Piazzapulita, puntata 20 ottobre 2014

La puntata di Piazzapulita del 20 ottobre 2014 in diretta

00.30 Finisce la puntata.
00.22 Pubblicità, poi la lettura dei tweet.
00.21 De Nicola: "Renzi ha il difetto di voler fare tutto troppo, ma alla fine il rischio è di avere l'effetto della politica dell'annuncio".
00.19 Crocetta: "Voglio risparmiare, ma lo Stato me lo impedisce. Renzi ha ragione a tagliare".
00.12 Il terzo segreto di Satira.
00.10 Il duro lavoro dell'assemblea regionale siciliana. Crocetta commenta: "Io sono la vittima di questo. Non ho la maggioranza in Parlamento". Beccalossi: "Allora dimettiti".

asse

00.09 Crocetta: "Ho 5 auto blu? La mafia mi vuole eliminare, a casa ho i vetri kalashnikov, vivo blindato. Il mio sistema di sicurezza è lo stesso dei miei predecessori".
00.08 Crocetta: "Voglio cambiare il sistema di sprechi". Feltri: "
00.05 Crocetta: "Sono l'unico presidente di Regione che ho licenziato".
00.03 Crocetta si difende: "Ho messo in liquidazione 22 partecipate. Abbiamo fatto tagli strutturali profondi".
23.58 In un servizio il viaggio nell'istituto per l'incremento ippico: cavalli pagati con soldi pubblici. Costa 2 milioni di euro l'anno e cade a pezzi.
23.57 Crocetta: "I forestali quando sono arrivato costavano 400 milioni, quest'anno 250". Poi ammette: "Sono troppi, bisogna riorganizzarli". In Sicilia i forestali costano tantissimo, per ettaro.

ettar

23.55 Monteleone: "58 mila sono i dipendenti regionali. I pubblici sono 352 mila". Beccalossi: "In Lombardia i dipendenti regionali sono meno di tremila". Crocetta: "Ma i pubblici sono 400 mila".
23.47 Beccalossi: "Non ho mai visto un lombardo andare in un'ospedale siciliano. Il contrario sì". Crocetta: "Luoghi comuni". Pubblicità.
23.46 Crocetta: "La Regione Sicilia, essendo a statuto speciale, ha in sé competenze che in altre Regioni sono affidate allo Stato. Io sono pronto a cedere queste competenze. Per questo la Regione Sicilia ha più dipendenti della Lombardia".
23.46 Crocetta: "Con Lombardo c'era alleato la sua Lega. Le donne del centrodestra parlano sempre. La Lombardia è la regione italiana con più dipendenti pubblici, dati Istat".
23.43 Crocetta: "Io ho denunciato gli stipendi altissimi dei funzionari dell'Ars. Il primo mese ho tagliato il salario accessorio dei dipendenti del 20%".
23.42 Sull'Arsea, Crocetta: "La stiamo chiudendo".

croc

23.41 L'Ars, il Parlamento siciliano, consta 160 milioni di euro l'anno.
23.37 In un servizio gli sprechi in Regione Sicilia. A partire dall'Arsea. Ente inutile che mangia soldi.
23.34 Beccalossi: "Sono aumentate dell'800% le entrate degli immigrati".
23.32 Beccalossi: "Ci sono centinaia di persone che vivacchiano in stazione centrale a Milano".
23.32 La portavoce della comunità somala a Milano: "Noi facciamo la spesa per gli italiani".
23.30 Forcolin a Crocetta: "Lei è l'ultimo che può parlare, lei è siciliano". Formigli lo ammonisce: "Non può dirlo".
23.27 Beccalossi parla di fascio-leghisti. Zucconi: "Fascista è un insulto storico". In studio Forcolin, un sindaco leghista infastidito dai fascisti che hanno manifestato con lui a Milano.
23.27 Crocetta: "'Chi non salta magrebino è' è apologia di fascismo".
23.25 Beccalossi: "Casa Pound fascisti? Di destra". Poco nota che a Torino i centri sociali hanno provocato l'intervento della Polizia, mentre Casa Pound a Milano no.
23.22 In studio la portavoce della comunità somala a Milano:

Gli immigrati producano un quarto del Pil della Lombardia. I profughi non vedono neanche un euro.

23.21 Salvini: "Ci stanno invadendo, noi abbiamo diritto ad esercitare la legittima difesa".
23.19 Salvini con il megafono: "Chi non salta clandestino è". In piazza anche Casa Pound.
23.14 Con un servizio si apre la pagina dedicata alla Lega Nord. Che nel quartiere di San Siro a Milano lotta contro le occupazioni di case da parte di stranieri.

no a moschea

23.05 Chiamparino spiega che sta cercando di dare una piccola mano a Renzi per "una sinistra delle libertà". Odifreddi: "Renzi ha capito come si usa la tv, ma questo non è per forza positivo. Ma questo è un modo di fare politica molto populistica". Pubblicità.
23.05 Chiamparino: "Non enfatizzerei più di tanto l'ospitata di Renzi a Mediaset. Il primo ad andarci fu D'Alema".
23.02 Beccalossi: "In più occasioni Berlusconi ha detto di avere simpatia verso Renzi, in lui riconosce un Berlusconi del terzo millennio".
23.00 Zucconi: "Io non guardo la d'Urso, non mi interessa. Ma fa 2 milioni di ascolto". Feltri: "La sinistra per anni si è disinteressata di una certa maggioranza".
22.59 Zucconi: "Renzi somiglia a Reagan sul piano della comunicazione. Va solo per dare belle notizie".
22.57 Velardi: "Renzi dice cose che vengono prese come cose giuste e convincenti. La sinistra ha costruito per 20 anni l'idea del demone Berlusconi".
22.55 Velardi ironizza: "Non sono all'altezza del pensiero politico del professor Odifreddi".
22.54 Odifreddi: "La finanziaria di Renzi è andreottiana, che tira a campare". Il matematico insiste: "Si sarebbe potuto fare un progetto di largo raggio".

odifreddi

22.50 Odifreddi: "Il governo Renzi si è spostato al centro, se non alla destra. Forza Italia ormai è data quasi in scioglimento, al 14%. Renzi viene elogiato da Squinzi per il taglio dell'Irap... un Premier di sinistra si sentirebbe offeso. Napolitano dice cose che se qualcuno avesse immaginato che le dicesse si sarebbe preso una denuncia".
22.48 Gli scontri in piazza, Landini continua a parlare sul palco.

maru

22.44 Odifreddi in studio. In onda un servizio sulla manifestazione dei lavoratori Fiom contro il governo Renzi. Anche studenti e centri sociali in piazza a Torino.

polz

22.43 Chiamparino: "Con Renzi comunico con sms".
22.42 Chiamparino ricorda: "Ho ereditato un deficit di gestione della Regione di 2 miliardi e mezzo".
22.39 De Nicola: "La spending di Cottarelli poteva recuperare 17-20 miliardi, che sarebbero serviti per tagliare le tasse"
22.35 Le critiche di De Nicola: "Si è favorito il taglio dell'Irap - che comunque è un'ottima cosa - alle imprese non più innovative ma che impiegano persone a tempo indeterminato. Questo non stimola l'innovazione. Gli 80 euro vanno bene. Ma che questa finanziaria sia la più grande riduzione di tasse è un po' come 'spezzeremo le reni alla Grecia'. Dal 2014 al 2015 la pressione fiscale scenderà, pensate, dello 0,1%. Lo dice il Ministero dell'Economia. E la spesa pubblica aumenta".
22.30 In onda un'intervista a Mario Spreafico, consulente-promotore finanziario: "Sono stati accumulati capitali in questi anni e il fenomeno continua. C'è un fenomeno di blocco in Italia. Non è vero che i soldi non ci sono. Sono fermi".
22.23 Chiamparino: "Tfr? Alla possibilità di dare al lavoratore la libertà di scegliere non capisco perché essere contrari". Poi nota i punti che più lo convincono della manovra: "Apprezzo che si tolga l'Irap. L'ispirazione non posso che condividerla".
22.21 Gli aumenti Iva hanno pesato sulle famiglie. Ovviamente.

aumenti iva

22.16 Zucconi: "In Sicilia non c'è altro lavoro che quello pubblico, che quello dei forestali". Ed ancora: "Il nord Italia è stato governato largamente dal centro destra per anni".
22.15 Beccalossi su TreNord ammette: "Noi dobbiamo migliorare il trasporto pubblico".
22.14 Beccalossi: "Se passasse questa legge di stabilità Regione Lombardia dovrebbe tagliare 930 milioni di euro, di cui 720 nella Sanità. Ma noi non molliamo".
22.10 In studio un pendolare della sciagurata linea Mantova-Cremona-Milano (TreNord): "Il biglietto è cresciuto del 30% nell'ultimo anno e mezzo. E il servizio è penoso".
22.08 Chiamparino replica a Velardi: "Sono il Presidente di tutte le Regioni. Poi all'interno è chiaro che si fanno riflessioni".
22.07 Chiamparino: "Costi standard? Il Patto della Salute che abbiamo firmato dice proprio questo". Beccalossi: "Ma Renzi se l'è rimangiato".
22.04 Velardi: "Chiamparino ha sbagliato apparendo come unico rappresentante di tutte le Regioni, senza distinzioni". Poi nota che basterebbe tagliare le partecipate della Regione Lombardia. Feltri: "Sarebbe una cosa giusta, ma è l'approccio opposto a quello di Renzi".
22.00 Chiamparino: "Se escludiamo la sanità, le Regioni spendono 30 miliardi, di cui 5 e mezzo di trasporti. Nel 2015 poi ci sono anche i miliardi della spending. Quindi un po' di sanità e di trasporti bisognerà toccarli".
21.54 Chiamparino precisa: "La nostra proposta, degli enti locali, è a saldi invariati".
21.52 Chiamparino: "Perché se non ci sono più le Province ci sono ancora la questura e la prefettura? Bisogna razionalizzare pure quelle".

chiamparino

21.52 Chiamparino giustifica i suoi: "Possono aver sbagliato a usare soldi pubblici ma non per usi privati, ma magari per comprare il panino durante le riunioni politiche".
21.48 Chiamparino sul coinvolgimento del vice presidente della giunta regionale e di un assessore coinvolti in rimborsopoli: "Bisogna aspettare la sentenza di primo grado".
21.47 De Nicola: "La nostra finanziaria dà più di quello che toglie e io non sono d'accordo perché il resto lo fa a deficit".
21.45 De Nicola: "Dal 2011 al 2013 la spesa corrente delle Regioni è rimasta invariata, anzi è lievemente salita. Anche la spesa sanitaria è lievemente salita. Mentre nel Def del 2014 si prevedeva una spesa sanitaria in salita dal 2015 in poi. Insomma, nonostante i tagli dei governi Monti e Letta, la spesa è aumentata".
21.44 Gli effetti sulle famiglie della legge di stabilità del governo Renzi.

effetti

21.42 I soldi chiesti alle Regioni.

cotnribuit

21.41 Zucconi: "dov'erano i Tar quando si cementificava il Seveso. Prima cittadini, speculatori e tutti avevano fame di case. E si costruivano".

zincone

21.40 Velardi pessimista: "Ci sono i soldi per la messa a sistema decente del Seveso. Poi però bisognerà andare a gara. Poi ci saranno i corsi, ricorsi, il Tar..."
21.37 Beccalossi ammette: "Il rischio di figuraccia con l'esondazione del Seveso durante l'Expo c'è".
21.35 Feltri: "Le Regioni se il governo taglia deve ridurre servizi e investimenti, tra i quali quelli per la tutela del territorio Poi i governatori sbagliano quando si lamentano visti i pregressi".
21.33 Formigli: "Regione Lombardia dovrà pagare dal 2016 74 milioni per mancata depurazione del Seveso".
21.30 Beccalossi: "Oggi c'è stata una riunione a Milano, c'è un progetto. Per mettere in sicurezza Milano servono 4 vasche di laminazione. Ci sono da investire 110 milioni di euro; il governo ha detto che pagherà questi soldi"
21.20 Formigli presenta gli ospiti in studio. Poi in onda un servizio che spiega quello che potrebbe accadere se dovessero mancare i soldi alle regioni. L'esempio è Milano, a rischio alluvione (per la piena del fiume Seveso) in caso di pioggia forte.

foto a

21.14 Nell'anteprima Formigli elenca i bizzarri rimborsi dei consiglieri regionali della Lombardia.
DELLA VALLE rENZI

Nella puntata di stasera di Piazzapulita, in onda su La7 a partire dalle ore 21.10 con liveblogging di Blogo, si discuterà della legge di stabilità annunciata dal governo Renzi: diciotto miliardi di tasse in meno e tagli molto pesanti spalmati sul territorio, che hanno provocato le proteste di Regioni e Comuni.

Ospiti di Corrado Formigli saranno Sergio Chiamparino (Presidente della Regione Piemonte), Rosario Crocetta (Presidente della Regione Sicilia), Viviana Beccalossi (Fratelli d'Italia), Alessandro De Nicola (Adam Smith Society), il matematico Piergiorgio Odifreddi, Stefano Feltri (Il Fatto quotidiano), Vittorio Zucconi (La Repubblica) e Claudio Velardi.

Chi paga il conto? è il titolo della puntata, durante la quale ci sarà spazio anche per la comicità de Il Terzo Segreto di Satira.

  • shares
  • Mail
2 commenti Aggiorna
Ordina:

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO