Intervista Presidenziali Usa: Pierfrancesco Majorino a Le Banque

majorino presidneziali usa

Webcam a breve: ci siamo quasi!

Continuano le interlocutorie interviste di polisblog: stavolta è il turno di Pierfrancesco Majorino.
Tu quanto credi ai sondaggi?
Pochissimo. Anzi sono scaramantico, anzi, cerco di non farmi illusioni. E anche in questo caso vale la stessa regola.
Come mai sei qui stasera?
Sono qui con le dita incrociate, intanto. Spero che vinca Obama, dall'altra sono anche un pò incuriosito. Ne ho conosciuti alcuni di americani a Milano, alcuni sono simpatici. Devo dire che sono molto immediati e diretti.
Infatti: il tuo rapporto con l'America?
Amore e odio. Amore perchè l'America ha condizionato moltissimo il mio immaginario: la letteratura di Foster Wallace, Paul Auster, e poi una specie di Tolkien dei poveri che si chiama Terry Brooks. il cinema hollywoodiano e degli studios: il mio film preferito, per dire, è Blade Runner. E per la musica, John Coltrane, ed Elvin "Tuono" Jones. Cosa non mi piace? Ho un rifiuto radicale delle poltiche praticate in questi anni da George W. Bush. Ed anche se, in aeroporto incontro un americano che mi dice che disprezza Berlusconi, io lo considero un amico dell'Italia, non un nemico. E quindi non mi sono mai considerato un nemico dell'America, anche se non amavo Bush.

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina:

I VIDEO DEL CANALE NEWS DI BLOGO