DiMartedì, puntata 7 ottobre 2014

La puntata di DiMartedì del 7 ottobre 2014 in diretta

00.19 Finisce la puntata. Alè.
00.14 Marietti: "In America se hai i soldi vivi bene, se non ne hai vivi molto male". Subito dopo: "Non so se tornerò in Italia, se avrò tanti soldi investirò in questo Paese".
00.13 Marietti: "C'è bisogno di investitori, università e imprenditori tecnologici come Olivetti che portino avanti il Paese"
00.10 Verzelli: "Le banche italiane sono lo specchio di un Paese che non va".
00.06 Marietti: "Non svelo quanto guadagniamo, non sono dati pubblici".
00.02 In studio il giovane imprenditore Augusto Marietti, fondatore di Mashape: "La nostra idea l'abbiamo proposta in Italia e poi me ne sono andato sbattendo la porta. L'Italia è troppo lenta nel muoversi. Le aziende si muovono lentamente".
23.55 Un servizio racconta il mondo dei mendicanti e dei venditori ambulanti.

rosee

23.47 Prentice: "Sì, abbiamo fatto bene noi a non entrare nell'euro".
23.44 Prentice interrogato anche sul modo di vestire dei politici italiani e inglesi.
23.42 Su Farage e Grillo: "Hanno trovato una mezza agenda condivisa in Europa, ma non sono riusciti a formare un gruppo".
23.40 Prentice: "Per attirare gli investimenti inglesi in Italia? Ridurre la burocrazia, riformare la giustizia e il mercato del lavoro. E il titolo V della Costituzione".
23.38 Prentice: "Renzi ha un'agenda forte, condivisa da Londra".

Christopher Prentice1

23.38 In studio l’ambasciatore inglese a Roma, Christopher Prentice. Che ascolta l'inglese di Renzi.

dell’ambasciatore inglese a Roma, Christopher Prentice1

23.32 In onda un servizio che mostra le differenze 'commerciali' tra Europa e Usa.
23.31 Ferrino: "Il lavoratore dipendente deve diventare mentalmente e culturalmente un autonomo".

studio dimartedì

23.31 Gozi: "La legge delega ridurrà IL numero di contratti precari ma i posti di lavoro non si creano con le leggi, ma con gli investimenti".
23.26 Gianluca Verzelli: "La sensazione dei mercati è che la manovra sia insufficiente".
23.23 L'ironia del web.
23.21 Re David: "La disoccupazione e la precarietà le hanno create le leggi che noi abbiamo contrastato come potevamo".
23.18 Gozi: "Rimarrà la possibilità di reintegro in caso di licenziamento discriminatorio".
23.17 Re David: "Quando vengono tolti diritti ad alcuni non significa che vengano dati ad altri".
23.16 Gozi focalizza i punti forti del jobs act: "Si estendono tutele a chi oggi non le ha".
23.14 Canfora cita le parole di Verdini riportate da La Stampa: “Se Renzi lo vorrà, qualcuno dei nostri si ammalerà e perderà il volo per Roma”. Toti smentisce: “Noi non la voteremo”.
23.10 Canfora: "Quello di Renzi non è un ricatto, è uno chantage". Ed ancora: "In Grecia il governo è caduto nel tempo di crisi e ne è stato fatto un altro. Altro che ultima spiaggia".
23.08 Epifani: "Sì alla fiducia, la voterà la stragrande maggioranza del Pd. Se voti contro al Senato cade il governo, in una fase in cui il Paese non può permetterselo".
23.05 Collegamento in diretta dal Senato. La maggioranza ha discusso di jobs act.
23.04 In un servizio i pareri di alcuni vip su Renzi e non solo.
23.03 L'alternativa a Renzi.

alternativa

23.01 Renzi in difficoltà o lucido?

in difficolta

23.00 I sondaggi.

meno tasse

22.56 Il punto di vista dei bambini, in un servizio.
22.50 Ferrino: "Bisogna fare progetti a medio-lungo termine. Serve una visione di insieme".
22.47 Epifani: “C’è un problema di coesione sociale. Bisogna far ripartire il reddito. Servono investimenti”.
22.46 Re David: "Renzi sta attuando il manifesto di maggio di Confindustria, ecco perché Squinzi è soddisfatto. Si sono inventati non un nuovo lavoro ma rapporti di lavoro nuovi ormai da 15 anni".
22.45 Calabresi: "Gli stipendi sono importanti, ma non fanno la differenza. La differenza la fanno le scelte o non scelte politiche". Re David: "Crozza mi sta simpatico, ma è una stupidaggine far passare i sindacati per vecchi”.
22.43 Calabresi: "I privilegi, alcuni stipendi pubblici sono indifendibili. Ma in questo Paese si è diffusa una sfiducia totale; nessuno pensa che il proprio stipendio possa aumentare e per questo chiedono che gli altri stipendi non crescano".
22.37 La forbice degli stipendi. In un servizio il tetto agli stipendi dei dipendenti della Camera.

forbice

22.30 Squinzi: "Juve-Roma? Sono più preoccupato delle prestazioni così così del Sassuolo, di cui sono proprietario". Pubblicità.
22.29 Squinzi: "Il lavoro deve essere riformato, anche passando sull'articolo 18, che è un fattore di non competitività nel nostro Paese".
22.25 Squinzi: "Confindustria non è un partito, non scenderà in politica".
22.24 Ascoltiamo le critiche di Della Valle a Renzi.
22.22 Squinzi su Renzi: “Sta dimostrando energia nel risolvere tutti i nodi irrisolti. Ha voglia di dare soluzioni. Le analisi mi sembrano corrette, ma ora bisogna convertirle in azioni”.
22.21 Squinzi conferma: "Renzi ci ha prospettato la soluzione della garanzia della cassa depositi e prestiti in caso di insolvenza delle aziende".
22.20 Squinzi fa intendere che la manovra sarà presentata dopo il 15 ottobre. Poi conferma che Renzi ha assicurato che l’anticipo del tfr in busta paga avverrà a costo zero per le imprese.
22.18 Squinzi: "Dal 2007 abbiamo perso il 9% del Pil, lì dobbiamo intervenire".
22.15 Un servizio spiega cosa si intende per manovra.
22.11 L'intervista a Giorgio Squinzi: "Servono 10 miliardi solo per stabilizzare gli 80 euro in busta paga". Poi racconta le richieste avanzate oggi a Renzi: "Chiediamo incentivi fiscali sulla ricerca, stabilmente. Riteniamo che alcune tasse, come l'Imu sui capannoni, siano inaccettabili".

Giorgio Squinzi1

22.07 In un servizio viene spiegato il credito al consumo. E raccontate le storie di chi si indebita e di chi paga a rate.
22.02 Canfora: "Meglio tenerselo Renzi? Temo di no. La forza di Renzi è che Verdini ha già pronto il paracadute. È un partito unico diversificato". Toti: "Voteremo contro il jobs act".
22.00 Gozi: "Renzi si fa capire meglio dal professore Canfora".
21.57 Canfora: "Renzi si comporta come un giocatore d’azzardo; alza sempre più la posta. Ma non può durare a lungo. Tfr in busta paga? Renzi avrebbe dovuto dire 'vi rido qualcosa che è vostro'. Ma così non sarebbe stato affascinante". Poi ironizza:

Mentre si sminuzza il Tfr accorciamo le pensioni accorciando la vita ope legis.

21.56 Canfora: “Gli 80 euro in busta paga? È stata un’operazione fiscale, è stato dato un messaggio sbagliato 'ti do 80 euro'. Non sono stati dati agli incapienti proprio perché essi non danno niente al fisco non avendo niente”.

canfora

21.55 Canfora: "Renzi riveste di parole attraenti cose molto meno attraenti".
21.54 Gozi: "Per le piccole e medie imprese non cambia nulla, ai lavoratori sì. Ai quali noi permetteremo di fare quello che vogliono. E che adesso non possono fare".
21.53 Gozi: “Il governo Renzi ha diminuito le tasse alle imprese, a differenza di quanto fatto dal governo Berlusconi”. Toti: “Guardale tutte le tasse, non solo quelle sul lavoro”.
21.51 Totti conferma: "Ci guadagnerebbe solo il Fisco. Non è utile alle imprese. Non si regala nulla a nessuno perché i soldi sono dei lavoratori".
21.50 Dall'anticipo del Tfr in busta paga cosa guadagna lo Stato?

gauda

21.43 Toti: "Questo governo non ha dato nulla in più agli italiani. Gli 80 euro li stanno pagando con la Tasi. Il Tfr? Sono soldi dei lavoratori, devono decidere loro cosa farne".
21.39 Ferrino: "È importante analizzare tutti gli aspetti per le pmi che spesso vivono in un equilibrio precario. Francesca Re David della Fiom: "La proposta del tfr non l'ha inventata Renzi, ma la Cgil".

Anna Ferrino

21.37 Epifani sul nuovo Isee: "Se il tfr viene incluso in esso ti fa salire di scaglione, facendoti pagare di più alcuni servizi".
21.35 Epifani: "Bisogna capire se questo anticipo avviene per le imprese a costo zero".
21.33 Gozi: "Per le piccole e medie imprese serve un meccanismo che metta in gioco banche e cassa depositi e prestiti". Poi spiega: "Va incoraggiato il potere d'acquisto".
21.28 Il primo servizio è sulla questione Tfr.
21.18 La copertina di Maurizio Crozza:

Renzi e i sindacati si sono visti stamattina un'oretta: tanto non c'era niente da discutere, solo due minchiatine. Se avessero tirato fino alle 10 avrebbero potuto riscrivere la Costituzione! Un’ora? Nel mio condominio, per sostituire la grondaia, andiamo avanti per mesi.

marhx

21.13 Presenta gli ospiti in studio. In onda un servizio realizzato in un locale romano dove si balla la salsa: ascoltiamo le opinioni dei ballerini.
21.10 Giovanni Floris lancia i temi della puntata. E il primo servizio, che fa il quadro della situazione politica attuale.

dimartedi 1 1 16

Questa sera alle ore 21.10 torna su La7 l'appuntamento con DiMartedì. Blogo seguirà in tempo reale la nuova puntata del talk show condotto da Giovanni Floris. Tra i temi in discussione la crisi economica e l’idea di anticipare il Tfr in busta paga per rimpinguare le tasche dei lavoratori.

Ospiti di Floris saranno il sottosegretario agli Affari Europei, Sandro Gozi, l’ex segretario del PD e della Cgil, Guglielmo Epifani, il direttore de La Stampa, Mario Calabresi, Giovanni Toti (FI), lo storico Luciano Canfora, l’imprenditrice Anna Ferrino e, in collegamento, il presidente dell’Ipsos, Nando Pagnoncelli.

Floris intervisterà il presidente di Confindustria Giorgio Squinzi; è inoltre prevista la partecipazione dell’ambasciatore inglese a Roma, Christopher Prentice.

DiMartedì come sempre sarà aperto dalla copertina satirica di Maurizio Crozza.

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO