Elezioni Regionali Calabria 2014, risultati: Oliverio è il nuovo presidente. Mancano i dati di Castrolibero

Risultati e affluenza delle elezioni regionali in Calabria 2014 in diretta. Oliverio nuovo governatore.

22.00 - Sono passate 23 ore dalla chiusura delle urne eppure il dato definitivo ancora non c'è. Mancano i dati di due sezioni del comune di Castrolibero. Sul sito della Regione Calabria viene così spiegato l'inconveniente, con la necessità di una verifica e l'arrivo alla Prefettura di Cosenza del coordinatore dell’Unità organizzativa elettorale Paolo Arillotta, Dirigente generale dell’Avvocatura regionale:

Gli atti relativi alle suddette sezioni verranno trasmessi all’ufficio centrale circoscrizionale per gli adempimenti di competenza. Tutte le preferenze del comune saranno pubblicate all’esito del dato definitivo.

Ecco comunque la suddivisione dei seggi:

seggi-calabria

15.40 - E' ancora in corso lo spoglio, mancano 3 sezioni nel comune di Castrolibero. Il totale regionale, quasi definitivo, dà 489.175 voti e il 61,39% a Mario Oliverio.

14.20 - Una curiosità: è il comune di Castrolibero (provincia di Cosenza) quello di cui ancora mancano i dati dello scrutinio. Nella località di circa diecimila abitanti sono state scrutinate - a quasi 15 ore dalla chiusura delle urne - solo 4 sezioni su 10. Quando arriveranno le sei sezioni rimanenti si chiuderà definitivamente il conteggio dei voti delle Elezioni regionali in Calabria.

13.20 - Mancano dieci sezioni e poi avremo i dati definitivi relativi alle Elezioni regionali in Calabria, segnati da una bassa affluenza e dalla netta vittoria di Mario Oliverio, al 61,36%. Matteo Renzi, a Vienna per incontrare il cancelliere Faymann, ha ribadito la sua soddisfazione: "Abbiamo strappato la Calabria alla destra. E' una delle regioni con più difficoltà dal punto di vista economico, ora cambiamo verso anche lì", ha dichiarato il premier.

11.05 - Le dichiarazioni del nuovo presidente della regione Mario Oliverio: "Abbiamo ottenuto un risultato importante, una vittoria netta oltre al 61% che non può essere messa in ombra dall'affluenza. L'astensionismo, seppur ridotto rispetto all'Emilia, è un dato su cui riflettere. In Calabria c'è un malessere sociale profondo, c'è un processo di degrado della politica e della vita pubblica, con gli scandali del consiglio regionale uscente. Bisogna ora rimettere in piedi una regione con una condizione davvero difficile".

11.00 - Ancora manca il risultato finale della Calabria con la ripartizione dei seggi. I numeri sono però ormai - e da ore - chiari. Al momento sono state scrutinate 2.348 sezioni su 2.409, il neo-governatore Oliverio può contare su 471.140 voti, pari al 61,08%.

09.53 - Tra le reazioni al voto in Calabria, esultano il premier Matteo Renzi e anche il ministro dell'interno e leader NdC Angelino Alfano che parla di grande risultato:

09.50 - Mancano gli scrutini delle ultime 100 sezioni, 61,08% per Oliverio.

09.15 - Continua lo spoglio, sono state scrutinate 2.285 sezioni su 2.409: Oliverio al 61,04%, Ferro al 23,90%, D'Ascola all'8,75%, Cantelmi al 4,96%, Gattuso all'1,33%.

08.28 - Con 2.120 sezioni scrutinate su un totale di 2.409 il dato della Regione Calabria non può ancora dirsi definitivo, anche se dovrebbe discostarsi di poco: Mario Oliverio è il nuovo Presidente della Regione Calabria, con il 61,56% dei voti (420.906 voti).

02.55 - Con 334 sezioni su 2.409 Oliverio è al 61,8%, Ferro al 21,7%, D'Ascola al 10,6%, Cantelmi al 4,09%, Gattuso all'1,6%.

01.11 - Siamo al 10% circa di sezioni scrutinate e quindi i dati iniziano ad avere un senso: Oliverio è in netto vantaggio col 61%.

Schermata 2014-11-24 alle 01.12.13
Schermata 2014-11-24 alle 01.12.24

00.53 - 10 sezioni scrutinate su 2.500, quindi risultati ancora parzialissimi ma il trend è chiaro. Il candidato del centrosinistra Oliverio è in grande vantaggio con il 63% dei voti.

Schermata 2014-11-24 alle 00.53.33

00.20 - Prime sezioni scrutinate e primi risultati per le regionali in Calabria: Oliverio è al 78% con 3 sezioni scrutinate. Dato che si dà per dovere di cronaca ma che ovviamente ha un valore molto relativo.

Schermata 2014-11-24 alle 00.19.50

Elezioni Regionali Calabria 2014: affluenza

23.47 - Affluenza praticamente definitiva al 43%.

Schermata 2014-11-23 alle 23.46.06

23.24 - Affluenza parziale in Calabria al 42%, dato più alto che in Emilia Romagna ma comunque estremamente basso. Alle scorse regionali era stata del 56%.

Schermata 2014-11-23 alle 23.23.50

19.34 - Velocissima la Calabria, i dati definitivi sull’affluenza delle ore 19 sono già arrivati. 12 ore dopo l’apertura dei seggi solo il 34,62% degli aventi diritto si è recato ad esprimere la propria preferenza. Cosenza è la provincia con la più alta affluenza (35,66%), Crotone quella con la più bassa (32,36%).

elezioni calabria affluenza 19

19.30 - Primi dati definitivi: affluenza al 32,36% a Crotone.

19.25 - Circa tre quarti dei Comuni ha già comunicato i dati e il trend sembra confermato: alle 19 di oggi si sarebbe recato a votare poco più del 34% degli elettori.

19.10 - I primi dati sull’affluenza delle ore 19 confermano la scarsa adesione dei cittadini a queste elezioni regionali. 12 ore dopo l’apertura dei seggi, a votare in Calabria si sarebbe recato poco meno del 34% degli aventi diritto.

elezioni calabria affluenza 19 provvisorio

13.38 - I dati definiti non influiscono sulla percentuale finale, che resta ferma all'8,85%.

elezioni calabria affluenza ore 12

13.00 - Alle 12, dopo cinque ore di voto, in Calabria ha votato l'8,85% degli aventi diritto. Cosenza è la provincia con la più alta affluenza (9,46%), mentre Crotone quella con la minor partecipazione (8,17%).

elezioni calabria affluenza ore 12 provvisorio

Manca soltanto il comune di Santa Domenica Talao, in provincia di Cosenza.

12.12 - I dati dell’affluenza sono in arrivo.

10.50 - Gli ultimi sondaggi confermano un confronto serrato tra i 5 candidati calabresi. Nessuno avrebbe un vantaggio netto sugli altri e non si esclude una vittoria per poche decine di voti.

23 novembre 2014, 7.00 - Seggi ufficialmente aperti in tutta la Calabria. I quasi 2 milioni di aventi diritto avranno tempo fino alle 23 per recarsi alle urne e dare la propria preferenza.

Elezioni Regionali Calabria 2014: ecco i candidati

26 ottobre 2014: i candidati alle elezioni Regionali in Calabria sono dunque: Mario Olivero per il centrosinistra (ha vinto le primarie), Wanda Ferro per il sostegno di Forza Italia-Fratelli d'Italia, Nico D'Ascola per le liste Udc-Nuovo Centrodestra, Cono "Nuccio" Cantelmi per il MoVimento Cinque Stelle (ha vinto le primarie) e infine Domenico Gattuso con la lista l'Altra Calabria (Tsipras-Rifondazione)

Elezioni Regionali Calabria 2014: chi sono i candidati

Elezioni Regionali Calabria 2014 - I preparativi per uno degli appuntamenti elettorali dei prossimi mesi stanno giungendo a conclusione, visto che è ormai sicuro quali saranno i candidati che si sfideranno per le varie coalizioni e partiti per conquistare il posto di governatore e succedere a Scopelliti. Le primarie del Partito Democratico hanno incoronato un cuperliano lasciando a bocca asciutta Matteo Renzi, nel centrodestra sarà ancora una volta Forza Italia a esprimere il candidato, il Movimento 5 Stelle ha già da tempo deciso il suo front runner.

Mario Olivero. 61 anni, esponente in Calabria dai tempi del Partito Comunista Italiano, ha attraversato tutta la trafila Pds, Ds, Pd ed è oggi esponente del Partito Democratico nella corrente che fa riferimento a Gianni Cuperlo. Nelle primarie ha superato il renziano Gianluca Callipo con il 56%. Deputato per quattro legislature tra il 1992 e il 1996, è stato anche presidente della Provincia di Cosenza dal 2004. Il centrosinistra si presenta unito a questo appuntamento, visto che ci saranno anche Sel, l'Italia dei Valori e i Socialisti Uniti.

Wanda Ferro. Il suo nome circolava da tempo come candidato del centrodestra per Forza Italia, adesso è arrivata l'ufficialità. 46 anni, presidente uscente della provincia di Catanzaro, città di cui è anche stata consigliera comunale per tre volte con Alleanza Nazionale e di cui è stata anche assessore alla Cultura. Secondo i sondaggi, il suo nome è quello che ha le maggiori chance di poter competere con il centrosinistra. Nella coalizione del centrodestra ci saranno anche i Fratelli d'Italia, mentre è ancora da vedere che cosa deciderà di fare il Nuovo Centrodestra, che aveva preso in considerazione anche di allearsi con il centrosinistra nel caso in cui avesse vinto il candidato renziano, le cose però sono andate diversamente.

Nuccio Cantelmi. È il candidato del Movimento 5 Stelle, di Catanzaro. Avvocato di 41 anni, ha vinto le primarie online del M5S con 183 preferenze. Oltre che avvocato, è insegnante all’Università Magna Grecia ed esperto di informatica. Tra gli outsider, è possibile la candidatura dell'imprenditore del tonno Pippo Callipo, che già cinque anni fa si candidò alla presidenza con Idv e Radicali arrivando al 10% dei consensi. L'Altra Calabria si affiderà invece a Domenico Gattuso, che fu già candidato alle elezioni europee.

Elezioni-Comunali-2014

  • shares
  • Mail
4 commenti Aggiorna
Ordina:

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO