizio ascoltiamo anche le testimonianze di alcuni lavoratori Fiat che lamentano tempi strettissimi anche per andare al bagno. Marchionne al giornalista: "Vada nei stabilimenti concorrenti e si informi come vengono prodotte le auto".
21.45 In onda un servizio su Fiat e Marchionne, interrogato anche sulle questioni fiscali personali.

marchionne

21.40 Pubblicità.
21.38 Borghi: "Adinolfi diceva che lo spread valeva 100 miliardi. Ora che lo spread è giù vedete questi miliardi?”.
21.36 Borghi: "Questo periodo è uno degli esperimenti più assurdi, più inumani della storia dell'uomo. L'Europa riduce gli stipendi invece che con la sovranità monetaria con la disoccupazione".
21.33 Adinolfi: "Io avrei voluto vederla l'austerità in Italia, la spesa pubblica è sempre in crescita".

ADINA

21.25 Inizia la puntata. Il primo servizio in onda si occupa della manifestazione di Napoli contro la Bce.

manife

20.40 La puntata inizierà alle 21.25.
16.30 Tra gli ospiti della puntata di stasera ci saranno Mario Adinolfi, Claudio Borghi, Giorgio Airaudo ed Emanuele Fiano.

la gabbia 23 4 14 6

Torna stasera su La7 alle ore 20.40 l'appuntamento con La Gabbia, il talk show condotto da Gianluigi Paragone. PolisBlog seguirà l'intera puntata in liveblogging.

Nel corso della lunga diretta ci sarà spazio per la satira di Paolo Hendel, di Saverio Raimondo e di Andrea Rivera. Non mancheranno la cinquina di Veronica Gentile e gli interventi di Paolo Barnard.

Non appena saranno comunicati gli ospiti del talk ve ne daremo conto. Tra di essi ci sarà il docente di filosofia Diego Fusaro.

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO