Caprara a PolisBlog: "Vi presento RedTV, la tv delle idee"

Claudio Caprara, il direttore di RedTv (canale 890 di Sky), è alle prese con gli ultimi preparativi quando lo senti al cellulare per farti raccontare cosa bolle in pentola.
A due settimane dal debutto di YouDem, la tv ufficiale del Pd, anche NessunoTv (fino a ieri la tv di riferimento dei Ds) si rinnova coniugando novità e tradizione sulla scia del lavoro fatto in questi anni.

Direttore, domani sera alle 21 parte Red Tv. E’ un caso che questo avvenga mentre in America si attende l’elezione del nuovo Presidente?
"No, assolutamente. E’ una decisione presa da tempo in vista di quella che, certamente, rappresenterà una svolta epocale per l’America sia che vinca Obama (la nostra speranza) sia che vinca McCain. Un’occasione giusta, insomma, per cominciare una nuova avventura … anche se poi tanto nuova non è in quanto continueremo a fare – sicuramente in modo migliore – quello che già facciamo da anni".

Veltroni sostiene che se vince Obama cambierà qualcosa per il Pd. Ne è convinto anche lei?
"Non credo sia proprio così. Penso, piuttosto che una vittoria del senatore dell’Illinois possa dare una boccata d’ossigeno all’intero centrosinistra nel mondo. Per quanto riguarda l’Europa, le recenti vittorie della destra (da Sarkozy a Berlusconi passando per l’Austria e la Svezia) sono sintomatiche della difficile situazione che sta vivendo la sinistra. Una situazione a cui, però, può certamente giovare l’elezione di un leader nuovo e democratico (nel senso più ampio del termine) come Obama".

Ritorniamo a Red. "NessunoTv – recitano gli spot – cambia colore". Perché?
"Perché abbiamo avviato dal punto di vista dei contenuti una collaborazione proficua con “Italianieuropei”, la fondazione di Massimo D’Alema, seguendo il modello anglosassone in cui le fondazioni si fanno promotori e distributori di cultura".

Quali saranno le caratteristiche di RedTv?
"NessunoTv era la tv della politica. RedTv, possiamo dire che sarà la tv delle idee grazie alla collaborazione di tanti professionisti e voci diverse del mondo dell’informazione (penso ad esempio a Lucia Annunziata e Oscar Giannino per fare solo due nomi) che intendono dare il loro contributo raccontando e analizzando la società.
Per quanto riguarda il palinsesto: dirette dalle 7:30 alle 20:00 su attualità politica, di costume e parlamentare; dalle 20:00 in poi, invece, assumiamo un po’ più i tratti di tv generalista con approfondimenti su una serie di temi specifici che spaziano dal cinema alla cultura così come dalla storia alla politica".

Da qualche giorno è partita anche YouDem, la tv ufficiale del Pd. Che impressione le hanno fatto i primi giorni di trasmissione?
"E’ un esperimento interessante che persegue gli obiettivi di un partito (in questo caso il Pd) che intende far conoscere attraverso una tv le proprie attività. Un approccio che noi, però, non abbiamo condiviso".

Non è che due tv per il Partito Democratico sono troppe?
"No, anzi. Se il mercato lo permettesse, sarebbe bello poter ascoltare tante voci diverse".

  • shares
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO