Papa Francesco in Turchia: la dichiarazione firmata insieme a Bartolomeo I

Papa Francesco in Turchia dal 28 al 30 novembre. Diretta video e ultime notizie

17.10 - Puntualissimo sulla tabella di marcia, Papa Francesco è in viaggio per Roma. La visita in Turchia si è ufficialmente conclusa col saluto degli alunni dell'Oratorio Salesiano, nel giardino della Rappresentanza Pontificia. L’arrivo in Italia è previsto per le 18.40.

Papa Francesco in Turchia


12.50

- La dichiarazione congiunta firmata da Papa Francesco e dal Patriarca Ecumenico Bartolomeo I recita:

Noi, Papa Francesco e il Patriarca Ecumenico Bartolomeo I, esprimiamo la nostra profonda gratitudine a Dio per il dono di questo nuovo incontro che ci consente, in presenza dei membri del Santo Sinodo, del clero e dei fedeli del Patriarcato Ecumenico, di celebrare insieme la festa di Sant’Andrea, il primo chiamato ed il fratello dell’Apostolo Pietro. Il nostro ricordo degli Apostoli, che proclamarono la buona novella del Vangelo al mondo, attraverso la loro predicazione e la testimonianza del martirio, rafforza in noi il desiderio di continuare a camminare insieme al fine di superare, con amore e fiducia, gli ostacoli che ci dividono. […] In occasione dell’incontro a Gerusalemme dello scorso maggio, nel quale abbiamo ricordato lo storico abbraccio tra i nostri venerabili predecessori Papa Paolo VI ed il Patriarca Ecumenico Atenagora, abbiamo firmato una dichiarazione congiunta. Oggi, nella felice occasione di un ulteriore fraterno incontro, vogliamo riaffermare insieme le nostre comuni intenzioni e preoccupazioni.

E, ancora,

Ricordiamo anche tutti i popoli che soffrono a causa della guerra. In particolare, preghiamo per la pace in Ucraina, un Paese con un’antica tradizione cristiana, e facciamo appello alle parti coinvolte nel conflitto a ricercare il cammino del dialogo e del rispetto del diritto internazionale per mettere fine al conflitto e permettere a tutti gli Ucraini di vivere in armonia.
I nostri pensieri sono rivolti a tutti i fedeli delle nostre Chiese nel mondo, che salutiamo, affidandoli a Cristo nostro Salvatore, perché possano essere testimoni instancabili dell’amore di Dio. Innalziamo la nostra fervente preghiera a Dio affinché conceda il dono della pace, nell’amore e nell’unità, a tutta la famiglia umana.

30 novembre 2014 - Prosegue anche oggi la visita di Papa Francesco in Turchia. In questa ultima giornata di viaggio, il Santo Padre ha presenziato alla Divina Liturgia nella Chiesa Patriarcale di San Giorgio.

Nel mondo ci sono troppe donne e troppi uomini che soffrono per grave malnutrizione, per la crescente disoccupazione, per l'alta percentuale di giovani senza lavoro e per l'aumento dell'esclusione sociale, che può indurre ad attività criminali e perfino al reclutamento di terroristi.

Dopo la benedizione ecumenica e la firma della dichiarazione congiunta, Bergoglio pranzerà col Patriarca Bartolomeo e, alle 16.45, raggiungerà l’Aeroporto Atatürk di Istanbul per poi partire alla volta dell’aeroporto di Ciampino, dove arriverà intorno alle 18.40.

VATICAN-TURKEY-POPE-TRIP

Papa Francesco in Turchia: visita alla Moschea Blu

15.32 - Nella sua visita alla Moschea Blu di Istanbul il Papa è stato dapprima accompagnato dentro la moschea, quindi si è trattenuto alcuni minuti in maniera riservata: Francesco si è infatti raccolto davanti al "mihrab", la nicchia che indica la direzione della Mecca. E' rimasto così in silenzio, per due minuti durante i quali l'imam declamava le proprie invocazioni.



Papa Francesco in Turchia


Il Papa è poi è arrivato nella Basilica di Santa Sofia a Istanbul, oggi un Museo.

Aggioramento 29 novembre, ore 12.12: Questa mattina Papa Francesco ha visitato la grandiosa Sultan Ahmet di Istanbul, nota come Moschea Blu, ad Istanbul.

Al suo arrivo, scudato da imponenti misure di sicurezza, è stato accolto dal Gran Muftì. Prima di entrare il Pontefice si è tolto le scarpe ed ha poi avuto un momento intimo di preghiera, in silenzio, con l'imam. La visita alla Moschea Blu è stata anticipata nel programma ufficiale del viaggio papale: già nel 2006 Benedetto XVI sostò nel novembre in silenziosa preghiera con un gesto che contribuì a placare le roventi polemiche seguite alla lectio tenuta due mesi prima a Ratisbona.

Oggi Francesco visiterà anche la Basilica di Santa Sofia a Istanbul, trasformata da Ataturk in un museo: la cattedrale cristiana è stata di di rito bizantino fino al 1054, poi sede patriarcale greco-ortodossa, cattedrale cattolica, Moschea e infine museo dal 1935, per volere del "padre della patria turca".

Papa Francesco in Turchia: l'incontro con Erdogan

Aggioramento 28 novembre, ore 10.30: Papa Francesco è attualmente in viaggio verso la Turchia. Questa mattina la partenza in direzione Ankara, dove il suo aereo atterrerà alle ore 12 italiane. Il programma di oggi prevede una visita al Mausoleo di Ataturk, mentre alle 13.30 ci sarà l'atteso incontro con il presidente Erdogan. Alle 15.45 visita al Dipartimento per gli Affari religiosi. In alto la diretta video della tre giorni del Papa in Turchia.

Il programma del viaggio


21 ottobre

E' stato confermato oggi il programma del viaggio in Turchia da parte di Papa Francesco. La visita durerà in tutto tre giorni, dal 28 al 30 novembre, con tappe ad Ankara e a Istanbul. Il pontefice avrà incontri istituzionali ed ecumenici con il Patriarcato ortodosso (nella festa di Sant'Andrea, patrono della Chiesa di Costantinopoli) e visiterà la Moschea blu e Santa Sofia.

Padre Federico Lombardi, portavoce della Santa Sede, ha fatto sapere che il Papa ha accolto "l'invito del presidente della Repubblica, di Bartolomeo I e del presidente della Conferenza episcopale". Il cardinale Pietro Parolin, segretario di Stato vaticano, ha aggiunto che Papa Francesco dedicherà del tempo anche a un incontro con la comunità cattolica di Turchia.

Queste nel dettaglio le tappe di Bergoglio. Partenza venerdì 28 novembre da Fiumicino alle 9 e arrivo alle 13 all'aeroporto Esemboga di Ankara. Dopo l'accoglienza, il Papa visiterà il mausoleo di Ataturk e si recherà al palazzo presidenziale per una cerimonia di benvenuto e i saluto con il presidente turco Erdogan. Sempre venerdì, sono previsti incontri con il premier Ahmet Davutoglu e con il presidente degli Affari religiosi al Diyanet.

Sabato mattina, alle 9.30, partenza per Istanbul con arrivo in aeroporto alle 10.30. Quindi, visita al museo di Santa Sofia e alla moschea Sultan Ahmet. A seguire: messa nella Cattedrale cattolica dello Spirito Santo, preghiera ecumenica nella chiesa patriarcale di San Giorgio e incontro privato con sua santità Bartolomeo I nel Palazzo Patriarcale.

Domenica 30 novembre, prima della partenza, il Papa dirà messa in privato nella Delegazione Apostolica e della Divina Liturgia della Chiesa Patriarcale di San Giorgio; al termine, benedizione ecumenica e firma della dichiarazione congiunta. Pranzo con Bartolomeo I e partenza dall'aeroporto Ataturk di Istanbul alle 17, con arrivo a Ciampino alle 18.40.

Papa Francesco

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina:

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO