Piazzapulita, puntata 6 ottobre 2014

La puntata di Piazzapulita del 6 ottobre 2014 in diretta

00.32 Si chiude con la pagina dedicata a Twitter.
00.25 Ultimo collegamento con la moschea romana. Adib: “L’Europa è assente, milioni di persone si sono spostate, dobbiamo essere in grado di essere in grado di integrare l'1% dei profughi che scappano dalla guerra”. Pubblicità.
00.20 Un sindaco leghista in studio: "I comuni non sono pronti a fronteggiare l'emergenza immigrazione".
00.13 Santanchè: "Non dico meglio i dittatori sanguinari, ma meglio avere un interlocutore. Rivendico l'azione del governo Berlusconi che parlava con Gheddafi".
00.10 Freccero a Santanchè che lo interrompe: "Lasciami finire e non rompere i cogli0ni".
00.09 Freccero: "Manca un visione globale, i nostri politici non parlano di politica, fanno comunicazione. Manca un discorso di sinistra; il Pd non è di sinistra, è un fallimento totale".
00.06 Friedman: "L'Isis è una minaccia molto sottostimata in Europa e in Occidente. L'Italia è impreparata sia per l'immigrazione sia per l'integrazione".
00.01 Con un servizio si va sulle rive dell'Isonzo: a Gorizia i rifugiati afghani cercano rifugio e si accampano fuori città. Dormendo sulla riva di un fiume ad alto rischio idrogeologico e rischiando la vita.
00.00 Marco annuncia che incontrerà il Garante dell’Infazia e dell’adolescenza per chiedere consiglio a lui. Poi lascia lo studio perché non può andare in onda dopo la mezzanotte.

macra

23.59 Colarossi: "I giornalisti hanno attaccato solo me e non il ragionamento che ho fatto".
23.56 Formigli risponde alle accuse di aver sfruttato il minore e al commento di Nardella: "Marco è un appassionato di politica, un simpatizzante di Grillo; gli piace partecipare. Ha partecipato a titolo totalmente gratuito. Se vorrà nelle prossime settimane lo ospiteremo. Non è possibile che le idee di un ragazzo di 14 anni contino solo se parla si sballo o di baby squillo. Meglio in questo studio che sdraiato su un divano con uno smartphone".
23.55 Formigli torna sull'ospitata del 14enne Marco Colarossi di settimana scorsa.
23.43 Udo Gumpel: "Un immigrato in Germania ha 48 mesi di tempo prima che venga stabilito il suo status si prigioniero politico". Il giornalista tedesco: "La metà di quelli che sbarcano in Italia vengono in Germania".
23.41 Santanchè: “Io ero amica di Gheddafi”. Formigli: “Lui non era proprio un amico delle donne”. Santanchè definisce una "porc@ta" Mare Nostrum.
23.40 Siamo pronti ad accogliere quello che sta accadendo ai confini dell'Occidente? Santanchè: “No, i secondi centri di accoglienza sono business".
23.39 Anche Santanchè stigmatizza le parole di Casciani: "Ne prendo le distanze senza dover fare discussioni".
23.34 Formigli mostra il volto di Luca Casciani speaker di RTR99 del quale abbiamo ascoltato frasi molto pesanti e razziste nei confronti degli immigrati. Freccero: "È fascismo".

luca casciani

23.32 Un romano (con tatuaggi che inneggiano al fascismo): "Se un ragazzo di colore rompe il caxxo ad una ragazzina io lo ammazzo. E non sono razzista".

molti nemici molto onore

23.27 Le immagini girate all'interno di un centro di accoglienza: 7 persone in una stanza.
23.23 In onda un servizio sulle tensioni nel quartiere periferico di Roma, Corcolle, tra cittadini romani e immigrati.
23.21 Sara incalza Santanchè: “Il mondo occidentale ha mai fatto una preghiera per i nostri morti? O sono morti di categoria B?”
23.17 Santanché: "Lo trovate normale che discutano di bruciare la bandiera dell'Isis? Mi sarei aspettata nessuna discussione". Sara: "Noi lavoriamo in un altro modo, non bruciamo bandiere".
23.14 Sara: “L’Isis utilizza l’Islam per far concentrare i media mondiali sull’Islam”. Alla fine la Moschea si dice pronta a bruciare la bandiera dell'Isis.
23.12 La moschea di Centocelle rifiuta la proposta di Formigli: "Non abbiamo problemi nel bruciare una bandiera, ma non abbiamo bisogno di fare uno show mediatico".
23.06 Santanchè: “Le macellerie islamiche finanziano l’Isis”. A Centocelle intanto decidono se bruciare o meno in diretta la bandiera dell'Isis.

23.04 Santanchè: "Stare insieme in un Paese vuole dire condividere la cultura di quel Paese. In Italia abbiamo 1400 moschee: facciamo una mappatura precisa e stoppiamo altre moschee. Non sono razzista". Chaouki: "Lei sta negando la liberà di culto".

tlatk

23.00 Chaouki: "Abbiamo bisogno di gesti eclatanti, di bandiere dell'Isis bruciate".
22.56 Assan tira in ballo la condanna di Santanchè per la manifestazione anti burqa. Lei spiega: "Sono orgogliosa di quella condanna".
22.53 In studio Assan, un ragazzo che ha partecipato ad una manifestazione a Milano in cui è stata bruciata una bandiera dell'Isis.
22.49 Santanché ai musulmani di Centocelle: "Parlateci delle sottomissioni, di come trattate le donne". Chaouki: "Sta facendo islamofobia".
22.46 Freccero divaga: "È molto meglio questo programma rispetto a quello di Rete 4 dove c’è uno che vende tappeti".
22.44 Friedman: "La primavera araba ha creato un vuoto, che è stato visto da Washington. Obama e Clinton non sapevano come reagire. Isis è stata finanziato dai fondamentalisti islamici. Altri soldi arrivano dal Qatar e dalla Turchia".
22.42 Maryan, portavoce comunità somala a Milano: "La situazione è allarmante. L'islamofobia ci massacra e non c'è accoglienza dal punto di vista legale e istituzionale".
22.38 In studio Sara, una musulmana: "Io sono libera di vestirmi come voglio, la nostra religione non ci impone come vestirci". Poi sul predicatore Anjem Choudary: "È un pazzo".
22.34 Choudary: "Nello Stato Islamico vengono punite le persone che ostacolano l'applicazione della sharia".
22.30 In un servizio l'intervista a Anjem Choudary, uno degli imam più radicali del Regno Unito appena liberato dopo arresto: "È stato un arresto politico". Ed ancora:

Anche Roma un giorno verrà conquistata dallo Stato Islamico e questo sarà un bene per Roma.

22.21 Da Centocelle fanno sapere a Santanchè che in quella moschea il sermone viene detto sia in arabo sia in italiano.

SEMSEM

22.18 Ahmed: “L’Islam esiste da 20 anni. Con l’Isis non ha niente a che fare. L’Isis serve per coprire l’assalto fatto a Gaza”. Santanchè: "Dovete scendere in piazza, dovete unirvi per combattere l'Isis senza se e senza ma. I sermoni nelle moschee dovreste farli in italiano. Dovrebbe esserci un registro dei vostri imam".
22.15 Friedman: "I turchi fanno il doppio gioco".
22.14 Casarini: "Dal '91 ad oggi il mondo è meno sicuro. Gli Stati Uniti non sanno più garantire la tranquillità del mondo".
22.10 Freccero: "Obama è il maggiore responsabile di quello che accade oggi. È lui che ha creato l'Isis. È il peggiore Presidente degli Usa del dopoguerra. Gli americani si alleano sempre con i peggiori". Camporini conferma: "L'Isis è stato permesso dagli americani".
22.08 Friedman: "C'è sempre una minoranza estremista. Sono contrario alla messa in onda del filmato di propaganda dell'Isis; così facciamo il gioco dell'Isis".
22.06 Chaouki: "Questo rap è stato ricevuto da Napolitano. Non sa di cosa sta parlando".
22.05 La replica di Santanchè: "A parole siete tutti moderati". Poi cita un video di un rapper al quale ha partecipato anche Chaouki in cui "vengono insultati gli italiani e un bambino".
22.04 Sara chiede a Santanchè: "Quale vantaggio l'Islam trae dagli ostaggi decapitati? Noi siamo moderati".

sara santanche

22.02 Chaouki: "Additare i musulmani come sempre ambigui è un regalo che si fa all'Isis".
22.01 Santanchè nota che l'inviata Petrini indossa il velo. Chaouki: "È un luogo di culto".
21.59 Santanchè: "Faccio fatica a credere che ci siano musulmani moderati. Se credono nel Corano credono nella sharia".
21.57 Santanchè: "Ho visto reazioni molto deboli da parte delle comunità presenti in Italia. Ben vengano le parole che sento oggi da Centocelle. Mi dispiace però che le donne parlino solo quando non ci sono gli uomini. Io dalle donne mi aspetto molto".
21.55 L'intervista alla moglie di uno jihadista partito dall'Italia col figlio di 2 anni.

jihadista

21.53 Si racconta anche dell'imam bosniaco ricercato dalla procura di Venezia: avrebbe arruolato combattenti jihadisti in Italia.
21.47 In onda un viaggio nelle moschee di Milano. Con rissa tra egiziani laici e musulmani.
21.45 Adib, il giornalista che nella prima puntata stagionale fece un appello alla comunità islamica, è nella moschea:

Non basta condannarli, bisogna fare qualcosa, per fermare questo fenomeno, che è una minaccia anche per noi.

21.41 Da Centocelle Ahmed, un musulmano italiano, spiega che tutta la comunità islamica si dissocia dall'Isis, che è un gruppo terroristico.

da cnet

21.32 Camporini: "Se l'Isis varca i suoi confini, la Turchia ha il diritto di chiedere il supporto concreto degli altri alleati della Nato". Pubblicità.
21.30 Freccero: "La cultura islamica non ha immagini. Noi abbiamo fornito ad essa un apparato di propaganda".
21.28 Camporini: "Parlare di metastasi è corretto. Bisogna combattere da terra, ci vuole una battaglia integrata, non spargere qualche bomba".
21.25 Collegamento in diretta dalla moschea di Centocelle, a Roma.
21.20 In onda il filmato di propaganda prodotto dall'Isis, Flames of War.

avanza

21.18 Formigli si rivolge a Renzi e Mogherini notando che non si parla abbastanza delle politiche italiane su profughi e politica estera (dall'Afghanistan alla Siria).
21.16 Inizia la puntata. Formigli racconta l'avanzata dell'Isis, fino al confine con l'Occidente.
formigli

Questa sera alle ore 21.10 torna su La7 l'appuntamento con Piazzapulita, il talk show condotto da Corrado Fomigli. Nella puntata di stasera, intitolata L'assedio e seguita in liveblogging da Blogo, si tornerà a parlare di politica estera e in particolare di Isis, ai confini della Turchia e della Nato.

Verranno raccontati i milioni di profughi alle porte d'Europa e ci si chiederà qual è l'atteggiamento dell'Italia in questa situazione.

Nel corso della lunga diretta, per la prima volta, una moschea importante e discussa come quella di Centocelle, a Roma, si collegherà con la trasmissione. In studio per il talk Daniela Santanché (Forza Italia), Khalid Chaouki (Partito Democratico), Alan Friedman (giornalista e scrittore), Carlo Freccero (esperto di comunicazione) e Luca Casarini. Interverranno anche il Generale Vincenzo Camporini e il giornalista tedesco Udo Gumpel.

  • shares
  • Mail
6 commenti Aggiorna
Ordina:

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO