Ballarò, puntata 28 ottobre 2014, le dichiarazioni

La settima puntata del programma d'approfondimento politico condotto da Massimo Giannini.

ballaro 14 10 14 9

Il LIVE della puntata

00:01 Giannini saluta gli ospiti, si scusa con Linea Notte per aver sforato (di poco) e dà appuntamento a martedì prossimo. Puntata finita.
ballarò30

23:56 Lotito sarebbe disponibile ad entrare in politica se il Paese glielo chiedesse. Si scherza sul finale, poi il servizio di chiusura per L'Italia Migliore questa settimana è dalla Sardegna.

23:50 Nuovo episodio della sitcom "Il Candidato": il protagonista Piero Zucca, interpretato da Filippo Timi, dovrà prepararsi ad affrontare il suo primo confronto in un talk show tv di prima serata. Quanto mai azzeccata la parodia del politico nell'arena dialettica dei talk stasera: "interrompere sempre", "Alzarsi e andarsene", insulti "vergogna","capra". Non si stanno inventando nulla di nuovo, la realtà è effettivamente questa.
ballarò29

21:48 Meloni: "Miliardi evasi dalle società di slot machine, dalle banche, dalle società cinesi e te la vai a prendere con i poveri imprenditori italiani". Landini: "200 miliardi di evasione, 60 miliardi di corruzione questi sono i problemi. Da introdurre elemento di tassazione sulle grandi rendite finanziarie".

23:43 Gozi: "Gli accordi volontari di rientro. Su questo non siamo stati originali, si da un tempo per far rientrare i capitali è pagare tutte le tasse dovute, l'incentivo è che le sanzioni sono più lievi. Lo hanno fatto tutti in Europa, ha funzionato. Vogliamo usare questo strumento". Sull'evasione: "la combattiamo semplificando il fisco e punendo di più gli evasori". Gay: "L'evasione è centrale per abbassare pressione fiscale. Bisogna ragionare su come incentivare il rientro. Un bel segnale sarebbe non far pagare imposte sui debiti della PA e regolarizzare quel punto".

23:32 De Nicola: "C'è percezione sbagliata che gli italiani risparmiano troppo. Oggi non risparmiano così tanto. Non bisogna confondere risparmio con speculazione. Il risparmio va tutelato, se c'è timore si verifica la fuga. Tutta questa tassazione non sarebbe necessaria se si tagliasse la spesa pubblica". Subito dopo servizio sui risparmi in Svizzera.
ballarò28

23:28 Domanda anche a Landini sulla questione delle gare e appalti. Landini assicura che già da sabato il sindacato si è fatto carico della questione.

23:24 Gozi risponde che il Governo sta intervenendo con i contratti di solidarietà, ma i lavoratori insorgono. "L'impegno del Governo è lavorare in tal senso", ma i lavoratori riprendono ad attaccare. "Date il tempo a mettere in pratica gli impegni presi. Ma le volete o no le risposte? Se volete fare solo domande io allora ascolto." replica Gozi.
ballarò27

23:20 Le domande a Gozi da parte dei lavoratori a rischio dell'Almaviva.
ballarò26

23:18 "Sono lotitiano e non renziano. Cerco di capire i bisogni della gente che al di là delle ideologie vuole la soluzione dei problemi"

23:15 La Meloni e Lotito riescono a riprendere parola dopo la lunga lite tra Landini e Gozi. Lotito va avanti a metafore. Sicuri non sia Crozza?
ballarò10

23:04 Sul TFR Landini: "Il tfr sono soldi dei lavoratori. Lo slogan meno tasse è tutta una presa in giro. Una cosa del genere aumenta la tassazione dei lavoratori dipendenti che decidono di prendersi quei soldi che sono suoi mese per mese". Di nuovo scoppia la lite con Gozi che lo interrompe di continuo: "Ora sta zitto e mi ascolta" urla Landini. Giannini sembra non riuscire a gestire la lite e abbassa l'audio, come si fosse a Uomini e donne.
ballarò25

23:01 Si riparte col tema delle tasse. Lo sgravio decantato dalla manovra ha un altro lato della medaglia: Irap, Tfr. Gli italiani -emerge dai sondaggi- pensano che pagheremo più tasse.
ballarò23

22:54 "I reati sono importantissimi, ma più importante creare barriere preventive. L'autorità anti-corruzione è fondamentale. Landini costruiva una caricatura di Governo che prende istruzioni da Confindustria, non bisogna semplificare troppo". Ma qualcosa sulla riforma della Giustizia in concreto no? Un po' di solito politichese.
ballarò22

22:50 Collegamento con il ministro della Giustizia Andrea Orlando. Il ministro sostiene che "non ci siano due sinistre, ma posizioni diverse che troveranno una sintesi". Poi sul caso del Presidente Napolitano al processo sulla trattativa: "Napolitano ha scelto condotta che ha chiuso la bocca a molti attacchi inaccettabili"
ballarò21

22:43 Marco Gay si inserisce tra Gozi e Meloni: "La volontà di fare c'è, ma bisogna creare la condizione di agevolare l'investimento privato. Un investiotore non viene dall'estero, ma anche quello italiano ha paura di investire
ballarò20

22:35 Collegato dall'America l'economista Jeremy Rifkin: Nel vostro dibattito manca una nuova visione economica. Destra e sinistra non hanno più ragion d'essere. Mentre voi litigate c'è un nuovo modello, quello del "costo marginale zero" che stanno adottando altri Paesi. Anche la piccola Danimarca c'è riuscita. La chiave è internet che permette di fare prodotti fisici a costo marginale zero. Renzi mi voleva a Venezia. Aveva un'idea di digitalizzazione".
ballarò19

22:32 De Nicola VS Landini: "La smetti di fare l'arrogante?"
ballarò18

22:30 Il liberista De Nicola: "Il disagio c'è. Il problema è che le pensioni hanno impatto troppo alto che il contributivo non migliorerà". Landini solleva l'obiezione che l'Italia ha l'età pensionabile più alta e subito il dibattito si surriscalda.
ballarò17

22:27 Sul tema interviene la Meloni: "80 euro trovata elettorale. Altrimenti li avrebbero dati anche ai pensionati che prendono 480 euro al mese. Per gli immigrati si spendono 900 euro. Un modo c'era, si copriva tagliando le pensioni vergognose, figlie di un sistema infame, che arrivano a 40, 50, 90 mila euro al mese. Nella stabilità si peggioreranno le pensioni tassando il tfr al 17%.
ballarò16

22:20 Servizio sui grandi assenti nella manovra: i pensionati.

22:17 Gozi fa l'avvocato della Leopolda: "Gli obiettivi nostri sono gli stessi della piazza". Riparte lo scontro con Landini e Giannini ironizza: "Regolamento di conti a sinistra".
ballarò15

22:13 Landini non intende lasciare il sindacato. "Se solo un iscritto pensasse che tutto questo lo sto facendo a fini personali non lo sopporterei. Dietro questa "vulgata" ci vedo un tentativo, come quello di Renzi domenica, di dire che dietro la manifestazione di sabato ci sia strumentalizzazione politica. La novità di sabato è che era piena di giovani e gente autonomamente intervenuta".
ballarò14

22:08 Gozi annuncia che nella legge di stabilità ci sono importanti novità nella giustizia civile. Linea alla Ghisleri per i sondaggi sul tema "Landini in politica".
ballarò13

22:05 Scontro Landini - Gozi: il sindacalista ritiene che la manovra non abbia toccato il tema delicato degli appalti. "Lo faremo" replica Gozi.
ballarò12

22:00 Si torna in studio e ancora Lotito: "In Italia non c'è certezza del diritto e la burocratizzazione non fa investire gli stranieri. Nel caso Almaviva la legge c'è!"
ballarò11

21:55 La parola del politologo Diamanti questa settimana è, naturalmente, PIAZZE.

21:53 Claudio Lotito: Finora è stato più tutelato il posto che il lavoro. Bisogna puntare su flessibilità, mobilità e merito. E far ripartire l'economia".
ballarò10

21:49 Marco Gay è stato alla Leopolda e risponde all' attacco di Landini di una manovra Confindustria: "I documenti sono pubblici. Bisogna lavorare sul 44% di ragazzi che non lavorano".
ballarò9

21:45 Giorgia Meloni: "L'UE ci è ostile e la Germania continua a comandare. Il caso emblematico è quello delle acciaierie di Terni che comunque sono all'avanguardia. Ovvio che si chiuda in Italia e non in Germania davanti alla contrazione del mercato. Sul tema del mercato del lavoro lancio la proposta Job Italia, decontribuzione che non costa allo Stato e stipendio minimo 1000 euro.
ballarò8

21:40 Il caso call center Almaviva. Tutti con contratto a tempo indeterminato, ma se si perde l'appalto, la commessa, il contratto ha valore di carta straccia. L'Italia non ha recepito la direttiva che dice che in caso di nuova aggiudicazione dell'appalto il lavoratore segue il lavoro.
ballarò7

21:33 La difesa della manovra da parte di Gozi del Pd scatena Landini: "Se non c'hanno da lavorare le imprese non assumono. Servono investimenti. Non mi devi rispondere, dovete fare!"
ballarò6

21:29 Renzi non tratta con i sindacati perché non sono eletti? Landini replica: "Sia i gettoni che gli iphone li producono le persone. Bisogna avere rispetto per chi lavora per vivere. Deve combattere la precarietà. Lui pensa di chiudere un po' tutto, pure il Parlamento e fare tutto da solo. Ha fatto una scelta di campo: la scelta che gli ha chiesto Confindustria".
ballarò5

21:23 La consueta copertina che si sofferma in particolare sulla manifestazione CGIL del 25 ottobre a San Giovanni, Roma e sulla Leopolda di Firenze.
ballarò4

21:20 Giannini presenta gli ospiti e si collega con l'inviata dal Quirinale dato che si parlerà di Napolitano che ha testimoniato al processo sulla trattativa Stato-mafia.
ballarò3

21:12 Collegamento con Eva Giovannini dalla sede di un call center, ALmaviva dove ci sono i contratti a tempo indeterminato, ma dipendono dalle commesse.
ballarò1

21:07 Editoriale di Giannini: "Lo Spot di una nota banca italiana. Un cliente entra in uno store e vuole comprare uno smartphone. Gli si palesa un commesso, un Androide che risponde a tutte le domande con la stessa frase: "Entra nel futuro". Davanti alle due piazze contrapposte sabato scorso, Roma e Firenze, mi è tornato in mente questo spot. Una parte di persone che dovrebbero essere le sue il premier ha detto: "Smettetela di provare a mettere il gettone nell'iphone, entrate nel futuro!" o"Il posto fisso è finito". I precari in piazza a Roma però nel futuro ci sono dal 97 quando con il pacchetto Treu si sono approvati i contratti di lavoro flessibile. Entrare nel futuro non significa evitare il presente. E nello spot dopo le domande il commesso androide si dissolve, era un ologramma".
ballarò

Ospiti e anticipazioni

Questa sera, a partire dalle ore 21:10 su Rai 3, andrà in onda la settima puntata della nuova edizione di Ballarò, il programma di approfondimento politico di Rai 3 condotto da Massimo Giannini.

Come prevedibile, il titolo della puntata sarà "La manovra Leopolda": il grande evento politico organizzato da Matteo Renzi a Firenze.

Gli ospiti in studio saranno: il segretario generale della Fiom Maurizio Landini, il Sottosegretario alla Presidenza del Consiglio dei ministri Sandro Gozi (Pd) e il Presidente di Fratelli d’Italia Giorgia Meloni, Marco Gay Presidente dei Giovani imprenditori di Confindustria, Claudio Lotito, Presidente della AS Lazio e consigliere federale della FIGC e Alessandro De Nicola Presidente di The Adam Smith Society.

Nel corso del programma andrà in onda il sesto episodio della web serie satirica "Il Candidato”, intitolato “Talk Show”, in cui il protagonista, interpretato da Filippo Timi, dovrà prepararsi ad affrontare il suo primo confronto in un talk show tv di prima serata.

Polisblog seguirà in tempo reale anche questa puntata di Ballarò, riportando in diretta tutte le dichiarazioni più salienti.

L'appuntamento è a partire dalle ore 21:05.

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO