La Gabbia, la puntata del 26 ottobre 2014

La puntata del 26 ottobre 2014 del programma di La7 di Gianluigi Paragone.

la gabbia 26 10 14 8

00:33 la puntata di stasera termina qui.

00:30 dopo la pubblicità, ascoltiamo l'editoriale in musica di Gianluigi Paragone: "Menomale che c'è il bel mondo di Renzi, tutti belli e buoni... Menomale che c'è Farinetti, con la sua cortesia e lealtà... Menomale che c'è Serra, con la sua finanza buona e carina... Menomale che c'è Marchionne...".

00:18 Paragone si collega con l'attore Paolo Hendel per il suo intervento satirico.

la gabbia 26 10 14 7

00:12 dopo le dichiarazioni di Farinetti, va in onda il filmato dedicato ai politici "nervosetti".

00:01 Imperatore: "La carta revolving ti permette di restituire quanto speso oggi ma ratealmente. Mano mano che sconti, si ripristina il fido a disposizione. E' praticamente schiavitù". Dopo la pubblicità, viene mandato nuovamente in onda il servizio dedicato a Oscar Farinetti.

23:49 Imperatore: "Ci sono responsabili di filiali che hanno poche capacità ma che sono grandi venditori". Imperatore ci mostra la differenza dei pagamenti di un'azienda con un fido sconfinato prima e dopo Monti. Imperatore risponde ad alcune domande del pubblico: "La variazione di tassa e di creditore va comunicata. La legge tutela anche il debitore". Parte un filmato dedicato alle carte revolving.

la gabbia 26 10 14 6

23:41 va in onda un filmato dedicato alle tasse pagate dalle aziende del nord-est. In studio, c'è Vincenzo Imperatore, ex manager di banca, che parla della "fregatura" del conto corrente: "Partire da una base di 17% di tasso d'interesse, si può parlare di usura". Subito dopo, va in onda un filmato dedicato alla Civ, la commissione d'istruttoria veloce.

23:19 Parenzo: "Io sono favorevole al finanziamento pubblico dei partiti". Parte un filmato dedicato al Cnel. In studio c'è il sindaco di Torre Boldone, Claudio Sessa: "Renzi ci ha tartassato per finanziare gli 80 euro perché non c'era la copertura". Rotta: "Sugli 80 euri, la situazione non è questa. E' vero, però, che la tassazione deve essere rivista". Salvini: "Riguardo gli 80 euro, la gente che lavora viene pagata praticamente da chi non lavora. E' un'ingiustizia". Airaudo: "Un pezzo di quei soldi, Renzi li prende dagli enti locali". Parte un filmato dedicato ai deputati "paperoni".

23:07 Parenzo: "La politica in qualche modo si deve finanziare". Airaudo: "Io, una forma di finanziamento ai partiti, l'avrei mantenuta. Ricevere i finanziamenti, dipende sempre da chi te li danno". Salvini: "Maccaferri ha finanziato tutti tranne noi. Noi siamo finanziati solo dai nostri militanti. Noi attacchiamo il PD sul presente. Voi ci attaccate solo sul passato. Riguardo Serra, le banche stanno fottendo i bilocali a Milano e non i villoni a Portofino". Rotta: "Abbiamo fatto un'operazione di trasparenza. Noi dobbiamo far capire che la politica ha dei costi. Nel caso di Galletti, un ministro si deve prendere le sue responsabilità".

la gabbia 26 10 14 5

22:58 Rotta: "Chi produce lavoro verrà detassato. Il futuro è l'inizio perché stiamo pagando il passato". Parte un filmato dedicato al caso Powercrop, la costruzione della centrale elettrica finanziata da Maccaferri. Vengono elencati tutti i suoi finanziamenti ai vari politici, tra i quali c'è anche Galletti, ministro dell'agricoltura.

22:47 Salvini: "Farinetti può aprire dove vuole, perché imprenditori come Caprotti di Esselunga fanno fatica ad aprire nelle regioni rosse?". Rotta: "Esselunga ha aperto in varie regioni". Airaudo: "Un finanziere come Serra non deve entrare in questo modo nell'influenza politica. Non deve diventare uno dei suggeritori del premier. Che bisogna c'era di attaccare lo sciopero?". Rotta: "Serra non è al governo".

22:37 parte un filmato dedicato a Davide Serra. Parenzo: "Renzi ha smentito le dichiarazioni di Serra sullo sciopero. Questa persona qui fa lo speculatore, è una cosa antica ed esiste in tutto il mondo. Si potrebbero alzare le tasse sulle transazioni. Imprenditori come Cucinelli e Farinetti sono fiori all'occhiello dell'imprenditoria italiana, creano posti di lavoro e pagano le tasse qui. Anche Della Valle ha condiviso la sua ricchezza con i suoi lavoratori".

la gabbia 26 10 14 4

22:27 Vecchi: "Renzi ha sviluppato la sua lobby dal 2007. Bianchi, Boschi, Lotti e Carrai finanziano la Fondazione Open". Rotta: "I conti del partito e della Fondazione Open saranno trasparenti". Va in onda il filmato satirico di Saverio Raimondo.

22:24 Salvini: "Renzi può far tutto: se fa alcune cose bene, pur mettendo amici suoi negli enti, io guardo i risultati. Renzi non sta facendo bene perché sta subendo gli ordini di Bruxelles. In Italia, una banca Monte dei Paschi di Siena ha bisogno di due miliardi di euro. In un paese normale, questa notizia sarebbe in prima pagina. Noi abbiamo una proposta: togliere il limite ai mille euro ai contanti". Rotta: "Io lo toglierei".

22:13 Airaudo: "Bisogna prima cancellare gli altri contratti per poi aggiungerne un altro. Li cancellerete i voucher? Noi abbiamo le nostre proposte. Noi pensiamo che la legge Fornero sia sbagliata. Bisogna abbassare l'età e distinguere i lavoratori. La posizione è chiara". Parte un servizio dedicato alla lobby di Renzi alla Leopolda.

la gabbia 26 10 14 3

22:09 Vecchi: "E' l'arroganza del potere che è molto renziana. Anche Renzi ha parlato di gufi e li ha invitati ad andarsene dal partito". Rotta: "Renzi non ha invitato nessuno ad andarsene". Vecchi: "Farinetti fu presentato da Renzi come il guru del lavoro del futuro. Se questo è il modello, diventa difficile parlare di lavoro". Rotta: "Anche Farinetti dovrà rispettare il Jobs Act e cancelleremo i contratti precari".

22:05 Rotta: "Ci sono precari senza ammortizzatori sociali dei quali non si è mai occupato nessuno". Airaudo: "Mettete gli ammortizzatori ad alcuni e li togliete ad altri". Salvini: "Se un imprenditore di centrodestra avesse trattato questa giornalista come ha fatto Farinetti, sarebbe stato accusato di fascismo. Farinetti è un villano. Il PD dovrebbe difendere il made in Italy anche a Bruxelles". Viene mandato di nuovo in onda parte del filmato dedicato a Farinetti.

22:01 in studio, c'è anche Davide Vecchi. Rotta: "Su Farinetti, dico che anche lui con il Jobs Act, dovrà introdurre il contratto a tempo indeterminato". Airaudo: "C'è una presunzione dei vincitori. L'idea che i più forti possono dettare le regole ai più deboli. Si sentono superiori. C'è un'idea di mercificazione dei lavoratori. Io sarò contento se questo governo cancellerà i lavoratori precari".

la gabbia 26 10 14 2

21:49 Paragone lancia il servizio con le dichiarazioni di Oscar Farinetti all'inviata de La Gabbia: "I programmi come i vostri tolgono la speranza agli italiani. La gente non vi guarda perché avete detto tante falsità. Nessuno di Eataly ha scioperato, nemmeno quei due lavoratori che avete intervistato voi. Io sono in buona fede. I lavoratori di Eataly che hanno parlato bene di me non li avete mandati in onda. Dite solo bugie. Non fatevi fregare. State cercando di portare via il lavoro agli altri. Occupatevi del male del paese. La gente si è stufata".

21:38 Claudio Cardinale di Enil Italia: "Questo governo non dà risposte ai disabili. Renzi, tagliando 100 milioni di fondo, ci toglie l'assistenza diretta". Rotta: "C'è un modo in cui i disabili possono essere assistiti meglio con un costo minore per lo Stato. Sono le Regioni ad erogare i servizi per i disabili". Va in onda il servizio satirico di Andrea Rivera.

21:34 Parenzo: "La riforma delle pensioni è stata impopolare ma necessaria. La Lega è stata al governo per anni. Gli effetti del Jobs Act si vedranno tra qualche anno. I lavoratori non si possono illudere, meritano risposte concrete". Airaudo: "Noi voteremo a favore per il referendum per l'abolizione della legge Fornero". Rotta: "I lavoratori della Thyssen sono andati da Renzi". Airaudo: "Renzi doveva riceverli a Palazzo Chigi".

la gabbia 26 10 14 1

21:30 Rotta: "Questi lavoratori sono rimasti casa in costanza all'art.18. Questi lavoratori sono abbandonati a se stessi, domani ci saranno politiche attive per loro e lo Stato li prenderà in carico". Airaudo: "Mancano un miliardo e mezzo di euro per coprire gli esuberi già noti". Salvini: "Renzi sta facendo tutto: la maggioranza, l'opposizione... Dopo Renzi, non c'è il disastro. Il lavoro si rilancia se si permette alle imprese di assumere. Dov'era la Cgil quando il parlamento approvava la legge Fornero?". Airaudo: "Tra i metalmeccanici, abbiamo fatto 12 ore di sciopero contro la legge Fornero. E' una legge sbagliata che ha creato solo guai".

21:26 in studio, ci sono Matteo Salvini, Alessia Rotta, David Parenzo e Giorgio Airaudo. Tra il pubblico, c'è Antonio Macrì, lavoratore della Esex: "Un centinaio di persone sono state lasciate a casa. La Esex ha portato il lavoro all'estero perché costa meno. Sono rimasti 16 dipendenti ma l'obiettivo è andare ancora più sotto".

21:17 inizio trasmissione. Gianluigi Paragone lancia un filmato dedicato al "derby" tra la Leopolda5 e la manifestazione della Cgil.

La Gabbia, puntata 26 ottobre 2014 | In diretta dalle ore 21:10

la gabbia 12 10 14 8

Questa sera, a partire dalle ore 21:10, andrà in onda una nuova puntata de La Gabbia, il programma di approfondimento politico condotto da Gianluigi Paragone, in onda ogni domenica sera su La7.

Durante la puntata di stasera, interverrà Oscar Farinetti. L'imprenditore e dirigente d'azienda, fondatore della catena Eataly, replicherà al servizio di Valeria Castellano.

Nel corso della lunga diretta di questa sera, inoltre, si svolgeranno vari dibattiti in studio con gli ospiti di turno e andranno in onda i vari spazi riservati a Paolo Hendel, Saverio Raimondo, Andrea Rivera e Veronica Gentili.

Polisblog seguirà in tempo reale anche questa puntata de La Gabbia, riportando in diretta tutte le dichiarazioni degli ospiti.

L'appuntamento è a partire dalle ore 21:10.

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO